Appunti

Stili, strumenti e iniziative per migliorare la propria scrittura.
Rispondi
Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Appunti

Messaggio da alfredop » sabato 20 luglio 2019, 19:06

Ispirato dai post di fufluns oggi ho messo in bella qualche pagina di appunti.

20190720_185557.jpg
20190720_185623.jpg
La penna usata è una Delta Dolcevita Slim con pennino M modificato da me (per renderlo più fine), l'inchiostro è un Perle Herbin Noire.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

JetMcQuack
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 234
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2013, 21:50
La mia penna preferita: Pelikan 101
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Pavia
Sesso:

Appunti

Messaggio da JetMcQuack » sabato 20 luglio 2019, 19:58

Per me bellissimi, l'ispirazione umanistica di Franco versata in lato matematico ;-)

Mi piacerebbe vederne altri e sapere il tipo di carta
Simone

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Appunti

Messaggio da alfredop » sabato 20 luglio 2019, 20:27

JetMcQuack ha scritto:
sabato 20 luglio 2019, 19:58
Per me bellissimi, l'ispirazione umanistica di Franco versata in lato matematico ;-)

Mi piacerebbe vederne altri e sapere il tipo di carta
Simone
Grazie.
La carta è quella dei blocchi Leuchtturm 1917 in formato A5, in particolare questo è un blocco puntinato a puntini rossi (a mio parere più visibili dei tipici puntini grigi).

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1526
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Paragon Arco Bronze
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Appunti

Messaggio da francoiacc » sabato 20 luglio 2019, 21:26

Bellissimo Alfredo, si capisce il motivo per cui vai sempre di pennino fine, scrittura pulita e ordinata. Quella Delta poi è davvero bella nella sua disarmante semplicità. :thumbup: :wave:
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine

Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 369
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Appunti

Messaggio da fufluns » sabato 20 luglio 2019, 21:35

Concordo con l’opinione che le pagine scritte siano bellissime, nel loro proprio linguaggio e nella miscellanea dei segni.

La penna, come ha scritto Francesco, è di una semplicità deliziosa, che valorizza la greca pompeiana sull’anello del cappuccio.

In fotografia, non v’è penna più bella di quella fotografata accanto ai suoi segni e disegni.

Avatar utente
jebstuart
Levetta
Levetta
Messaggi: 525
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Montblanc Celluloid 14x
Il mio inchiostro preferito: Sailor NanoPigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

Appunti

Messaggio da jebstuart » sabato 20 luglio 2019, 22:30

La brachistocrona mette paura solo a nominarla, come una fiera dantesca.
La lonza, la lupa e la brachistocrona...


PS: Non sei affatto male come Grinding Master. Mi vedo costretto ad approfittarne... :)


PSPS: Vado a letto che domani alle sette ho appuntamento con un pazzo ad Agnano....
Mauro

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Appunti

Messaggio da alfredop » sabato 20 luglio 2019, 22:42

francoiacc ha scritto:
sabato 20 luglio 2019, 21:26
Bellissimo Alfredo, si capisce il motivo per cui vai sempre di pennino fine, scrittura pulita e ordinata. Quella Delta poi è davvero bella nella sua disarmante semplicità. :thumbup: :wave:
fufluns ha scritto:
sabato 20 luglio 2019, 21:35
Concordo con l’opinione che le pagine scritte siano bellissime, nel loro proprio linguaggio e nella miscellanea dei segni.

La penna, come ha scritto Francesco, è di una semplicità deliziosa, che valorizza la greca pompeiana sull’anello del cappuccio.

In fotografia, non v’è penna più bella di quella fotografata accanto ai suoi segni e disegni.
La Delta Slim è davvero bella, sia in questa versione nera che nel più classico (per Delta) arancio. Peccato che la Delta non ci sia più.
jebstuart ha scritto:
sabato 20 luglio 2019, 22:30
La brachistocrona mette paura solo a nominarla, come una fiera dantesca.
La lonza, la lupa e la brachistocrona...


Ps: Non sei affatto male come Grinding Master... :)
Dalla Treccani:

brachistòcrona s. f. [comp. del gr. βράχιστος «il più breve» e χρόνος «tempo»].

La gif che segue mostra chiaramente la proprietà della brachistocrona
220px-Brachistochrone.gif
220px-Brachistochrone.gif (52.55 KiB) Visto 941 volte
notevole (se ne era già accorto Galileo) il fatto che il piano inclinato, pur essendo la curva di lunghezza minima è quello (tra le curve rappresentate) dove lo spostamento avviene nel tempo maggiore.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2606
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Appunti

Messaggio da alfredop » domenica 21 luglio 2019, 21:08

jebstuart ha scritto:
sabato 20 luglio 2019, 22:30
PS: Non sei affatto male come Grinding Master. Mi vedo costretto ad approfittarne... :)
Non avevo notato questo postscriptum, quando vuoi sono a disposizione.

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
jebstuart
Levetta
Levetta
Messaggi: 525
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2017, 22:41
La mia penna preferita: Montblanc Celluloid 14x
Il mio inchiostro preferito: Sailor NanoPigment
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Napoli
Sesso:

Appunti

Messaggio da jebstuart » domenica 21 luglio 2019, 23:32

alfredop ha scritto:
domenica 21 luglio 2019, 21:08
jebstuart ha scritto:
sabato 20 luglio 2019, 22:30
PS: Non sei affatto male come Grinding Master. Mi vedo costretto ad approfittarne... :)
Non avevo notato questo postscriptum, quando vuoi sono a disposizione.

Alfredo
Giuro che l'avevo scritto prima di vedere e provare la Opus ... :) :lol: :clap:
Mauro

Rispondi