Che libro state leggendo?

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2287
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Maruska » giovedì 6 febbraio 2020, 20:49

AinNithael ha scritto:
giovedì 6 febbraio 2020, 18:13
Miata ha scritto:
giovedì 6 febbraio 2020, 17:24
Riesumo questo thread perché lo trovo interessante.

Ho appena iniziato a leggere "Tredici saggi sul T'ai Chi Ch'uan" di Man-Ch'ing Cheng; il tai chi è un'arte marziale cinese (ma anche una specie di forma di meditazione), e benché non la pratichi, rientra nel mio campo di interessi, così come altre forme di meditazione e più genericamente le filosofie orientali (giapponese in particolare).

photo_2020-02-06_17-39-33.jpg

p.s. qualcuno di voi è iscritto su Goodreads o Anoodbi?
Io, aNoobi ma è un po' che non ci faccio un giro :-) .
Anobii, ma è mal fatto
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Maruska
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2287
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pilot Capless
Il mio inchiostro preferito: Bleu Nuit J. Herbin
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Maruska » giovedì 6 febbraio 2020, 20:50

mi sto cimentando con "Vial col vento" mi piace tanto il film e sono curiosa di sapere com'è andata effettivamente tutta la storia
Maruska
L’egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.
(Oscar Wilde)

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1641
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da ASTROLUX » giovedì 6 febbraio 2020, 20:55

Sto rileggendo Dune di Frank Herbert, e contemporaneamente anche questo:
naufragi.jpg
Attirato dalla carta su cui è stampato, e preso sulla montagnola dei libri a 3 euro al supermercato. :angel:

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1891
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da HoodedNib » giovedì 6 febbraio 2020, 21:17

valhalla ha scritto:
giovedì 6 febbraio 2020, 18:20
HoodedNib ha scritto:
giovedì 6 febbraio 2020, 17:46
Poi sto rileggendo alcune cose di Terry Pratchett (...)
ecco, io ho giusto in corso Diggers, e subito sotto sulla pila c'è Wings
Quelli non li ho letti, ho letto il popolo del tappeto in un paio delle sue stesure...perche', ed e' una curiosita' di questo piccolo libro, ad ogni edizione (vera, non come le chiamano gli editori ultimamente) Pratchett cambiava il libro certe volte in modo profondo. In pratica e' il libro su cui ha lavorato di piu' visto che ogni tanto lo riscriveva da capo pur lasciando personaggi e accadimenti, se non mi ricordo male e' stato il primo libro completo che ha scritto quando non solo non era famoso ma non era nemmeno tecnicamente uno scrittore (avete presente 16 anni o giu' di li). Ogni volta che lo rivedeva si trovava a riscriverlo in maniera diversa. Non credo che tutte le riscritture siano state pubblicate anche perche' Pterry diede ordine testamentario di distruggere tutte le sue opere incompiute un anno esatto dopo la sua morte facendo passare l'hard disc che le conteneva sotto uno schiacciasassi.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 1448
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Monet63 » venerdì 7 febbraio 2020, 2:10

I dimenticati di Mussolini.
Faccio molta fatica a leggerlo, perché nel tempo ho sviluppato una vera e propria sofferenza quando mi trovo di fronte a questi argomenti, al punto che non riesco più a vedere neanche un film. Tuttavia l'argomento mi tocca da vicino, perché mio papà fu uno dei "dimenticati", e passò il suo diciottesimo compleanno a liberare binari dal ghiaccio in Germania.
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Ottavio
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 68
Iscritto il: sabato 14 dicembre 2019, 7:43

Che libro state leggendo?

Messaggio da Ottavio » venerdì 7 febbraio 2020, 7:31

La nube del telaio di Elémire Zolla. Una citazione: Chi per lode dica "razionale", per maledizione "irrazionale", chi sputi con disprezzo "pazzo" o "folle" sento che è avvolto e ottenebrato dall'alito della sopraffazione.

Silemar
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1047
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 18:02
Il mio inchiostro preferito: Sailor Jentle-Pilot Iroshizuku
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Rieti
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Silemar » venerdì 7 febbraio 2020, 7:34

Appena finito di leggere “Sono graditi visi sorridenti”, scritto da Franco Antonello e da suo figlio Andrea. Di solito non leggo libri sull’autismo perchè mi deprimono, ma questo l’ho ricevuto in regalo a Natale e mi è piaciuto. In realtà non è una storia di autismo ma della vita di Franco, un padre che nell’autismo si è imbattuto. È un libro semplice ma che ha una sua forza, un libro di sentimenti. Io vi ho ritrovato tutti i miei e mi sono sentita meno sola. Ho persino riconosciuto i medici da cui siamo stati anche noi per nostro figlio. Il mio quindi non è un consiglio oggettivo, me ne rendo conto, ma mi sento di suggerirlo a chi vuole approfondire questa tematica.
Laura

Avatar utente
balthazar
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 231
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Che libro state leggendo?

Messaggio da balthazar » venerdì 7 febbraio 2020, 8:38

Siberia ha scritto:
lunedì 7 maggio 2018, 20:41
Un pugno allo stomaco: Ágota Kristóf "La città di K"
Dopo aver menzionato di F.451 - stupendo. attualissimo, irrinunciabile - ritrovo nelle tue note anche la Città di K, allora non è un caso, abbiamo gusti simili :D Se poi parliamo di ungheresi, mi corre l'obbligo segnalare gli scritti di Magda Szabò - tutti, nessuno escluso - che di pugni allo stomaco ne dà parecchi, anche se con più garbo della Kristof (stili diversi, ma entrambi superbi)

Avatar utente
Miata
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1075
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 14:03
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Violet
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Sicilia
Sesso:
Contatta:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Miata » venerdì 7 febbraio 2020, 8:51

Questo argomento mi da davvero soddisfazioni: ero sicura che sarebbe stato interessante sapere cosa leggono i frequentatori del forum :clap:
Maruska ha scritto:
giovedì 6 febbraio 2020, 20:49
Anobii, ma è mal fatto
Non piace nemmeno a me, preferisco Goodreads infatti. Mi è comodo per annotare cosa ho letto, e cosa vorrei leggere. Anche se poi ho un quaderno dedicato dove ricopio tutto :)
Florinda
"Non abbiate nelle vostre case nulla che non sapete essere utile o che non ritenete essere bello" William Morris
Immagine

Aineias
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 240
Iscritto il: lunedì 12 agosto 2013, 8:55
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 159/331
Il mio inchiostro preferito: attualmente -> Visconti blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Derry
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Aineias » venerdì 7 febbraio 2020, 9:46

Miata ha scritto:
giovedì 6 febbraio 2020, 17:24
p.s. qualcuno di voi è iscritto su Goodreads o Anoodbi?[/size]
....dal 2009 sono un iscritto di Anobii (col medesimo pseudonimo) :wave:
Aineias

Avatar utente
morgante
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 30
Iscritto il: martedì 17 febbraio 2015, 11:53
La mia penna preferita: Lamy
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Concesio (Bs)
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da morgante » venerdì 7 febbraio 2020, 11:29

In questo momento sto leggendo
Gesta e opinioni del dottor Faustroll, patafisico di Alfred Jarry
e
Armi, acciaio e malattie di Jared Diamond.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 8277
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Ottorino » venerdì 7 febbraio 2020, 12:26

morgante ha scritto:
venerdì 7 febbraio 2020, 11:29
Armi, acciaio e malattie di Jared Diamond.
Grand'omo. Ho avuto modo di parlarci di persona.
Parla italiano come se niente fosse e l'ha imparato da anziano.
Ogni tanto viene a fare dei seminari in Italia e sono sempre interessanti.

Se ti piacesse quello che stai leggendo, non ti fare mancare la lettura di

Collasso. Come le società scelgono di morire o vivere

seguito naturale, attuale e con conclusioni non scontate
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Avatar utente
AinNithael
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1080
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
Località: Torino

Che libro state leggendo?

Messaggio da AinNithael » venerdì 7 febbraio 2020, 17:58

Ottorino ha scritto:
venerdì 7 febbraio 2020, 12:26
morgante ha scritto:
venerdì 7 febbraio 2020, 11:29
Armi, acciaio e malattie di Jared Diamond.
Grand'omo. Ho avuto modo di parlarci di persona.
Parla italiano come se niente fosse e l'ha imparato da anziano.
Ogni tanto viene a fare dei seminari in Italia e sono sempre interessanti.

Se ti piacesse quello che stai leggendo, non ti fare mancare la lettura di

Collasso. Come le società scelgono di morire o vivere

seguito naturale, attuale e con conclusioni non scontate
Celo. Celo. Ambedue. Li cito spesso e invito a leggerli.
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who

Avatar utente
Polemarco
Levetta
Levetta
Messaggi: 539
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Polemarco » venerdì 7 febbraio 2020, 18:16

morgante ha scritto:
venerdì 7 febbraio 2020, 11:29
Armi, acciaio e malattie di Jared Diamond.
Proprio un bel libro (forse migliore di Collasso).

L'idea di fondo rientra nel cosiddetto "determinismo geografico".

L'Eurasia ha avuto gioco facile con gli altri continenti perchè si estende prevalentemente da est a ovest (Americhe e Africa si estendono da nord a sud) e per aver avuto un maggior numero di classi di animali e di piante "domesticabili"; l'estensione ha favorito il passaggio alla agricoltura (è più facile che la coltivazione di una pianta si propaghi da est a ovest per le minori differenze climatiche che da nord a sud ) e il rapido formarsi di organizzazioni sociali sempre più complesse..

L'organizzazione sociale è il frutto di un surplus alimentare che consente a una parte di una determinata popolazione di non lavorare direttamente per il proprio sostentamento ma di "organizzare" il lavoro degli altri

Ecco perchè è stato Colombo ad arrivare in America e non Montezuma a giungere in Europa.

Se questa teoria ha il pregio di escludere che le differenze dipendano dalla etnie (non vi sono popoli "più intelligenti" di altri), ha però il difetto di essere troppo "meccanicistica"

Saluti

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 8277
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Che libro state leggendo?

Messaggio da Ottorino » venerdì 7 febbraio 2020, 18:49

D'accordo sul meccanicismo e sul fatto che l'accumulo si trasforma in complessità e complicazione.

Suggerisco una tesi opposta in
Sapiens. Da animali a dèi. Breve storia dell'umanità
Harari l'autore


Ha delle idee altrettanto interessanti sulla superiorità dell'uomo primitivo in confronto al successivo agricoltore.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

Rispondi

Torna a “Chiacchiere in libertà”