oro o acciaio ?

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11233
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Domande su Visconti Homo Sapiens

Messaggio da piccardi » domenica 5 gennaio 2014, 15:53

Phormula ha scritto:Giusto, oltre al materiale in sè vanno considerate le complicazioni nella gestione, le perdite di processo e il recupero degli scarti, non è come la limatura di ferro...
Aggiungici anche il fatto che in genere devi pagare alla consegna e/o anticipato, non è un materiale che ordini e paghi con comodo a 30, 60, 90...

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3240
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Domande su Visconti Homo Sapiens

Messaggio da Phormula » domenica 5 gennaio 2014, 16:37

piccardi ha scritto:
Phormula ha scritto:Giusto, oltre al materiale in sè vanno considerate le complicazioni nella gestione, le perdite di processo e il recupero degli scarti, non è come la limatura di ferro...
Aggiungici anche il fatto che in genere devi pagare alla consegna e/o anticipato, non è un materiale che ordini e paghi con comodo a 30, 60, 90...

Simone
Inoltre, molto probabilmente la produzione di pennini va a lotti, nel senso che oltre a comprare il materiale, devi produrre (o farti produrre, se ti rivolgi ad una azienda esterna) un certo numero di pennini di una data misura, che poi verranno montati sulla penna o venduti per le riparazioni nell'arco di un tempo anche molto lungo. Ovviamente pagando le tasse sul capitale immobilizzato in magazzino.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
Giorgio1955
Levetta
Levetta
Messaggi: 584
Iscritto il: sabato 28 settembre 2013, 16:06
La mia penna preferita: ←Ancora --- Zerollo→
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 black
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 030
Località: Galatina (LE)
Sesso:

Domande su Visconti Homo Sapiens

Messaggio da Giorgio1955 » domenica 5 gennaio 2014, 17:21

Ottorino ha scritto:viewtopic.php?f=47&t=5131&mobile=desktop#p63239
un grammo di pennino è tanta roba.
Se n'è già parlato da qualche altra parte. Quello che dimentichiamo sempre sono le complicazioni che l'oro si porta dietro (e relativi costi !)
Cito a memoria solo due aspetti

Costo del magazzino
assicurazioni sul trasporto
Lo so che 1 g di pennino è tanta roba. La grande approssimazione all'unità era per calcoli matematici molto rapidi. Saluti
Giorgio

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3240
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Domande su Visconti Homo Sapiens

Messaggio da Phormula » domenica 5 gennaio 2014, 17:42

Non ho mai pesato un pennino, ma ricordo che l'oro ha un peso specifico molto alto.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Avatar utente
Giorgio1955
Levetta
Levetta
Messaggi: 584
Iscritto il: sabato 28 settembre 2013, 16:06
La mia penna preferita: ←Ancora --- Zerollo→
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 black
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 030
Località: Galatina (LE)
Sesso:

Domande su Visconti Homo Sapiens

Messaggio da Giorgio1955 » domenica 5 gennaio 2014, 20:14

Neanch'io, ma credo che i più grandi non superino i 0,4 g.
Giorgio

raffaele90

Domande su Visconti Homo Sapiens

Messaggio da raffaele90 » domenica 5 gennaio 2014, 21:36

A quanto ne so, un grammo di oro puro costa intorno ai 30 euro... si sta parlando di oro 999 millesimi, ovvero 24kt. Un pennino classico è prodotto in oro 18kt quindi 3/4 di oro e la restante parte è composta da altri metalli(palladio nell' oro bianco, ad esempio). Se ricordo bene l' oro ha numero atomico 79 e pesa circa il doppio del piombo.
Quanto pesa un pennino di una Pelikan M800? Onestamente non ne ho idea ma, se pesasse un grammo, questo verrebbe a costare non più di 30 euro, escludendo gli aspetti della lavorazione, del costo del magazzino e delle assicurazioni di trasporto(due aspetti che personalmente non conosco).
Comunque, per quanto riguarda gli ultimi due aspetti, penso che anche il palladio abbia un certo costo; si tratta comunque di un metallo prezioso, no? Un carico di palladio andrebbe lo stesso assicurato durante il trasporto come anche per il magazzino.
Penso che potremmo stare a discuterne per giorni senza riuscire a dare una risposta. Solo Dante di Visconti potrebbe rispondere dicendoci quanto gli costa produrre un pennino in palladio rispetto ad uno in oro.
Tornando al discorso del grammo di oro, 30 euro ipotetici per produrre il pennino della M800 non sono nulla confrontati con gli oltre 400 euro di listino della stilografica.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11233
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Domande su Visconti Homo Sapiens

Messaggio da piccardi » domenica 5 gennaio 2014, 23:52

raffaele90 ha scritto: Tornando al discorso del grammo di oro, 30 euro ipotetici per produrre il pennino della M800 non sono nulla confrontati con gli oltre 400 euro di listino della stilografica.
I 30 euro mi paiono una stima parecchio al ribasso, ho sentito parlare di cifre almeno doppie (e per quelli piccoli).
E poi non puoi fare il confronto sul prezzo al pubblico, pensi che l'azienda li prenda tutti? Lei deve fare il conto su quanto incassa lei a venderla, che è ben sotto la metà. E anche fosse vera la tua stima al ribasso si va su una frazione che sta sul 15%, che non mi pare proprio così trascurabile.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

raffaele90

oro o acciaio ?

Messaggio da raffaele90 » lunedì 6 gennaio 2014, 0:05

Ciao Simone, grazie dell' intervento! Continuiamo da questa parte quindi? Ho scritto un paio di messaggi nell' altra discussione.
La mia è una stima sicuramente errata, infatti non credo proprio che un pennino in oro costi cosi' poco...
Il discorso era più che altro relativo allo "sforzo" che l' azienda deve sostenere per montare un pennino in oro al posto di uno di un altro materiale... se si confrontano pennini in acciaio e oro è ovvio che i secondi costino di più; se invece si confronta palladio e oro, secondo me è il divario non è enorme, tenendo in considerazione le quantità minime di materiale prezioso e la lavorazione del palladio che, a detta di Visconti, è più difficile di quella dell'oro(quindi deduco, più costosa)
Come ha precisato Ottorino, ci sarebbero poi i costi di assicurazione della spedizione e per il magazzino dell' oro che penso ci siano anche nel caso del palladio e altri metalli preziosi quali l' argento.

Come mai avete unito le due discussioni? Mi sembra quasi di andare off topic e nel frattempo temo di aver perso il filo del discorso con quello che ho scritto dall' altra parte :mrgreen:
Ultima modifica di raffaele90 il lunedì 6 gennaio 2014, 0:10, modificato 1 volta in totale.

raffaele90

oro o acciaio ?

Messaggio da raffaele90 » lunedì 6 gennaio 2014, 0:09

Comunque questo è un discorso molto semplicistico perchè non si può ridurre il tutto al solo costo del materiale. Ci sono sicuramente un sacco di altre variabili interne all' azienda che noi non conosciamo. Ci sono poi pennini più spessi e altri che lo sono meno; il pennino della Pelikan M800 mi è sembrano meno spesso di quello della Dolcevita. Bisogna considerare poi il costo(anche se magari limitato) della punta in iridio.

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 8040
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

oro o acciaio ?

Messaggio da Ottorino » lunedì 6 gennaio 2014, 0:12

Ho unito la parte in cui si divagava sull'oro.
Sembra un argomento "caldo" che ogni tanto riappare.
Meglio tenerlo unito per futuri riferimenti e nuovi arrivati.

Per Giorgio.
So che non ce n'e bisogno, ma meglio esagerare con le attenzioni che non farlo.
La mia non voleva essere un critica o una reprimenda.

Come hai visto anche io non avevo idea del peso di un pennino e quindi me lo sono pesato.
Per scoprire che il peso è veramente piccolo.
Concordo con te che difficilmente si possa raggiungere il mezzo grammo.
Se mi ricapita qualche pennino d'oro "grande" lo peso e aggiorno questo argomento.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

raffaele90

oro o acciaio ?

Messaggio da raffaele90 » lunedì 6 gennaio 2014, 1:15

Ciao Ottorino,
sarei interessato anch'io a scoprire il peso di un pennino in oro, magari di grandi dimensioni. Non credo comunque che superi il grammo.
Tu che ne pensi del costo di produzione relativo ad un pennino in palladio rispetto ad uno in oro?
Il topic è virato sull' argomento perchè qualcuno, non ricordo chi, ha fatto notare che il palladio vale molto meno anche se onestamente sono molto più interessato alla qualità di scrittura che non al valore commerciale del metallo.
Mi sa che mi sono anche perso qualche messaggio lungo la strada...

JetMcQuack
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 240
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2013, 21:50
La mia penna preferita: Pelikan 101
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Pavia
Sesso:

oro o acciaio ?

Messaggio da JetMcQuack » lunedì 6 gennaio 2014, 13:27

Un piccolo dubbio: sfogliando il forum mi è parso di capire che l'oro venisse usato perché resistente alla corrosione, specie nelle penne antiche.
Ma a livello pratico (prendiamo ad esempio una Sailor) troverei differenze, bendato, fra l'uso di un pennino in oro e di uno in acciaio?

Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 8040
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

oro o acciaio ?

Messaggio da Ottorino » lunedì 6 gennaio 2014, 15:49

Nino credo che sia solo il materiale. Troppo riduttivo. Ti posso dire che nelle Sailor la differenza si sente tra il 14 e il 21 kt. Non te la saprei descrivere ma si sente in punta di dita.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?

raffaele90

oro o acciaio ?

Messaggio da raffaele90 » lunedì 6 gennaio 2014, 20:02

@JetMcQuack

No, a mio parere non riusciresti a capire quale dei due è in oro. Il pennino in acciaio della M200 è molleggiato, ultrascorrevole e davvero piacevole da usare; non penso che il materiale incida molto, oggi come oggi. Il 21kt Sailor è un po' particolare, rispetto al 14kt della stessa azienda, risulta molto più morbido e gradevole. Quel che ci si potrebbe chiedere è se Sailor sarebbe in grado di realizzare un pennino con le stesse identiche caratteriche ma in acciaio invece che in oro 21kt.

Sinceramente posso dirti di preferire i pennini in acciaio, più economici. Molti di quelli in oro 18kt che ho provato erano troppo rigidi.

JetMcQuack
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 240
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2013, 21:50
La mia penna preferita: Pelikan 101
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Pavia
Sesso:

oro o acciaio ?

Messaggio da JetMcQuack » lunedì 6 gennaio 2014, 20:03

Ottorino ha scritto:Nino credo che sia solo il materiale. Troppo riduttivo. Ti posso dire che nelle Sailor la differenza si sente tra il 14 e il 21 kt. Non te la saprei descrivere ma si sente in punta di dita.
Non mi riferivo a questo. Ho preso come esempio le Sailor, ma il succo è: che differenze pratiche tangibili troviamo usando pennini dei due differenti materiali? ;)

Rispondi