Un paio di Sheaffer trucchi

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
edo68
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 237
Iscritto il: sabato 23 giugno 2018, 21:21

Un paio di Sheaffer trucchi

Messaggio da edo68 »

Ottorino ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 10:03
Hai ragione.
Ho sempre considerato un "burnisher" anche quello che vedi in foto (quello cilindrico) e vedo dai vari siti che lo chiamano alternativamente roller o burnisher o entrambi
Ciao Ottorino,
purtroppo c’è una vasta serie di attrezzi che prende il nome di brunitoio (burnisher), che ci piaccia o no, spesso è il fine che da il nome all’attrezzo.
Per esempio questo è un brunitoio per raschi da tornitura.


gratzieher-307858a bis.jpg




Ripeto non sono un tecnico delle stilografiche, probabilmente l’attrezzo che hai si usa per rotolamento;
io, attrezzi simili, li uso per compressione, una foto è meglio di tante parole...


18-006_001 bis.jpg

L'importante è sempre il risultato finale, non come ci si arriva :D

Buona serata

Edo

Avatar utente
courthand
Calligrafo
Calligrafo
Messaggi: 998
Iscritto il: venerdì 28 dicembre 2012, 17:37
La mia penna preferita: cannuccio e pennino
Il mio inchiostro preferito: Higgins Eternal Black
Misura preferita del pennino: Italico
Località: Prato

Un paio di Sheaffer trucchi

Messaggio da courthand »

Forse la situazione che più si avvicina all'impiego di un "burnisher" sul pennino di una stilografica è quella che si presenta nell'ambito della decorazione in foglia d'oro dei codici miniati (che in linguaggio tecnico è chiamata "illuminazione"): dopo aver applicato lo strato d'oro su apposito supporto, questo appare opaco. Per renderlo lucido e brillante lo si deve "strofinare" energicamente con uno strumento come questi qui sotto
burnisher.jpg
burnisher.jpg (5.1 KiB) Visto 282 volte
che, nell'uso specifico, sono realizzati o in ematite o in agata.
La traduzione italiana "brunitoio" è assolutamente corretta: infatti il verbo "brunire" indica il rendere lucido e levigato un metallo mediante attrito e deriva dal termine francese antico "brunir".
Bene qui latuit bene vixit

Avatar utente
LucaC
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1244
Iscritto il: venerdì 6 febbraio 2015, 10:38
La mia penna preferita: Montblanc 149 Masterpiece
Il mio inchiostro preferito: Private Reserve Electric Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 114
Località: Bergamo
Sesso:

Un paio di Sheaffer trucchi

Messaggio da LucaC »

Io al lavoro ho decine di questi strumenti risalenti ai primi anni del novecento, hanno svariate forme e mi permettono di togliere varie botte o schiacciamenti o piegature dai metalli. Ultimamente li uso anche per sistemare i pennini con buoni risultati. Naturalmente bisogna fare una certa pressione unita a sfregamento quindi con i pennini bisogna andare abbastanza delicati...
20190413_102004.jpg

4ngel0
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 25
Iscritto il: giovedì 15 febbraio 2018, 10:02
La mia penna preferita: Vacumatic, OMAS
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Flessibile
Sesso:

Un paio di Sheaffer trucchi

Messaggio da 4ngel0 »

Una banca dati notevolissima è stata messa a disposizione su Dropbox, credo proprio da qualcuno di FPN, ecco l'indirizzo:

https://www.dropbox.com/sh/vkqljtr0imu3 ... i75Ya?dl=0

Ci sono cataloghi, riviste e manuali di Parker, Sheaffer, Wahl, Waterman e altri....Tantissima Roba!

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11989
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Un paio di Sheaffer trucchi

Messaggio da piccardi »

4ngel0 ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 10:57
Una banca dati notevolissima è stata messa a disposizione su Dropbox, credo proprio da qualcuno di FPN, ecco l'indirizzo:

https://www.dropbox.com/sh/vkqljtr0imu3 ... i75Ya?dl=0

Ci sono cataloghi, riviste e manuali di Parker, Sheaffer, Wahl, Waterman e altri....Tantissima Roba!
Grazie per la segnalazione, sono i cataloghi dell'archivi dell'associazione americana di collezionisti di penne stilografiche, sono già stati caricati credo, a pezzetti, sull'iternet archive, ma averli tutti in un botto solo risulta senz'altro più comodo.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Rispondi

Torna a “Tecnica e riparazioni”