Consiglio per una penna scolastica

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Avatar utente
blaustern
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2147
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 20:55
La mia penna preferita: Pelikan M800 Burnt Orange
Il mio inchiostro preferito: Graf Faber Castell Cobalt Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 047
Località: Europa
Contatta:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da blaustern » domenica 5 novembre 2017, 13:35

Sono in una situazione analoga a quella di Colombre. I miei alunni si sono appassionati molto alle stilografiche e io faccio provare sempre quelle che mi porto dietro (attualmente una Pelikan Jazz e una Lamy ABC). L'idea di regalare loro delle stilografiche mi alletta da parecchio, si scontra tuttavia con problemi economici: io ho una media di 200 alunni all'anno (10-14 anni). Purtroppo non posso regalare una stilo a ognuno di loro. Allora mi organizzo con gare, tombole, sorteggi... importante è dare loro una stilo robusta, funzionale e affidabile. Altrimenti la disaffezione è in agguato. Scegliere dunque stilo cinesi di basso costo ma di qualità non sempre al top si rivela un boomerang. La praticità delle cartucce internazionali a innesto è insindacabile. L'ideale sarebbe una stilo a pistone da ricaricare da una boccetta. Ma qui i costi lievitano notevolmente. A meno che non si trovi una soluzione affidabile tra le varie offerte cinesi di cloni Lamy e TWSBI: sto testando attualmente dei modelli yiren e Lanbitou.
Vi farò sapere come si comportano sul campo
Geppina & Pelmingway

Avatar utente
Colombre
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 271
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Colombre » domenica 5 novembre 2017, 13:46

200 alunni? :o ma cosa insegni ?

Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 792
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Siberia » domenica 5 novembre 2017, 14:41

Chissà se Valeria Fedeli, la ministra, potrà mai aiutarci ma... dubito che conosca una stilografica, avesse avuto almeno una laurea... :silent:
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2299
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Musicus » domenica 5 novembre 2017, 15:10

Colombre ha scritto:
sabato 4 novembre 2017, 23:20
Alec (correttore vaffanc...). Eh sì anche le tue considerazioni sono giuste...
Azz.. a volte la vita è complicata per un cosa che in sé sarebbe semplicissima...
Mi domando perché diavolo non facciamo anche noi come in Germania ...
Spero che almeno in classe coi bambini tu riesca a controllare il linguaggio... :mrgreen:

Giorgio

Avatar utente
Colombre
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 271
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Colombre » domenica 5 novembre 2017, 17:31

Tranquillo Giorgio. Ce la faccio. Farò il bravo anche qui sul forum ma ieri sera scrivendo dal cellulare avrò corretto almeno 10 volte Alec e il correttore mi rimetteva sempre Alex. Mi è venuto un nervoso pazzesco :sick:
:wave:

Avatar utente
Musicus
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2299
Iscritto il: martedì 3 dicembre 2013, 20:33
La mia penna preferita: Waterman Commando Music Nib
Il mio inchiostro preferito: Waterman Brown
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Bolzano
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Musicus » domenica 5 novembre 2017, 18:27

Colombre ha scritto:
domenica 5 novembre 2017, 17:31
Tranquillo Giorgio. Ce la faccio. Farò il bravo anche qui sul forum ma ieri sera scrivendo dal cellulare avrò corretto almeno 10 volte Alec e il correttore mi rimetteva sempre Alex. Mi è venuto un nervoso pazzesco....
...
;)

Bei tempi "stilografici", Enrico, quando il sogno degli scolari era... :angel:
WATERMAN - 1x eyedropper - 1922-08-01 - Il Secolo XX° - mensile - Anno XXI - N.8, quarta di copertina..jpg
WATERMAN - 1x eyedropper - 1922-08-01

Più di trent'anni dopo: forse non sfigurerebbe, ma sicuramente (visto quel che succede in Asia) non sarebbe "fuori tempo" nemmeno oggi...
LUS - Atomica - 1957-10-13. La Domenica del Corriere - Anno 59, N.41, pag.33.jpg
LUS - Atomica - 1957-10-13
Per approfondimenti:
http://newpentrace.net/articleGA02.html

In bocca al lupo!
:wave:

Giorgio

rudolf83
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 47
Iscritto il: lunedì 7 dicembre 2015, 22:41

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da rudolf83 » domenica 5 novembre 2017, 23:41

potresti prendere delle schneider pennino m per il prezzo di 2,50 non sono male, se no delle jindao o wing sung che costano ancora meno ma ho avuto problemi ad utilizzare le cartucce standard che si innestano ma l'inchiostro non scende e si è costretti ad utilizzarre il converter dato in dotazione

Avatar utente
mak97
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 272
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2016, 14:30
La mia penna preferita: Lamy CP1 Black
Il mio inchiostro preferito: R&K Blau Permanent
Misura preferita del pennino: Medio

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da mak97 » lunedì 6 novembre 2017, 9:05

Colombre ha scritto:
domenica 5 novembre 2017, 13:13
@MaPe sono 14
Wow, classe piccola :o però almeno così gli studenti possono essere seguiti bene :D

Avatar utente
Colombre
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 271
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Colombre » lunedì 6 novembre 2017, 9:11

Fatto! Ho preso la Pelikan Twist. Grazie ancora a tutti. :thumbup:

aleck
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 223
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 16:37
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da aleck » lunedì 6 novembre 2017, 11:02

Colombre ha scritto:
lunedì 6 novembre 2017, 9:11
Fatto! Ho preso la Pelikan Twist. Grazie ancora a tutti. :thumbup:
Buona scelta! E' una penna simpatica e realizzata con buone plastiche, non rotola sul banco, il fusto riesce a contenere tranquillamente una cartuccia di riserva e l'impugnatura è adatta sia ai mancini che a chi scrive con la destra è davvero comoda e costringe a tenere impugnatura e angolo di scrittura corretti e costanti. Per uno che già scrive con le sue abitudini è frustrante, ma per un principiante è una manna: un ottimo modo per iniziare con una buona impostazione! L'unico problema riscontrato sulla mia è che è un vero idrante: ha un flusso mostruoso! Qui trovi le mie perplessità in merito ( https://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?f=8&t=15445 ). Non ti allarmare in ogni caso, considera che la situazione esagerata evidenziata dal test sul fazzolettino nella pratica è molto attenuata su quaderno con carta di qualità media. complice anche il provvidenziale pennino molto rigido che non lascia allargare i rebbi.

Da un lato il flusso abbondante è un bene, perchè aiuta a far scorrere a dovere il pennino e dà la sensazione di volare sulla carta, dall'altro è uno svantaggio perchè per i mancini le "stischiate" son dietro l'angolo e perchè molte carte "da supermercato" finisco per essere troppo assorbenti. Sarà meglio avvisare gli alunni di procurarsi un Pigna Monocromo o un Blasetti One Color... O comunque un quaderno con della carta non troppo porosa (da noi il miglior rapporto qualità prezzo - 100 fogli per meno di due euro, più spesso sull'euro e mezzo - lo hanno Pool Over TintaUnita e United Office/Hamelin della Lidl). In seguito, prescrivere cartucce 4001 nero brillante al termine del blu reale incluso nel blister potrebbe aiutare a tenere il flusso sotto controllo, con conseguenti minori attenzioni necessarie :thumbup:

Buona fortuna e tienici aggiornati sull'esito dell'esperimento! :-) :wave:

PS. Visto che sei un maestro potrai trovare interessante questo volume: https://archive.org/details/gradestandardsfo00newy
Ovviamente sono standard inapplicabili nella situazione attuale, ma è comunque incredibile aver misura di quale importanza avesse la calligrafia nelle scuole poco meno di un secolo fa!

Avatar utente
Colombre
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 271
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Colombre » martedì 7 novembre 2017, 1:41

Grazie per le preziose indicazioni sui quaderni. Per quanto riguarda le cartucce ho già fatto una congrua scorta di 4001 nero. L’unica cosa che mi preoccupa è il fatto del mancino... per fortuna ne ho uno solo... male che vada gli recupero una Al star o una abc per mancini. Vi farò sapere. A presto :wave:

Avatar utente
StePen
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 240
Iscritto il: martedì 11 giugno 2019, 9:08
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da StePen » mercoledì 16 ottobre 2019, 23:56

Mi riallaccio a questo topic per chiedere consiglio su una pelikan stilografica con corpo in plastica opaco (blu) e con pennino iridium point che ho trovato come rimanenza di magazzino in un negozio della buffetti a 5 euro.

Vale l'acquisto oppure mi butto sulla preppy ?

Avatar utente
Colombre
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 271
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da Colombre » giovedì 17 ottobre 2019, 20:36

Non ho capito se ne devi prendere solo una o in quantità maggiore. Per il resto le indicazioni (almeno per me) sono piuttosto scarse: iridium point, per esempio, non mi dice pressoché nulla: tutte le stilografiche, a parte il pennino, hanno sulla punta dello stesso una piccola pallina di iridio, altrimenti non scriverebbero.
Comunque per 5€ potresti anche correre il rischio.
Sicuramente la preppy è plasticosa ma scrive benissimo.
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1515
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Paragon Arco Bronze
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da francoiacc » giovedì 17 ottobre 2019, 22:12

Leggevo la stessa domanda in un'altra thread, il che mi lascia capire che sei davvero indeciso sul da farsi.
Le scolastiche sono mediamente plasticose e scrivono quasi sempre bene, a parte problemi specifici ovviamente. Qua il problema non credo è quale sia migliore, sono entrambe buone penne, credo che sei piuttosto combattuto se aspettare o meno la tua ambita preppy o sostituire il tuo oggetto del desiderio con la Pelikan, purtroppo non te lo possiamo dire semplicemente perché non c'è ne è una migliore, sono entrambe buone. Personalmente per quella cifra prenderei la Pelikan in attesa della preppy, ma questa è una domanda a cui solo tu puoi risponderti.
"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"
Francesco
Immagine

Avatar utente
StePen
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 240
Iscritto il: martedì 11 giugno 2019, 9:08
Sesso:

Consiglio per una penna scolastica

Messaggio da StePen » venerdì 18 ottobre 2019, 0:34

Colombre ha scritto:
giovedì 17 ottobre 2019, 20:36
Non ho capito se ne devi prendere solo una o in quantità maggiore. Per il resto le indicazioni (almeno per me) sono piuttosto scarse: iridium point, per esempio, non mi dice pressoché nulla: tutte le stilografiche, a parte il pennino, hanno sulla punta dello stesso una piccola pallina di iridio, altrimenti non scriverebbero.
Comunque per 5€ potresti anche correre il rischio.
Sicuramente la preppy è plasticosa ma scrive benissimo.
"Iridium Point Germany" e non pennino proprietario, questo intendevo.
http://www.richardspens.com/ref/ttp/ipg.htm

Grazie a @francoiacc per la considerazione.

In effetti, nell'attesa di ricevere la preppy, che comunque ho deciso di acquistare, ho preso anche una economica che più economica non si può...

Immagine
(In colorazione nera anzichè blu)

Rispondi