Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

L'ultimo ma non meno importante elemento coinvolto nella scrittura è la carta. Parliamone. E raccontiamo anche degli altri accessori che affianchiamo alle nostre penne.
Avatar utente
Massimo59
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 118
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2018, 13:10
La mia penna preferita: M120 per motivi affettivi
Il mio inchiostro preferito: Waterman blu
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Brianza

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da Massimo59 » giovedì 29 novembre 2018, 10:00

Buongiorno a tutti...
doverosi i complimenti per l'articolo ben fatto, a distanza di qualche anno però pongo una domanda.
Ho tre stilo, Lamy Stdio, Parker Sonnet e Aurora, da quel che ho capito i converter sono intercambiabili, quindi il Lamy può benissimo essere utilizzato su tutte e tre le stilo?
Grazie

Avatar utente
Mauro78
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 328
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Pelikan 405 Stresemann
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marche
Sesso:

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da Mauro78 » giovedì 29 novembre 2018, 10:18

Ciao. per la mia esperienza ti posso intanto dire, in attesa di altri interventi, che io ho un'Aurora Ipsilon su cui ho montato un converter Lamy e funzione benissimo. Per la Parker non so risponderti.
"La penna è la lingua dell'anima" - Miguel de Cervantes

Avatar utente
Massimo59
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 118
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2018, 13:10
La mia penna preferita: M120 per motivi affettivi
Il mio inchiostro preferito: Waterman blu
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Brianza

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da Massimo59 » giovedì 29 novembre 2018, 10:56

Mauro78 ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 10:18
Ciao. per la mia esperienza ti posso intanto dire, in attesa di altri interventi, che io ho un'Aurora Ipsilon su cui ho montato un converter Lamy e funzione benissimo. Per la Parker non so risponderti.
grazie Mauro

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4766
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da vikingo60 » giovedì 29 novembre 2018, 12:38

Il converter Lamy Z26 va bene sia sulle Aurora che sulle Parker.
Ringrazio per i complimenti.
Alessandro

Avatar utente
Massimo59
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 118
Iscritto il: mercoledì 31 ottobre 2018, 13:10
La mia penna preferita: M120 per motivi affettivi
Il mio inchiostro preferito: Waterman blu
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Brianza

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da Massimo59 » giovedì 29 novembre 2018, 12:45

Grazie a te Alessandro...

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3280
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da Phormula » sabato 1 dicembre 2018, 22:04

Io sto usando un converter Parker in una Aurora Marco Polo. Funziona benissimo ma è il modello di pregio, il converter Parker economico non entra nella Marco Polo perché è troppo largo. Il converter e le cartucce Lamy nemmeno.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1984
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Paragon Arco Bronze
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da francoiacc » sabato 1 dicembre 2018, 23:58

Molto interessante, hai qualche dettaglio in più per poterlo trovare? Sarebbe il Parker Deluxe ? Dove si trova?
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4766
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da vikingo60 » domenica 2 dicembre 2018, 8:03

Se è il converter economico si tratta del modello standard, da me descritto, che presenta una bocchetta leggermente diversa che lo rende utilizzabile solo sulle Parker. Si tratta comunque di uno dei peggiori converter in circolazione.
Alessandro

SGVerdi
Converter
Converter
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 14 maggio 2019, 20:19

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da SGVerdi » mercoledì 15 maggio 2019, 17:32

Non sono d'accordo sul fatto che non si debba staccare il converter per procedere alla carica dello stesso. Con molte penne economiche fare altrimenti è impossibile, la penna non carica

Avatar utente
Bons
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 299
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Solo una? Impossibile...
Il mio inchiostro preferito: Solo uno? E tutti gli altri?
Località: Monti degli abeti rossi

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da Bons » mercoledì 15 maggio 2019, 17:45

SGVerdi ha scritto:
mercoledì 15 maggio 2019, 17:32
Non sono d'accordo sul fatto che non si debba staccare il converter per procedere alla carica dello stesso. Con molte penne economiche fare altrimenti è impossibile, la penna non carica
Se la penna non "ciuccia" l'inchiostro è perchè il gruppo scrittura non è immerso a sufficienza.
Angelo


We are such stuff
As dreams are made on; and our little life
Is rounded with a sleep.

William Shakespeare, The Tempest

Avatar utente
StePen
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 320
Iscritto il: martedì 11 giugno 2019, 9:08
Sesso:

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da StePen » venerdì 22 novembre 2019, 18:47

In merito al converter per penne Lamy quali differenze sussistono tra Z24 e Z28, visto che entrambi sono indicati per gli stessi modelli di penne di casa Lamy ?

Avatar utente
vikingo60
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 4766
Iscritto il: mercoledì 5 maggio 2010, 16:50
La mia penna preferita: Pelikan M 200
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 060
Arte Italiana FP.IT M: 060
Fp.it ℵ: 113
Fp.it Vera: 060
Località: Isernia
Sesso:

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da vikingo60 » venerdì 22 novembre 2019, 21:54

Il modello Z24 entra praticamente solo nelle Lamy Safari perché ha 2 modanature che fungono da aggancio stabilizzante. Tale modello non è di conseguenza utilizzabile su modelli Lamy di fascia superiore né tantomeno su penne Parker o Aurora.
Spero di averti chiarito le idee in qualche modo.
Alessandro

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3280
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da Phormula » sabato 23 novembre 2019, 9:33

Lo Z24 è specifico per le Safari, Nexx e ABC che, come ha detto Alessandro, hanno un aggancio specifico. Lamy su queste penne scolastiche ha previsto un aggancio ad incastro per evitare il distacco del convertitore dalla sezione, presumibilmente tenendo conto della clientela a cui sono destinate, anche se dal mio punto di vista è molto comodo perché evita che tenendo la penna dal convertitore durante la ricarica, la sezione si stacchi dal convertitore e cada nel calamaio. Può entrare anche in altre Lamy, laddove l'aggancio non crea fastidio. Altrimenti, lo Z27 va sempre bene.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
StePen
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 320
Iscritto il: martedì 11 giugno 2019, 9:08
Sesso:

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da StePen » sabato 23 novembre 2019, 9:39

Lo z28 (a differenza dello z26) e' specifico per gli stessi modelli per cui viene indicato lo z24.

Infatti da alcune parti, tra la descrizione dello z28 si legge: "precendemente z24".

Da qui il mio quesito.

Dopo ulteriori accertamenti mi par di capire che le differenze, comunque minime, riguardino principalmente l'aspetto estetico (differenza sezione della parte superiore e maggiore trasparenza del fusto).

Avatar utente
Callimaco
Converter
Converter
Messaggi: 17
Iscritto il: domenica 12 gennaio 2020, 16:08
La mia penna preferita: Pelikan M400
Il mio inchiostro preferito: Waterman Mistery Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Vari tipi di converter e precauzioni per l'uso

Messaggio da Callimaco » domenica 2 febbraio 2020, 11:27

Non so se a qualcuno è già capitato, ma montando un converter Lamy nero (Z26/Z27 su una Aurora Style Metal mi sono accorto di abbondanti perdite d'inchiostro dal converter.
Ho poi capito che il problema stava nella dimensione eccessiva del converter, dato che la parte terminale toccava il fondo della penna e, mentre svitavo il corpo per aprirla, si svitava a sua volta facendo uscire inchiostro.
E' stato sufficiente tagliare gli ultimi 3 o 4 millimetri dal fondo della manopola del converter, in modo che non faccia più pressione contro il fusto. L'unica accortezza che occorre avere è quella di scaricare completamente il converter prima di tagliare, in modo che il pistoncino non si trovi più all'interno della manopola (in caso contrario verrebbe tagliato via anch'esso e penso che il converter sarebbe da buttare!).

Ciao a tutti!
Luigi

Rispondi

Torna a “Carta e... altri accessori”