Corvina automatica

Tutto ciò che serve per scrivere... e tanto altro!
Avatar utente
balthazar
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 387
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Corvina automatica

Messaggio da balthazar »

Non sentivo più quel nome da più di quarant'anni, ma mi ha ricordato che alle elementari prendevamo in giro i compagni che usavano una corvina. Non mi ricordo più se era per via del nome o perchè scrivevano male, ma le associo ancora adesso alla categoria delle Prinz (le auto)
[/quote]

Era sepolto nei lontani ricordi quel nome, comunque associato a penne da evitare :D La Prinz invece risveglia in me dei bei ricordi, ne ha posseduto un esemplare di piccola cilindrata mio cognato per tanti anni e poi è passata a me neo patentato. Piccola, scattante al semaforo :) aveva un motore scatolato nel quale nessun meccanico ci voleva mettere le mani.

Avatar utente
zoniale
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1819
Iscritto il: domenica 16 ottobre 2016, 13:48
La mia penna preferita: Tutte, troppe, anni '40 - '60
Il mio inchiostro preferito: avatar by Ooti
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Varese
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da zoniale »

Phrancesco ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 21:40
Dio come le odiavo le Corvina! Quella automatica poi è una delle penne più tristi che abbia mai incontrato
+1
Le BIC dei poveri
Michele

Avatar utente
ASTROLUX
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2038
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da ASTROLUX »

zoniale ha scritto:
martedì 26 maggio 2020, 18:21
Phrancesco ha scritto:
lunedì 25 maggio 2020, 21:40
Dio come le odiavo le Corvina! Quella automatica poi è una delle penne più tristi che abbia mai incontrato
+1
Le BIC dei poveri
Nemo propheta in patria... :lol:
La Universal era il secondo produttore mondiale di penne a sfera dopo la Bic:
https://it.wikipedia.org/wiki/Universal_(azienda)

La automatica, forse mi sbaglio, ma credo costasse di più di una Bic. :?:

maylota
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 188
Iscritto il: venerdì 28 febbraio 2020, 12:01
La mia penna preferita: Quelle che scrivono bene
Il mio inchiostro preferito: Waterman Florida Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: 45°28′01″N 09°11′24″E
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da maylota »

ASTROLUX ha scritto:
martedì 26 maggio 2020, 19:36

La Universal era il secondo produttore mondiale di penne a sfera dopo la Bic:
https://it.wikipedia.org/wiki/Universal_(azienda)

La automatica, forse mi sbaglio, ma credo costasse di più di una Bic. :?:
Secondo il sito sono ancora vivi e - almeno i pennarelli - li fanno pure in Italia.

L'unica stilografica Carioca (adesso si chiamano così) di cui ho un vago ricordo si vendeva nella GDO anni fa ed era abbastanza con gli occhi a mandorla, ma se facessero risorgere il marchio Corvina per il mercato scolastico con magari pure una stilografica, io sarei il primo a supportarli se le facessero almeno in parte in Italia.
Ma temo le possibilità siano asintotiche allo zero...

Avatar utente
ASTROLUX
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2038
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da ASTROLUX »

maylota ha scritto:
martedì 26 maggio 2020, 20:20
... io sarei il primo a supportarli se le facessero almeno in parte in Italia.
Ma temo le possibilità siano asintotiche allo zero...
Le stilografiche non so se le facciano ancora, ma per altro puoi supportarli.... :lol:
https://carioca.com/it/su-di-noi

hobbit
Levetta
Levetta
Messaggi: 513
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16
La mia penna preferita: Platinum Preppy e Lamy ABC
Il mio inchiostro preferito: Lamy Blue e Montblanc Bordeaux
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da hobbit »

Si vede ancora ne ho comprate tre una rossa, una blu e una nera, pochi mesi fa ad un prezzo esorbitante:
https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?t=19387
Scrivono anche bene!
Francesco

Avatar utente
ASTROLUX
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2038
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da ASTROLUX »

hobbit ha scritto:
martedì 26 maggio 2020, 20:29
Si vede ancora ne ho comprate tre una rossa, una blu e una nera, pochi mesi fa ad un prezzo esorbitante:
https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?t=19387
Scrivono anche bene!
Patriota! :clap:

Avatar utente
Hiroshi
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 153
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2015, 21:53
La mia penna preferita: Kaweco Dia 2
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 nero
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da Hiroshi »

Ah, i pennarelli Carioca!
Erano già secchi anche da nuovi, facevi una righetta di 2 centimetri ed erano già esauriti.
A meno che non mi abbiano sempre regalato dei fondi di magazzino.
Forza e onore! Massimo Decimo Meridio

Avatar utente
sciumbasci
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1012
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da sciumbasci »

Le Corvina ci sono ancora. Le trovi al supermercato, non in tutti però.
Abbiamo anche le Etafelt Hi-Text.
Come detto, in ufficio usavo solo Corvina, poi quando hanno smesso di rifornire gli scaffali, sono passato brevemente a Etafelt Hi-Text ma la plastica è di scarsissima qualità e si crepa subito, poi Tratto Uno ma sono scomode col meccanismo a rotazione.

Avatar utente
Phrancesco
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 130
Iscritto il: lunedì 12 agosto 2019, 9:43
La mia penna preferita: sto indagando
Il mio inchiostro preferito: ve lo farò sapere
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Parma
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da Phrancesco »

sciumbasci ha scritto:
martedì 26 maggio 2020, 22:30
sono passato brevemente a Etafelt Hi-Text ma la plastica è di scarsissima qualità e si crepa subito
Mi hai fatto venire in mente una cosa: sono stato un paio di volte in Sri Lanka, là hanno delle biro di marca Atlas che sono delle bombe, punta finissima che scivola sul foglio, nulla da invidiare alle Pilot BP-S fine, le quali però costano quasi due euro l'una, mentre le Atlas le ho pagate 10 rupie, ovvero 5 centesimi di euro... C'era poi il modello lusso da 20 rupie. Ne avevo comprate una cinquantina e a casa le ho regalate a destra e a manca, qualcuno ancora me le chiede. Chissà perché nessuno si è messo a importare Atlas dallo Sri Lanka.

Avatar utente
sciumbasci
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1012
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da sciumbasci »

Di biro valide in giro per il mondo ce ne sono a bizzeffe. È che qui da noi la cartoleria, in generale - negozio o GDO - ha la bic, pilot o papermate.
Se cerchi altro sei un hipster. E ti guardano pure male.

Sarà forse per i profitti che gli accordano sulle unità vendute. Non so.

Avatar utente
jebstuart
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 770
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Montblanc Celluloid 14x
Il mio inchiostro preferito: Sailor NanoPigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da jebstuart »

La ricordo bene.
Non mi piaceva, col suo colorito itterico, così come non mi piacevano le sorelle col tappo, che macchiavano le dita.
Però anche le fette biscottate della mia infanzia non mi piacevano, e nondimeno quando le rivedo provo una gran tenerezza...
Mauro

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2324
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da Maruska »

sì me la ricordo e mi piaceva proprio quel suo colore così forte, preferivo però quella col cappuccio
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2038
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da ASTROLUX »

Io la Corvina automatica la usavo in prima e seconda elementare, noi bambini non eravamo schizzinosi e giravano solo penne molto economiche. Eccezione faceva, la suora che insegnava... aveva una penna (biro) con la parte terminale in metallo! Noi bimbi ne eravamo rapiti. :lol:
Un'altra penna della mia infanzia fu la Grinta Papermate:
grinta.jpg

Avatar utente
sciumbasci
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1012
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Corvina automatica

Messaggio da sciumbasci »

La grinta sfera la fanno ancora, si chiama se non sbaglio write bros.

Ne ho comprato una scatola anni fa.

Giudizio: penna teribbile!

Rispondi

Torna a “Altri strumenti di scrittura e accessori”