Penne "must have" entro i 150 euro

Consigli, esperienze, raccomandazioni dagli utenti per gli utenti concernenti negozi e rivenditori.
Master
Converter
Converter
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 23 maggio 2019, 22:06
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da Master » martedì 15 ottobre 2019, 21:48

Salve a tutti, come da titolo vorrei sapere quali sono, secondo voi, le stilografiche entro i 150 euro che non possono mancare in una collezione.

Avatar utente
Cuneiforme
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: venerdì 20 settembre 2019, 1:43
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da Cuneiforme » martedì 15 ottobre 2019, 22:31

Ciao, se acquistate direttamente dal Giappone (tasse comprese) puoi trovare la Platinum 3776, Sailor 1911 standard e la Pilot Vanishing Point che sono ottimi affari al di sotto di questa soglia di prezzo e secondo me sicuramente dei "must have".
Al limite per la cifra che hai indicato puoi trovare su Amazon la Lamy 2000.
Anche una Leonardo Momento Zero fa la sua bella figura, ma a livello di qualità di scrittura andrei sicuramente su una delle precedenti.

Marco

Avatar utente
vito72
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 968
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2013, 15:16
La mia penna preferita: Pelikan M205
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Potenza
Sesso:
Contatta:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da vito72 » martedì 15 ottobre 2019, 22:41

Sailor 1911 L
Pilot VP
Lamy 2000
Lamy Studio LX all black
Platinum 3776
Pilot Custom 74
Pilot custom Heritage 92
Aurora Duo cart (forse)
Aurora Ypsilon de luxe
Faber Castell E-motion pure black
Pelikan M200
Opus 88 Bela
TWSBI (qualsisasi)

aferrarini
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 113
Iscritto il: domenica 15 gennaio 2017, 12:28
La mia penna preferita: Lamy 2000
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da aferrarini » martedì 15 ottobre 2019, 23:44

Non dimenticherei l'usato e il vintage. Cito solo alcune delle mie preferite:
Parker 75 ciselè
Aurora hastil
Sheaffer Targa (anche le versioni con pennino in oro)
Omas 556/S
Pelikan 120/140/400

Tutte si possono avere a prezzi anche molto inferiori a 150 euro e con un po' di pazienza si trovano anche in condizioni quasi pari al nuovo.

Naturalmente questo senza denigrare i suggerimenti già dati qui sopra, che sono tutti ottimi. Tra l'altro possiedo e utilizzo con soddisfazione molte delle penne suggerite

Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 792
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
La mia penna preferita: Quelle in celluloide
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero, Pelikan Blu-Black
Misura preferita del pennino: Medio
Località: L'Aquila-Pescara
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da Siberia » martedì 15 ottobre 2019, 23:59

Parker 51
Parker 61
Parker Vacumatic
Aurora 98 Riserva Magica
Aurora 88 Nizzoli, 88k, 88p
Aurora Hastil
Pelikan m200, m205
Pilot Capless
Sheaffer Nononsense
Sheaffer Targa
Sheaffer Snorkel
Lamy 2000
Lamy Safari
Luca (renitente alla sfera, sempre)

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1625
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da HoodedNib » mercoledì 16 ottobre 2019, 8:38

Aggiungerei la Sailor Progear (sia slim che regular) che sono sotto quella soglia e la Pilot Elabo/Falcon tra le Giapponesi, quest'ultima e' un po al limite ma la si trova sotto quel prezzo.
Non Giapponesi una Sheaffer No-Nonsense non si rifiuta a nessuno come qualita' di scrittura.

Vedo che non stiamo parlando di fascia economica altrimenti ce ne sarebbero molte altre da aggiungere che hanno poco da invidiare a queste.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Mauro78
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 257
Iscritto il: giovedì 7 settembre 2017, 13:45
La mia penna preferita: Pelikan 405 Stresemann
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marche
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da Mauro78 » mercoledì 16 ottobre 2019, 9:33

Fra l’usato a quel prezzo puoi trovare anche una noblesse oblige con pennino 14k o altri modelli vintage. a volte si possono trovare anche della 146 a quel prezzo.
"La penna è la lingua dell'anima" - Miguel de Cervantes

Master
Converter
Converter
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 23 maggio 2019, 22:06
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da Master » mercoledì 16 ottobre 2019, 12:26

Una Talentum su quella cifra potrebbe essere un buon affare?

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1541
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da ASTROLUX » mercoledì 16 ottobre 2019, 13:11

Master ha scritto:
mercoledì 16 ottobre 2019, 12:26
Una Talentum su quella cifra potrebbe essere un buon affare?
Ni..

😎

Master
Converter
Converter
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 23 maggio 2019, 22:06
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da Master » mercoledì 16 ottobre 2019, 17:25

ASTROLUX ha scritto:
mercoledì 16 ottobre 2019, 13:11
Master ha scritto:
mercoledì 16 ottobre 2019, 12:26
Una Talentum su quella cifra potrebbe essere un buon affare?
Ni..

😎
Ni?

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1625
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da HoodedNib » mercoledì 16 ottobre 2019, 17:53

Master ha scritto:
mercoledì 16 ottobre 2019, 17:25
ASTROLUX ha scritto:
mercoledì 16 ottobre 2019, 13:11


Ni..

😎
Ni?
Credo che sia un VAAAGO eufemismo (poi dipende la specifica penna eh)
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Mightyspank
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 832
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 22:46
La mia penna preferita: L'ultima
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Yu-Yake
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Milano
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da Mightyspank » mercoledì 16 ottobre 2019, 18:19

Sono davvero molte quelle che rientrano in quel budget.
Proviamoci...

Parker vacumatic 51, 61 e 75
Waterman CF, una anni '20 in ebanite
Una Sheaffer con pennino triumph
Aurora 88, in varie declinazioni e 98
Omas, se sei fortunato a trovare una 556/557 a buon prezzo
Pelikan 400, M400, 120, 140, ecc.
Kaweco Dia
Kaweco sport vintage
Conklin crescent filler
Una italiana fra i tanti marchi storici esistenti
Una inglese vintage Onoto, Swan, Curzon, ecc.

Purtroppo per te l'elenco è molto lungo ;)

Avatar utente
ASTROLUX
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1541
Iscritto il: sabato 21 aprile 2018, 12:18
La mia penna preferita: La prossima
Il mio inchiostro preferito: Il prossimo
Località: Napoli
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da ASTROLUX » mercoledì 16 ottobre 2019, 20:04

Master ha scritto:
mercoledì 16 ottobre 2019, 17:25
ASTROLUX ha scritto:
mercoledì 16 ottobre 2019, 13:11


Ni..

😎
Ni?
Ni... perchè si può trovare anche qualcosa ( a mio avviso) di meglio.
viewtopic.php?f=16&t=19579

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3232
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da Phormula » mercoledì 16 ottobre 2019, 21:12

Dipende se è una collezione o se le penne sono acquistate per usarle. Nel primo caso pescherei nel vintage, acquistando penne che hanno rappresentato la storia delle case che le hanno prodotte. Nel secondo comprerei penne che soddisfano i miei criteri ergonomici e le mie esigenze di scrittura, indipendentemente da quello che possono pensare altri.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Master
Converter
Converter
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 23 maggio 2019, 22:06
Sesso:

Penne "must have" entro i 150 euro

Messaggio da Master » venerdì 18 ottobre 2019, 12:57

Phormula ha scritto:
mercoledì 16 ottobre 2019, 21:12
Dipende se è una collezione o se le penne sono acquistate per usarle. Nel primo caso pescherei nel vintage, acquistando penne che hanno rappresentato la storia delle case che le hanno prodotte. Nel secondo comprerei penne che soddisfano i miei criteri ergonomici e le mie esigenze di scrittura, indipendentemente da quello che possono pensare altri.
Diciamo che sto cercando di fare ambedue le cose... Ho preso qualche pezzo "storico" e qualche penna da usare quotidianamente o quasi.

Rispondi