Trovata in un cassetto

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Avatar utente
tomcar
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 435
Iscritto il: sabato 6 giugno 2020, 23:46
La mia penna preferita: Lamy 2000, Montblanc 146
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Tsuky-Yo
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Trovata in un cassetto

Messaggio da tomcar »

Bella sta Omas Bock Luis Vitton anni ‘90 Carlo Vanzina Trovata nelle patatine. Bravo Cesare bel ritrovamento 😂😂😂😂
Tommaso
lucacecchi
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 187
Iscritto il: lunedì 14 ottobre 2019, 1:23

Trovata in un cassetto

Messaggio da lucacecchi »

Leggo solo ora il post... era meglio se non lo facevo. Mi sono messo a rovistare se ritrovavo almeno la parker classic sfera cisele argento che ho perso due mesi fa... macchè neppure quella!
Vi faccio i complimenti e vi odio al contempo... (odio nel senso di invidia ovviamente).
Luca
Avatar utente
Polemarco
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 923
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Trovata in un cassetto

Messaggio da Polemarco »

Beh, io ho trovato nel cassetto una Aurora 88k Aquila!

P.S. La cercavo da due giorni !
Avatar utente
tomcar
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 435
Iscritto il: sabato 6 giugno 2020, 23:46
La mia penna preferita: Lamy 2000, Montblanc 146
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Tsuky-Yo
Misura preferita del pennino: Fine
Sesso:

Trovata in un cassetto

Messaggio da tomcar »

Ahahahahah
Tommaso
Avatar utente
fufluns
Artista
Artista
Messaggi: 729
Iscritto il: domenica 16 novembre 2014, 19:23

Trovata in un cassetto

Messaggio da fufluns »

Anni fa avevo acquistato una fotocamera Hasselblad 500C/M nera, con tanto di obiettivo e magazzino portapellicola, un vero gioiello, e la avevo fatta spedire all'indirizzo dei miei genitori. Durante la visita annuale in Italia, molto mesi dopo l'acquisto, la cercammo nella casa avita per mari e monti, però macché, si era sfumata nel nulla, e mamma e papá non ricordavano neppure di averla mai vista. Punto, catalogata (con una certa incredulitá) come "oggetto perduto".
Risulta che il signore che la spedì la invió in uno scatolone di cartone di quelli per sei bottiglie di vino. Quando papá - che ama il vino e ogni tanto ne compra qualche scatola da conservare – ricevette il pacco, semplicemente vide la confezione e ripose la cassa in mezzo alle sue altre casse di vini. Non la avremmo ritrovata mai più, se non fosse che un giorno il mio fratello più piccolo si insospettì che papá – ateo non polemico, ma pur sempre ateo – avesse acquistato una cassa di vino di una "fattoria religiosa" e volle aprirla.
Beh, trovó in cantina una fotocamera Hasselblad perfetta e pronta all'uso...
Può proprio accadere di tutto...
Avatar utente
Colombre
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 283
Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 21:24
La mia penna preferita: Aurora 88P
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it Vera: 028
Località: Pordenone (provincia)
Sesso:

Trovata in un cassetto

Messaggio da Colombre »

maxpop 55 ha scritto: giovedì 12 marzo 2020, 8:30
Automedonte ha scritto: giovedì 12 marzo 2020, 0:23 Il cassetto della mia scrivania a casa :D

In realtà in quei cassetti io non ci guardo mai e vengono usati per immagazzinare le cose, sono pieni dì cianfrusaglie.

Stasera l’ho aperto casualmente per mettere un po’ d’ordine e sono saltate fuori una Pelikan stilo di quelle basiche e questa Omas vecchio stile che non ricordavo affatto di avere. Pensare che nei giorni scorsi mi era venuta voglia di cercarne una.

Adesso ho fatto una ricerchina su internet e dovrebbe essere una Paragon e guardando sul pennino con la lente in effetti c’è scritto Omas e 750 quindi dovrebbe pure avere il pennino in oro :thumbup:
E' una Omas 557, sul fusto oltre la scritta Omas, era anche inciso un numero che indicava con le prime due cifre il modello e l'ultimo numero era per le dimensioni.
Il numero finale 5 era per la piccola, il 6 per la media, il 7 per la grande, la F sta per faccettata e la S per il modello ad ogiva.
Potrebbe anche essere inciso invece del numero Extra o Gentlenen per la grande, mentre sulla media Milord.
Il materiale è resina vegetale , molto soggetto a deformazioni.
E' degli anni 90 della gestione Louis Vuitton, la si riconosce per la clip con la ruzzolina, che riprende lo stile della clip anni 30, questa serve a facilitare l'ingresso nel taschino.
Il pennino è in oro mono colore con la freccia, mentre quelle ad ogiva, modello grande, avevano il pennino in oro bicolore.
Nel tempo sia il modello faccettato che il modello ad ogiva, hanno portato il pennino sia mono colore che bicolore e nel tempo la caratura dell'oro è variata fra i 14K ed i 18K.
La 18K è per la vendita in Francia dove l' oro per essere considerato tale deve essere con l'incisione 18K o 750.
Accidenti Max... tanto di cappello!
Io che sono un poveretto dalla foto avevo capito (a spanne) che sarebbe potuta essere una Omas. :clap:
I've seen things you people wouldn't believe,
attack ships on fire off the shoulder of Orion,
I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates.
All those moments will be lost in time,
like tears in rain.
Time to die.
Avatar utente
donangelito
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 332
Iscritto il: sabato 19 settembre 2015, 21:01
La mia penna preferita: Sono in fase di valutazione...
Il mio inchiostro preferito: Sono in fase di valutazione...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Fp.it 霊気: 108
Fp.it Vera: 019
Località: San Luis Potosí (México)
Sesso:

Trovata in un cassetto

Messaggio da donangelito »

Cercare, cercare... che chi cerca trova :-P
Rispondi

Torna a “Penne Stilografiche”