Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Francè
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 298
Iscritto il: sabato 16 febbraio 2013, 15:07
Misura preferita del pennino: Fine
Arte Italiana FP.IT M: 035
Fp.it ℵ: 015
Località: Provincia di Pisa

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da Francè » giovedì 29 marzo 2018, 22:29

Scusate, ma esistono in quei negozi anche buste/boccioni con cartucce tipo Lamy? Al limite quelle con doppio attacco intern/lamy?

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3233
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da Phormula » giovedì 29 marzo 2018, 23:13

Si, esistono. Barattolo da se non ricordo male 25 e da 50. Il barattolo è sempre quello ma il tappo è grigio anziché blu.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

aleck
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 223
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 16:37
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da aleck » venerdì 30 marzo 2018, 0:22

Phormula ha scritto:
giovedì 29 marzo 2018, 18:55
Gli Schneider sono di vetro.
Ma anche quelli di plastica si possono riutilizzare.
Ni. Cioè le Schneider che ho preso ultimamente avevano il contenitore cilindrico in plastica, certo riutilizzabile ma comunque di plastica molto dolce e deformabile... Sicuramente meno utile di un barattolino in vetro. In ogni caso, niente di disastroso considerato il costo di 1.90 per 100 cartucce: è solo un vezzo :-)

PS. Vetro + sughero è il massimo a livello estetico, carinissimo! :D

Avatar utente
StePen
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 257
Iscritto il: martedì 11 giugno 2019, 9:08
Sesso:

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da StePen » venerdì 26 luglio 2019, 16:32

Coi prezzo attuali la boccetta da 30ml della pelikan 4001 a circa 4.30 euro risulta ancora abbastanza conveniente ?

L'alternativa sarebbe una confezione da 100 cartucce schneider al doppio del prezzo, ovvero circa 8 euro.
Non sono riuscito a trovare prezzo migliori per quanto riguarda le cartucce.

Avatar utente
Gargaros
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 325
Iscritto il: giovedì 6 dicembre 2018, 3:54
La mia penna preferita: P.Plasir (dopo cambio pennino)
Il mio inchiostro preferito: Al gusto fragola!
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da Gargaros » venerdì 26 luglio 2019, 20:30

StePen ha scritto:
venerdì 26 luglio 2019, 16:32
L'alternativa sarebbe una confezione da 100 cartucce schneider al doppio del prezzo, ovvero circa 8 euro.
Nel sito tedesco costa 4 euro.

Avatar utente
StePen
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 257
Iscritto il: martedì 11 giugno 2019, 9:08
Sesso:

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da StePen » venerdì 26 luglio 2019, 22:01

In quel caso credo sarebbe più conveniente rispetto al calamaio, soprattutto se si considera il 30 ml di pelikan.

Mmm... è che mi dispiacerebbe non "sfruttare" l'umile converter della mia x750. :(

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1541
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da ASTROLUX » sabato 27 luglio 2019, 10:09

Le cartucce sono pratiche e in qualche caso sono indispensabili.
A mio parere però se ne dovrebbe limitare l'uso per ragioni ecologiche.
Per quanto riguarda i costi dell'inchiostro, ci sono i calamaio Diamine da 80 ml, dal costo contenuto .
Io primo o poi ordinerò una bottiglia di Pilot dal Giappone. Ritengo sia un ottimo inchiostro per l'uso quotidiano.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11087
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da piccardi » sabato 27 luglio 2019, 14:02

Purtroppo da noi non si trovano, ma questa confezione da 300 ml si trova in germania ad un costo inferiore ad alcune boccette da 30 di inchiostri più "blasonati" :

http://forum.fountainpen.it/viewtopic.php?t=9060

Si tratta di un ottimo prodotto che non ha nulla da invidiare ad altri blu, in una confezione in plastica completamente riciclabile che è anche probabilmente il massimo in termini di ecologicità (il vetro costa di più a produrlo e riciclarlo, e non tutti possono riempirsi la casa di boccette di inchiostro vuote...)

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
StePen
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 257
Iscritto il: martedì 11 giugno 2019, 9:08
Sesso:

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da StePen » sabato 27 luglio 2019, 18:40

ASTROLUX ha scritto:
sabato 27 luglio 2019, 10:09
Le cartucce sono pratiche e in qualche caso sono indispensabili.
A mio parere però se ne dovrebbe limitare l'uso per ragioni ecologiche.
Per quanto riguarda i costi dell'inchiostro, ci sono i calamaio Diamine da 80 ml, dal costo contenuto .
Io primo o poi ordinerò una bottiglia di Pilot dal Giappone. Ritengo sia un ottimo inchiostro per l'uso quotidiano.
Mai visto.
Un buon prezzo lo avrei trovato per lo Speedball Super Black da 59 ml: poco meno di 8 euro.

Sulla qualità però non saprei...

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1541
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da ASTROLUX » sabato 27 luglio 2019, 20:09

StePen ha scritto:
sabato 27 luglio 2019, 18:40
ASTROLUX ha scritto:
sabato 27 luglio 2019, 10:09
Le cartucce sono pratiche e in qualche caso sono indispensabili.
A mio parere però se ne dovrebbe limitare l'uso per ragioni ecologiche.
Per quanto riguarda i costi dell'inchiostro, ci sono i calamaio Diamine da 80 ml, dal costo contenuto .
Io primo o poi ordinerò una bottiglia di Pilot dal Giappone. Ritengo sia un ottimo inchiostro per l'uso quotidiano.
Mai visto.
Un buon prezzo lo avrei trovato per lo Speedball Super Black da 59 ml: poco meno di 8 euro.

Sulla qualità però non saprei...
Cercalo così :
INK-350-BB 350ml
E' in vendita in rete, sono bottiglie da 350 ml

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3233
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da Phormula » lunedì 19 agosto 2019, 15:55

ASTROLUX ha scritto:
sabato 27 luglio 2019, 10:09
A mio parere però se ne dovrebbe limitare l'uso per ragioni ecologiche.
Non è detto, la cartuccia permette di utilizzare il 100% dell'inchiostro, e la produzione del vetro è estremamente energivora, gli impatti ambientali non sono trascurabili. Il vetro vince sulla plastica dal punto di vista ambientale solo quando è riutilizzabile, mentre i calamai di vetro sono usa e getta.
StePen ha scritto:
venerdì 26 luglio 2019, 16:32
L'alternativa sarebbe una confezione da 100 cartucce schneider al doppio del prezzo, ovvero circa 8 euro.
Non sono riuscito a trovare prezzo migliori per quanto riguarda le cartucce.
Il mio record è 200 cartucce tipo Pelikan, confezionate in un sacchetto di plastica in vendita in un supermercato tedesco a 1 Euro e 50.
Una cartuccia sono circa 0,7 ml di inchiostro, quindi 140 ml totali. Le ho travasate un po' alla volta nel barattolo di vetro Schneider.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1541
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da ASTROLUX » lunedì 19 agosto 2019, 16:21

Phormula ha scritto:
lunedì 19 agosto 2019, 15:55
ASTROLUX ha scritto:
sabato 27 luglio 2019, 10:09
A mio parere però se ne dovrebbe limitare l'uso per ragioni ecologiche.
Non è detto, la cartuccia permette di utilizzare il 100% dell'inchiostro, e la produzione del vetro è estremamente energivora, gli impatti ambientali non sono trascurabili. Il vetro vince sulla plastica dal punto di vista ambientale solo quando è riutilizzabile, mentre i calamai di vetro sono usa e getta.

Il vetro tornerà silice.... la plastica?

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3233
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da Phormula » lunedì 19 agosto 2019, 17:11

ASTROLUX ha scritto:
lunedì 19 agosto 2019, 16:21
Il vetro tornerà silice.... la plastica?
Dipende se vuoi una risposta scientifica o una è semplice adeguamento al generale clima di plastifobia che si respira più o meno ovunque.

La risposta scientifica viene da una analisi del ciclo di vita fatta secondo la norma ISO, considerando tutti gli impatti ambientali, dalla culla alla tomba. Quando qualcuno farà uno studio LCA confrontando la cartuccia con il calamaio, avremo la risposta, che potrebbe non essere scontata. In genere il vetro vince sulla plastica in termini di minori impatti ambientali solo quando è riutilizzabile. A sfavore del vetro pesano gli impatti ambientali nella fase di produzione e trasporto, che sono notevolmente superiori a quelli della plastica.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 7925
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da Ottorino » lunedì 19 agosto 2019, 21:24

Cito al riguardo un vecchio studio di nuova ecologia anni '80. Tazzina caffè ceramica contro bicchierino plastica.
Meno impattante il bicchierino per il motivo che una tazzina veniva buttata via al primo segno di usura "perché non va bene" invece di durare una decina d'anni

Concordo con phormula con la plasticofobia attuale. Problema serio ma che adesso ha preso piede come veicolo pubblicitario per vendere birra e quant'altro.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

valhalla
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 20 maggio 2019, 17:20
La mia penna preferita: penna Astoria (tour Eiffel)
Misura preferita del pennino: Fine

Ma è davvero conveniente il calamaio Pelikan 4001?

Messaggio da valhalla » martedì 20 agosto 2019, 16:19

Phormula ha scritto:
lunedì 19 agosto 2019, 15:55
Non è detto, la cartuccia permette di utilizzare il 100% dell'inchiostro, e la produzione del vetro è estremamente energivora, gli impatti ambientali non sono trascurabili. Il vetro vince sulla plastica dal punto di vista ambientale solo quando è riutilizzabile, mentre i calamai di vetro sono usa e getta.
no, un momento. una volta finito l'inchiostro si suppone che io getti via il calamaio? uops, missà che sto sbagliando qualcosa :D

Rispondi