Consiglio per una penna scolastica

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Avatar utente
Colombre
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 273
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Colombre » sabato 4 novembre 2017, 15:34

Carissimi,
Evidentemente sto plagiando i miei alunni all’uso della stilografica (e per alcuni che con le penne a sfera premono come dannati e lasciano solchi anche su un paio di pagine sotto a quella sulla quale stanno scrivendo) è un vero toccasana.
Siccome tutti vogliono provare (ovviamente) ho preso un paio di TWSBI Eco da dare loro in pasto a rotazione.
Sarà un effetto alone, sarà un effetto placebo ma tutti ora vogliono la stilo.
In zona le cartolibrerie non sono molto fornite; inoltre mi secca far tirare fuori i soldi ai genitori per una sorta di “sfizio “, perciò pensavo di regalarne io una a tutti e tagliare la testa al toro.
Escluderei la Lamy ABC perché una bimba già ce l’ha e vorrei evitare il doppione. Sarei orientato sulla Pilot Kakuno.
Che ne dite? Altri consigli?
Grazie

Avatar utente
shinken
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 891
Iscritto il: sabato 26 marzo 2016, 20:42
La mia penna preferita: Sailor GT EF
Il mio inchiostro preferito: Diamine Midnight, 朝顔
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Genova
Sesso:
Contatta:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da shinken » sabato 4 novembre 2017, 15:58

Platinum preppy ultraeconomica (3- 6 euro)ma ottimo pennino
Luigi, tabaccaio in Genova.
Quarantadue è la risposta!

Avatar utente
ctretre
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 209
Iscritto il: mercoledì 21 giugno 2017, 18:06
La mia penna preferita: Wing Sing 698
Il mio inchiostro preferito: Verde scuro
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da ctretre » sabato 4 novembre 2017, 15:59

È importante anche la reperibilità delle cartucce, quindi le Pilot non MR le eviterei, le Lamy almeno sino più facilmente reperibili.
Quelle sarebbe il budget?
Potresti pensare di contattare uno dei negozianti convenzionati e farti fare uno sconto acquisto in massa.

D'altra parte le Platinum consigliate sopra sono impeccabili se si trascura il problema cartucce, comunque disponibili su Amazon a prezzi onesti.
Magari riesci a convincere una cartoleria locale a ordinarle.

Se non si vuole andare sulle cinesi (Wing Sing 659) parlano molto bene di Scheider e Online come scolastiche che usano le cartucce Pelikan, più economiche e reperibili.

aleck
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 223
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 16:37
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da aleck » sabato 4 novembre 2017, 16:19

Le Pilot vanno tutte benone per cui la Kakuno sarebbe un ottimo acquisto, capace - probabilmente - di superare anche la prova del tempo. Ultimamente, comunque, sono in fissa con le scolastiche Faber-Castell che consiglierei a chiunque! Trovo queste penne di qualità veramente eccellente e, cosa importante per una penna indirizzata a dei giovanissimi, compatibili con ogni tipo di carta, anche la più porosa. Il tratto è tendente al fine ma non è asciutto e la penna scrive al primo colpo in un buon 90% dei casi, anche dopo giorni di inutilizzo. Trovo la scrittura con questa penna molto scorrevole in ogni situazione. Il modello in mio possesso è il Faber-Castell 149898. Un acquisto probabilmente anche migliore potrebbe essere la bella Faber-Castell 149809, disponibile a prezzo conveniente presso il rivenditore romano Vertecchi con un pennino M tendente all'F, ma non ne ho provata una di persona (anche se conto di farlo a breve). Importante considerare che queste penne, rispetto alle Pilot, accettano cartucce e converter internazionali, di semplicissima reperibilità. Un po' più seriose le Schneider Smart, ma sono penne solide dal tratto tendenzialmente abbondante. Ultima idea, per non svenarti, un bel lotto di Jinhao 991: sono semplici, colorate e, salvo esemplare fallato, scrivono abbastanza bene. Il loro pennino #5 è un classico pennino in stile europeo abbastanza molleggiato, più bagnato ed esigeente in fatto di carte.

PS. Mi aggiungo a chi ti fa i complimenti per l'iniziativa :clap:
Ultima modifica di aleck il sabato 4 novembre 2017, 16:52, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 792
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Siberia » sabato 4 novembre 2017, 16:27

Bella iniziativa, complimenti :clap: . La penna ideale sarebbe la Preppy ma hanno il problema delle cartucce a meno che non si faccia richiesta a un venditore specializzato di fornirle con adattatore per cartucce standard. Le Schneider super economiche le sconsiglio, c'erano alcune a 3 euro ma una su due non scriveva. Bisognerebbe dare ai ragazzi penne che scrivono bene... la Lamy ABC e simili, forse, sono troppo costose.
propenderei per la Preppy con adattatore oppure la Faber Castell che dice Aleck.
La Preppy costa 4 euro, la Faber Castell?
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
Mightyspank
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 830
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 22:46
La mia penna preferita: L'ultima
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Yu-Yake
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Milano
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Mightyspank » sabato 4 novembre 2017, 17:10

La scolastica per eccellenza resta la Pelikan: con la Pelikano vai sul sicuro, anche per la reperibilità delle cartucce. È un progettata per imparare a scrivere e fa parte di un sistema ampio di strumenti di scrittura.
Anche Lamy ABC o Nexx sono da tenere in considerazione.
Eviterei Platinum, nonostante la qualità di scrittura, per la scarsa diffusione e l'impossibilità di reperire le cartucce in cartoleria.
Darei un'occhiata al nuovo modello scolastico Kaweco, la Perkeo, risposta europea alla Kakuno, standard internazionale.
Complimenti e auguri per l'iniziativa! Ma che età hanno i ragazzi?

Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 792
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Siberia » sabato 4 novembre 2017, 18:10

Si , però le Perseo, Pelikano, ecc. costano 15 euro l'una. Colombre, se non ho capito male, è un insegnante che vuole comprare la stilo ai suoi alunni: per una classe di quindici studenti, ad es., con una Pelikano, sborserebbe già 225 euro, forse eccessivi per un esperimento di cui non si sa il risultato
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 792
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Siberia » sabato 4 novembre 2017, 18:11

Bisogna tenere presente che sulla Preppy è possibile inserire l'adattatore per le cartucce standard
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
StilTraditio
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 211
Iscritto il: lunedì 14 agosto 2017, 12:45
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Abruzzo
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da StilTraditio » sabato 4 novembre 2017, 18:26

Non so, la butto lì:
https://m.ebay.it/itm/50-penne-stilogra ... Swcj5ZWj2N
Verrebbero 50 centesimi l'una.

aleck
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 223
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 16:37
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da aleck » sabato 4 novembre 2017, 18:56

Altra idea: se aspettare un mesetto non è un problema, potresti pensare a un kit simile:

Immagine

Una Jinhao 599 simile a questa l'ho presa per un conoscente ed è tutto sommato una penna piacevole, di buona qualità sia per costruzione che per materiali. Le 599 scrivono bene, costano veramente poco e sono carine e colorate. Come scrittura preferisco di molto la precisione Faber Castell, ma queste Jinhao sono comunque delle belle penne, dalla scrittura un po' più "classica" a dispetto del look moderno: il pennino non è così rigido e il flusso è abbondante, sembra un classico pennino tedesco stile Pelikan, per intenderci, più che un preciso pennino scolastico.

Oddio, per dei bambini, considerata la carta su cui si scrive e la necessità di un pennino che non lasci spazio a sbavature preferirei ogni giorno la già citata Faber-Castell, però queste ti verrebbero a costare molto meno e hanno anche l'impugnatura ergonomica stile Lamy Safari.

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1295
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Pettirosso » sabato 4 novembre 2017, 19:10

E che diavolo... bravo, StilTraditio1
Nessuna idea su cosa siano, sicuramente cinesi, mi ricordano tanto la Man 200 della Waterman! (magari avere 50 Man 200 a quel prezzo! :o ).
Da mettere in bilancio che una certa percentuale potrà essere difettosa e che sono piuttosto austere per dei bambini, però, per un esperimento in cui rischiare 25 €..
E poi quel venditore ne ha 8 lotti, ce ne sarebbe per tutto un istituto...
A parte questo, Preppy ottima ma problema cartucce (o risolvere con adattatore); Pelikano ottima ma problema prezzo; Auretta non esiste più (e la K è troppo costosa); direi una scolastica tedesca: Schneider, Online, Kaweco, Brunnen, Herlitz... Ci sarebbe anche la Pelikan Twist, dovrebbe costare meno della metà della Pelikano, e comunque pare buona (personalmente mai provata).

Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 792
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Siberia » sabato 4 novembre 2017, 20:51

No Aleck, io non le comprerei per i bambini: oggi come oggi, con i genitori sempre contro gli insegnanti, è meglio stare "a norma" con un prodotto europeo
Luca (renitente alla sfera, sempre)

aleck
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 223
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 16:37
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da aleck » sabato 4 novembre 2017, 21:10

Siberia ha scritto:
sabato 4 novembre 2017, 20:51
No Aleck, io non le comprerei per i bambini: oggi come oggi, con i genitori sempre contro gli insegnanti, è meglio stare "a norma" con un prodotto europeo
Hai perfettamente ragione, non avevo messo in conto la cosa! Una buona scolastica europea è più affidabile e sicura anche a livello normativo!

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 1343
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Sesso:
Contatta:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Monet63 » sabato 4 novembre 2017, 21:18

Colombre ha scritto:
sabato 4 novembre 2017, 15:34
Carissimi,
Evidentemente sto plagiando i miei alunni all’uso della stilografica
Sei un maestro?
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
francescog
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 163
Iscritto il: giovedì 24 agosto 2017, 13:03
La mia penna preferita: Pilot capless
Il mio inchiostro preferito: Waterman inspired blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 045
Località: Roma
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da francescog » sabato 4 novembre 2017, 22:07

Per i miei bambini ho preso le preppy. So dove trovare le cartucce e ho comunque preso un adattatore (per le emergenze...). Sono ottime e consigliatissime.
Uno strato di fango ricopriva ancora la terra, ma qua e là piccoli fiori blu stavano già sbocciando.
R. Queneau, Les fleurs bleues, nella traduzione di I. Calvino

Rispondi