Quando usare il computer è obbligatorio...

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 482
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da Lamy » sabato 19 ottobre 2019, 11:44

...usatelo al meglio! È uscita la versione 19.10 di Kubuntu, il sistema Linux con grafica KDE: https://kubuntu.org/
Consiglio di scaricare ed installare questo sistema a chi non usa applicativi presenti solo per Windows. Uso da 11 anni questo sistema e sono sempre rimasto contento, ho provato altre distribuzioni (tra cui Gentoo) ma sono sempre tornato sui miei passi.
Buon fine settimana!
Aurora 88P, Ero 201,Lamy Safari Petrol, Parker IM, Pelikan M205 Classic Black, Pilot 78G+.

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1623
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da HoodedNib » sabato 19 ottobre 2019, 12:16

Lamy ha scritto:
sabato 19 ottobre 2019, 11:44
...usatelo al meglio! È uscita la versione 19.10 di Kubuntu, il sistema Linux con grafica KDE: https://kubuntu.org/
Consiglio di scaricare ed installare questo sistema a chi non usa applicativi presenti solo per Windows. Uso da 11 anni questo sistema e sono sempre rimasto contento, ho provato altre distribuzioni (tra cui Gentoo) ma sono sempre tornato sui miei passi.
Buon fine settimana!
io ho usato varie Ubuntu e Gentoo in passato. Di ubuntu non mi e' mai piaciuto troppo la poca smanettosita' (eh si...) per certi versi sembra di avere windows sotto un'altra forma. Gentoo l'ho usata abbondantemente per un pc su cui non voleva girare nient'altro proprio perche' essendo quasi del tutto configurabile e compilata sul posto funzionava li pero' era a rovescio troppo sbattimento. Per adesso mi sono assestato una distribuzione basata su Arch, nello specifico Manjaro, abbastanza buona per quello che mi serve.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
StePen
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 242
Iscritto il: martedì 11 giugno 2019, 9:08
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da StePen » sabato 19 ottobre 2019, 12:31

Ci saranno almeno una decina di distribuzioni più ottimizzate e minimali rispetto alle varianti di Ubuntu.

A cominciare da Archlinux...

gionni
Levetta
Levetta
Messaggi: 506
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da gionni » sabato 19 ottobre 2019, 12:55

Io uso Ubuntu 16.04 e mi trovo bene. Avevo installato la versione 18, ma mi creava qualche problema e sono tornato alla versione precedente.
Uso Ubuntu da almeno 10 anni e per le mie esigenze va più che bene. Ho anche Windows in dual boot per quei programmi che lo esigono.
Ciao. Gionni

Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 482
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da Lamy » sabato 19 ottobre 2019, 13:46

Di distribuzioni ce ne sono parecchie e ho provato tutte quelle principali, tra cui quelle menzionate. Direi che sono così tante che è impossibile non trovare quella giusta per le proprie preferenze. A me piace Kubuntu e ho messo il collegamento ipertestuale al sito relativo. In generale mi piace KDE.
Aurora 88P, Ero 201,Lamy Safari Petrol, Parker IM, Pelikan M205 Classic Black, Pilot 78G+.

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1623
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da HoodedNib » sabato 19 ottobre 2019, 14:06

Lamy ha scritto:
sabato 19 ottobre 2019, 13:46
Di distribuzioni ce ne sono parecchie e ho provato tutte quelle principali, tra cui quelle menzionate. Direi che sono così tante che è impossibile non trovare quella giusta per le proprie preferenze. A me piace Kubuntu e ho messo il collegamento ipertestuale al sito relativo. In generale mi piace KDE.
E su questo concordiamo con sicurezza.
Se dovessi consigliare un'interfaccia piu' leggere direi LXDE
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

hobbit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 368
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16
La mia penna preferita: Le scolastiche
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black e Diamine Scarlet
Misura preferita del pennino: Fine

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da hobbit » sabato 19 ottobre 2019, 17:37

Per molti anni ho usato GNU-Linux in dual-boot, poi ho buttato via Windows. Non per motivi etici, ma perché se lo si impara ad usare Linux rende la vita più tranquilla!
Io ho confidenza con Debian e ciò che ne discende, Ubuntu, Mint, ....., con le altre faccio fatica, non mi va di reimpararmi tutti i comandi e i programmi di amministrazione. KDE è molto bello, però mi ritrovavo spesso ad usare un ecosistema di programmi che giravano intorno le Gtk-Gnome, perciò come DE finivo per usare Cinnamon, Mate, Xfce, Lxde, Enlightment, ...., sono un nostalgico Gnome2.
Ora mi sono preso il Mac, funziona meglio di Windows e mi ritrovo ad usare Linux più raramente. Devo dire però che anche grazie a me nella scuola dove insegno Windows è scomparso dalle aule di informatica e bene o male c'è al suo posto Ubuntu.

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1541
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da ASTROLUX » sabato 19 ottobre 2019, 18:40

Io ho un dual boot con windows 10 (che non riesco ad abbandonare per inerzia ed abitudune). Nell'altro disco c'è l'ultima Mint con Cinnamom.
Vedo che nel forum abbondano i pinguini. :thumbup:

Avatar utente
shinken
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 891
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 20:42
La mia penna preferita: Sailor GT EF
Il mio inchiostro preferito: Diamine Midnight, 朝顔
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Genova
Sesso:
Contatta:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da shinken » sabato 19 ottobre 2019, 18:50

Lamy ha scritto:
sabato 19 ottobre 2019, 11:44
...usatelo al meglio! È uscita la versione 19.10 di Kubuntu, il sistema Linux con grafica KDE: https://kubuntu.org/
Consiglio di scaricare ed installare questo sistema a chi non usa applicativi presenti solo per Windows. Uso da 11 anni questo sistema e sono sempre rimasto contento, ho provato altre distribuzioni (tra cui Gentoo) ma sono sempre tornato sui miei passi.
Buon fine settimana!
Installare l' ultima versione di un SO appena uscita non è la cosa migliore da fare.
Io mi tengo sulle LTS e le installo alemo 3 -4 mesi dopo l' uscita ( di solito in Agosto-Settembre, escono ad aprile)
Luigi, tabaccaio in Genova.
Quarantadue è la risposta!

Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 482
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da Lamy » sabato 19 ottobre 2019, 18:53

Anche io preferisco le versioni LTS, solo che tempo fa ho installato Kubunfu 19.04 e quindi ho deciso di aspettare la versione LTS del 2020 anziché installare quella del 2018. Dopo cena farò l'aggiornamento di versione.
Aurora 88P, Ero 201,Lamy Safari Petrol, Parker IM, Pelikan M205 Classic Black, Pilot 78G+.

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1526
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Paragon Arco Bronze
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da francoiacc » sabato 19 ottobre 2019, 19:14

Sono due anni che vivo felicissimo con Linux Mint
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine

Lamy
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 482
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da Lamy » sabato 19 ottobre 2019, 19:21

Ho usato per qualche mese di fila Linux Mint ed è ottimo. Non è adatto sicuramente per gli amanti del codice libero, ma io uso tutto ciò che mi piace indistintamente.
Aurora 88P, Ero 201,Lamy Safari Petrol, Parker IM, Pelikan M205 Classic Black, Pilot 78G+.

Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 209
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Wing Sing 698
Il mio inchiostro preferito: Verde scuro
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da ctretre » domenica 20 ottobre 2019, 0:52

Recentemente ho scoperto SolusOS, è la quadratura del cerchio: ha la facilità d'uso di GNOME senza allontanarsi troppo dal layout Windows.
È una rolling release molto conservativa che non ha cambi di versione ma che non richiede attenzione agli aggiornamenti dal momento è tutto gestito in casa, desktop compreso (Budgie OS). Il gestore dei pacchetti è un buon compromesso tra la quantità di informazioni fornite (specie sulle dipendenze), e l'estetica. Insomma una via di mezzo tra GNOME Software che non da nessuna informazione sulle dipendenze e Synaptic che non è bello da vedere e non impedisce all'utente sprovveduto di fare danni.

Il motivo per cui sono tornato alla mia Fedora GNOME? Qualche software manca e purtroppo anche i pacchetti sono costruiti in casa, avrei preferito che usasse pacchetti standard come rpm o deb, e poi GNOME Shell sarà inusuale ma lo adoro.

Magari quando flatpak sarà più diffuso potrei tornare ad usarla, mi ha fatto passare un anno in pace col computer... per ora è la distro che consiglio a chi vuole provare linux per la prima volta.

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1541
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da ASTROLUX » domenica 20 ottobre 2019, 10:09

ctretre ha scritto:
domenica 20 ottobre 2019, 0:52


Magari quando flatpak sarà più diffuso potrei tornare ad usarla, mi ha fatto passare un anno in pace col computer... per ora è la distro che consiglio a chi vuole provare linux per la prima volta.
Una delle cose che non ho mai digerito delle distro Linux è la frammentazione dei sistemi di pacchettizzazione. Mi ricordo le speranze riposte nell'Autopackage, finite dieci anni fa.
Adesso c'è flatpak, speriamo vada avanti, così da liberare i sistemi dall'infernale sistema delle dipendenze, permettendo di aggiornare i software senza dover aspettare mesi.

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1623
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Quando usare il computer è obbligatorio...

Messaggio da HoodedNib » domenica 20 ottobre 2019, 10:30

ASTROLUX ha scritto:
domenica 20 ottobre 2019, 10:09
ctretre ha scritto:
domenica 20 ottobre 2019, 0:52


Magari quando flatpak sarà più diffuso potrei tornare ad usarla, mi ha fatto passare un anno in pace col computer... per ora è la distro che consiglio a chi vuole provare linux per la prima volta.
Una delle cose che non ho mai digerito delle distro Linux è la frammentazione dei sistemi di pacchettizzazione. Mi ricordo le speranze riposte nell'Autopackage, finite dieci anni fa.
Adesso c'è flatpak, speriamo vada avanti, così da liberare i sistemi dall'infernale sistema delle dipendenze, permettendo di aggiornare i software senza dover aspettare mesi.

Io mi chiedo sia pacman che emerge fanno e hanno sempre (quasi) fatto un lavoro quantomeno buono nel gestire le dipendenze e mi chiedo perche' mai le varie comunita' di linux pur avendo sistemi che gia' funzionano (e che in alcuni casi avrebbero solo bisogno di una GUI decente) non li usano.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Rispondi