Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Rispondi
FedeDH
Converter
Converter
Messaggi: 10
Iscritto il: martedì 30 gennaio 2018, 13:59

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da FedeDH »

Ciao a tutti,

ho da poco preso una Parker 75 con pennino F. Sto usando l'inchiostro LAMY T53 Crystal Ink tramite converter. La penna è bellissima, il tratto è molto fine ma preciso, piacevole scriverci sia per lunghe sessioni che per brevi note.

Ho però questo problema: quando uso la penna per la prima volta dopo una pausa anche breve, fatica a produrre un tratto omogeneo per le prime 10 parole circa. Può essere l'inchiostro non adatto al pennino? Avete un'alternativa da consigliare?

Vi ringrazio per il supporto
Avatar utente
Herrschwarz
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 149
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2016, 14:38
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero brillante
Misura preferita del pennino: Medio

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da Herrschwarz »

Non vorrei che sia una coincidenza, ma ho appena preso una Pilot Custom 74 e la sto usando anche io con un Lamy Crystal, e se la lascio aperta a riposo per un paio di minuti poi per il primo tratto fatica un po' (non per 10 parole, però)... Potrebbe essere l'inchiostro. Però non ho termini di paragone perché non ho provato ancora la Custom 74 con altri inchiostri né questo inchiostro con altre penne.
marnautz
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 239
Iscritto il: sabato 25 aprile 2015, 23:21
La mia penna preferita: Cartier Louis
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Lodi
Sesso:

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da marnautz »

Io ho svariate Parker 75 e sono tra le poche penne che non mi hanno mai dato problemi di flusso. Quando ho notato qualche incertezza si è risolto tutto con un lavaggio approfondito.
Inchiostro Qink, Montblanc o Pelikan.
Io proverei prima con lavaggio e, se non funzionasse, con cambio inchiostro.
levodi
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 178
Iscritto il: martedì 12 gennaio 2021, 17:26
Sesso:

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da levodi »

concordo, perchè non usare il suo inchiostro parker quink?
Avatar utente
Tribbo
Levetta
Levetta
Messaggi: 651
Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2019, 15:37
La mia penna preferita: Pelikan M200 Grey Marbled
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da Tribbo »

FedeDH ha scritto: giovedì 1 aprile 2021, 22:40 il tratto è molto fine ma preciso, piacevole scriverci sia per lunghe sessioni che per brevi note.
Beato te che hai un tratto fine.. io ho preso una 75, meravigliosa all'aspetto, con pennino F il cui tratto si avvicina secondo me ad un medio abbondante.. pensavo che fosse una caratteristica di queste penne e mi sono rassegnato

Vero è che a volte la percezione di fino/medio dipende anche molto dalle proprie sensibilità + carta usata + inchiostro, però....
marnautz
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 239
Iscritto il: sabato 25 aprile 2015, 23:21
La mia penna preferita: Cartier Louis
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Lodi
Sesso:

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da marnautz »

Ma è F produzione USA o Francia? Perché io uso un M USA e non mi pare generoso come flusso.
Invece punta F francese è decisamente più abbondante.
Avatar utente
Tribbo
Levetta
Levetta
Messaggi: 651
Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2019, 15:37
La mia penna preferita: Pelikan M200 Grey Marbled
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Sesso:

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da Tribbo »

marnautz ha scritto: lunedì 5 aprile 2021, 14:24 Ma è F produzione USA o Francia? Perché io uso un M USA e non mi pare generoso come flusso.
Invece punta F francese è decisamente più abbondante.
Ho visto sul pennino e confermo che è francese... è questa la ragione del flusso abbondante?

Sarà per questo motivo che anche la Waterman Carène che ho comprato da poco ha un flusso abbondante, pur essendo anch'essa un F?
marnautz
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 239
Iscritto il: sabato 25 aprile 2015, 23:21
La mia penna preferita: Cartier Louis
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Lodi
Sesso:

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da marnautz »

Può essere, per quella che è la mia esperienza c’è molta variabilità che dipende da marca, epoca di produzione, tolleranze costruttive... Per cui l’unico modo di capire come scrive una penna è provarla.
FedeDH
Converter
Converter
Messaggi: 10
Iscritto il: martedì 30 gennaio 2018, 13:59

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da FedeDH »

La mia è una produzione Francia.

Cosa intendete esattamente con lavaggio approfondito?

Grazie
Avatar utente
Hiroshi
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 230
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2015, 21:53
La mia penna preferita: Kaweco Dia 2
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da Hiroshi »

La mia Parker Sonnet aveva lo stesso problema col nero Lamy, risolto con nero Aurora.
Forza e onore! Massimo Decimo Meridio
Avatar utente
Bons
Levetta
Levetta
Messaggi: 749
Iscritto il: sabato 10 marzo 2018, 13:10
La mia penna preferita: Solo una? Impossibile...
Il mio inchiostro preferito: Solo uno? E tutti gli altri?
Località: Monti degli abeti rossi

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da Bons »

Tribbo ha scritto: lunedì 5 aprile 2021, 17:37
marnautz ha scritto: lunedì 5 aprile 2021, 14:24 Ma è F produzione USA o Francia? Perché io uso un M USA e non mi pare generoso come flusso.
Invece punta F francese è decisamente più abbondante.
Ho visto sul pennino e confermo che è francese... è questa la ragione del flusso abbondante?

Sarà per questo motivo che anche la Waterman Carène che ho comprato da poco ha un flusso abbondante, pur essendo anch'essa un F?
È la Grandeur. 🇨🇵
Parappapappa pappa paaappappà parappapappa pappapà 🎶
Alons anfan de là patrìii le sgiur d'gluar et'arrivè 🇨🇵
Contr'nu de là tiranìi l'etendar sanglan é levè 🇨🇵
Angelo

Jake: Hey, what's going on?
Policeman: Ah, those bums won their court case, so they're marching today.
Jake: What bums?
Policeman: The fucking Nazi party.
Elwood: Illinois Nazis.
Jake: I hate Illinois Nazis!

The Blues Brothers
Iridium
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1062
Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2018, 5:52
La mia penna preferita: Pilot Capless Blue Carbonesque
Il mio inchiostro preferito: Sailor Souboku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Palermo

Problema "avvio" di scrittura con Parker 75

Messaggio da Iridium »

levodi ha scritto: lunedì 5 aprile 2021, 14:06 concordo, perchè non usare il suo inchiostro parker quink?
Perché è un colore piatto e smorto probabilmente :mrgreen: si scherza ovviamente, poi è sempre questione di gusti.
Tornando alla 75 io l’ho usata con diversi inchiostri ma non Lamy e mai nessun problema. Attualmente è carica di Waterman e comunque è quello con cui ho avuto zero problemi in qualsiasi penna :wave:
Fabio

Il silenzio è d’oro (W. Shakespeare)
Rispondi

Torna a “Tecnica e riparazioni”