Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
subottini
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 375
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Large
Il mio inchiostro preferito: Diamine Midnight
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Slovacchia
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da subottini » giovedì 2 gennaio 2020, 10:34

Ciao a tutti, e buon anno nuovo.
Avevo in casa, dimenticata da decenni, una copia del "Corriere dei Ragazzi " del 1972, cimelio della mia infanzia.
A pagina intera ( erano davvero altri tempi) ho trovato una interessante pubblicità dell'Auretta, che vi propongo .
Osservazioni:
- cos'era la "impugnatura pennascuola"?
- e il dispositivo "bloccamacchia"?
- e il pennino "blindoiridio"?
Solo trovate pubblicitarie o effettivi accorgimenti tecnici?

Infine: simpatica l'allusione al fatto che la penna fosse " a prova di morsi", infatti ricordo che le penne di molti miei compagni dio scuola alle elementari erano letteralmente massacrate di morsi...

Un saluto a tutti.

Claudio
AURETTA.jpg

orsobruno
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 79
Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 10:30
La mia penna preferita: Aurora 88Big,PelikanM800,MB149
Il mio inchiostro preferito: gamma del nero, viola, marrone
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da orsobruno » giovedì 2 gennaio 2020, 14:10

Salve e grazie di aver pubblicato questa pagina pubblicitaria. All'epoca possedevo una Auretta (anche se non ero uno "scolaro diligente" :lol: ma già stavo dall'altra parte della cattedra) che purtroppo è andata persa negli anni chissà dove e come, ma mi pare di ricordare che l'impugnatura fosse del tutto normale. Non posso dire altro riguardo al resto: aspettiamo informazioni più precise da qualche altro utente del forum ;)

Avatar utente
sciumbasci
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 951
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da sciumbasci » giovedì 2 gennaio 2020, 15:00

Trovare pubblicitarie. Probabilmente il dispositivo antimacchia non è altro che la cartuccia!

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 12181
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 2 gennaio 2020, 15:32

Ecco l'Auretta in tutto il suo splendore
Allegati
001.JPG
004.JPG
005.JPG
E.JPG
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

subottini
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 375
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Large
Il mio inchiostro preferito: Diamine Midnight
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Slovacchia
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da subottini » giovedì 2 gennaio 2020, 16:23

maxpop 55 ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 15:32
Ecco l'Auretta in tutto il suo splendore
Ciao Massimo, bellissima. Non ne vedo una dall'ultima che ho usato a scuola, credo nel 1974, alle medie.....

orsobruno
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 79
Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 10:30
La mia penna preferita: Aurora 88Big,PelikanM800,MB149
Il mio inchiostro preferito: gamma del nero, viola, marrone
Misura preferita del pennino: Medio
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da orsobruno » giovedì 2 gennaio 2020, 17:14

Questa addirittura "portafortuna" :D Che semplici le pubblicità di una volta...

sciumbasci ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 15:00
Trovare pubblicitarie. Probabilmente il dispositivo antimacchia non è altro che la cartuccia!
Eh, sì, probabile.
Mi hai fatto ricordare che all'epoca usavo anche una Pelikan, mi pare una Pelikano, e avevo in borsa due distinte scatoline di cartucce entrambe di inchiostro nero, una per la Aurora e una per la Pelikan, dato che le penne usavano cartucce proprietarie incompatibili tra loro. Spesso le scatoline si aprivano in borsa e le cartucce si mischiavano tra loro... :D

gionni
Levetta
Levetta
Messaggi: 549
Iscritto il: venerdì 3 febbraio 2017, 16:32
La mia penna preferita: Aurora 88K
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Torino
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da gionni » giovedì 2 gennaio 2020, 17:48

Io avevo l'Auretta nera, che mi pare di aver usato per tutte le elementari. Ricordo anche che facevo andare una quantità spaventosa di pennini (ho ritrovato la scatolina in cui tenevo quelli storti), probabilmente perchè gocavamo a distruggerci le penne a vicenda.
Ce l'ho ancora e la prima cosa che ho notato è la plastica leggerissima e di bassa qualità, mentre la forma è elegante e armoniosa.
Avevo anche la Pelikano, che però non ho mai usato. Mi pareva comunque fatta meglio e con materiali migliori.
Ciao. Gionni

Avatar utente
alfredop
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2669
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da alfredop » giovedì 2 gennaio 2020, 19:22

Il blindoiridio mi ha fatto ricordare di quando il pennino di una Auretta si è infilato di qualche mm nel mio pollice :D

Alfredo
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 12181
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da maxpop 55 » giovedì 2 gennaio 2020, 19:22

gionni ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 17:48
..................
.......................la prima cosa che ho notato è la plastica leggerissima e di bassa qualità............................
................
Devo dire che la plastica è più o meno quello di tutte le solastiche dell'epoca.
Oggi molte Auretta sono con la plastica della sezione rovinata, ma dipende dall'aggressivita' degli inchiostri dell'epoca che lasciati seccare all'interno della penna per decenni hanno mangiato la plastica.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

subottini
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 375
Iscritto il: sabato 12 marzo 2016, 11:35
La mia penna preferita: Sailor Pro Gear Large
Il mio inchiostro preferito: Diamine Midnight
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Slovacchia
Sesso:

Una vecchia pubblicità dell'Auretta

Messaggio da subottini » venerdì 3 gennaio 2020, 11:46

orsobruno ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 17:14
sciumbasci ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 15:00
Trovare pubblicitarie. Probabilmente il dispositivo antimacchia non è altro che la cartuccia!
Eh, sì, probabile.
Mi hai fatto ricordare che all'epoca usavo anche una Pelikan, mi pare una Pelikano, e avevo in borsa due distinte scatoline di cartucce entrambe di inchiostro nero, una per la Aurora e una per la Pelikan, dato che le penne usavano cartucce proprietarie incompatibili tra loro. Spesso le scatoline si aprivano in borsa e le cartucce si mischiavano tra loro... :D
A proposito delle cartucce per l'Auretta: ricordo bene che le cartucce avevano una sorta di "cappellino" in metallo morbido, forse alluminio, posto sulla loro sommità, e non ha mai capito a cosa servisse. Quasi sempre veniva tolto per giocarci, poi veniva pressato e buttato via...

Rispondi