Estetica, filologia e tecnica del cappuccio di Aurora Y

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Rispondi
Avatar utente
lucaparte
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 370
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 9:11
La mia penna preferita: quella che non ho ancora perso
Località: Venezia
Sesso:

Estetica, filologia e tecnica del cappuccio di Aurora Y

Messaggio da lucaparte » venerdì 3 gennaio 2020, 14:52

Un consiglio. Premessa: non ho mai smontato un cappuccio. Seconda premessa: ho un cappuccio di una Aurora Y bordeaux scheggiato e senza clip e adesso, grazie ad un forumista, un cappuccio nero integro. Che fare? Faccio un ibrido? Tento la riparazione? Si accettano consigli tenico-estetico-filologici. Grazie.
P.S. le foto che raffigurano la penna rosso fuoco alterano l'originale che è bordeaux
Allegati
20191215_222535.jpg
20200103_144206.jpg
Luca

fifty(one) years after

maicol69
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 166
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:31
La mia penna preferita: PELIKAN 800
Il mio inchiostro preferito: pilot iroshizuku KON PEKI
Misura preferita del pennino: Medio
Località: BOLOGNA
Sesso:

Estetica, filologia e tecnica del cappuccio di Aurora Y

Messaggio da maicol69 » venerdì 3 gennaio 2020, 15:45

ciao carissimo,
io - tutto sommato - la terrei in formato ibrido.
Hai anche la fortuna - se il colore non è alterato da foto o monitor - che la fascetta del cappuccio nero vira al rosso simile alla penna
Non rischierei smontaggi e rimontaggi vari, insomma
Salutoni e auguri !!!
:wave:

gionni
Levetta
Levetta
Messaggi: 549
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

Estetica, filologia e tecnica del cappuccio di Aurora Y

Messaggio da gionni » venerdì 3 gennaio 2020, 15:49

Tienila ibrida. Sarà un esemplare unico a mio parere anche elegante.
Ciao. Gionni

Avatar utente
lucaparte
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 370
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 9:11
La mia penna preferita: quella che non ho ancora perso
Località: Venezia
Sesso:

Estetica, filologia e tecnica del cappuccio di Aurora Y

Messaggio da lucaparte » venerdì 3 gennaio 2020, 22:37

Grazie. Per ora la terrò così. Eccola nel colore naturale. Buon anno
Allegati
20200103_223554.jpg
Luca

fifty(one) years after

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1364
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Estetica, filologia e tecnica del cappuccio di Aurora Y

Messaggio da Pettirosso » sabato 4 gennaio 2020, 12:34

Anche secondo me: ibrida, fa un figurone.
Buon 2020 a tutti! :wave:

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 12181
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Estetica, filologia e tecnica del cappuccio di Aurora Y

Messaggio da maxpop 55 » sabato 4 gennaio 2020, 12:59

Bicolore è molto carina.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Spiller84
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 125
Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2018, 23:38
Località: Isernia
Sesso:

Estetica, filologia e tecnica del cappuccio di Aurora Y

Messaggio da Spiller84 » sabato 4 gennaio 2020, 15:09

Bicolore non è male, anche perché le fasce del cappuccio riprendono il colore della penna, e sezione e finto fondello riprendono quello del cappuccio. C'è comunque una sorta di simmetria. Ho una Y identica a questa bordeaux, e ho sbeccato il bordo filettato del fusto, facendolo cadere pulendolo 🤦🏻‍♂️. Per fortuna la sbeccatura non inficia la chiusura del fusto, e non ho intenzione di convertirla a contagocce, quindi me la tengo così con tutte le imprecazioni per il mio maldestro intervento di pulizia superficiale

Rispondi

Torna a “Tecnica e riparazioni”