Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1318
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da francoiacc » domenica 8 settembre 2019, 20:53

Cercando un inchiostro per una delle mie ultime acquisizioni (
) mi sono posto un quesito che vi giro: secondo la vostra esperienza quale marca di inchiostri è secondo voi la più affidabile da usare sui vostri gioielli ? Io vi dico già la mia, in ordine:
Aurora
Waterman
Montblanc
:wave:
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
sussak
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 204
Iscritto il: martedì 26 febbraio 2019, 12:02
La mia penna preferita: Parker Duofold Orange Senior,
Il mio inchiostro preferito: Diamine, Lamy Azurite
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da sussak » domenica 8 settembre 2019, 21:59

Scusa, ma non è come chiedere qual'è l'automobile od il vestito migliore ?
Secondo me il più adatto allo scopo, in considerazione della penna e della carta su cui scrivi.
Io uso con molta soddisfazione il Lamy azurite, ma è la mia scelta del tutto personale, in subordine l'Aurora.
Umberto

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1318
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da francoiacc » domenica 8 settembre 2019, 22:17

Il quesito non è quale l'inchiostro che piace di più, ma quale ritenete più affidabile, dove per affidabilità mi riferisco a buone doti di flusso e di lubrificazione e che non macchi o rovini le nostre più preziose penne macchiandole o lasciando strani residui.
Un esempio, non caricherei mai un KWZ IG Blue su una penna pregiata in quanto è davvero difficile da lavare via, come pure trovo che il Lamy Blue Black sia un inchiostro troppo secco e se lo uso su una penna nuova che poi inizia ad avere salti di tratti e false partenze, potrei non sapere se è la penna ad avere seri problemi o è l'inchiostro ad esasperare un caratteristica di basso flusso.
Insomma una marca di inchiostri (e non un inchiostro specifico) che andrei a caricare senza alcun dubbio su una penna a cui tengo particolarmente
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1508
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da HoodedNib » domenica 8 settembre 2019, 22:33

Dipende dalla penna... voglio dire il mio nero piu' usato e' e rimane il Noodler's Black, lubrificato, non eccessivo come flusso (il che puo' essere un bene), facile da togliere via a meno di non farlo seccare ecco ma su alcune penne (leggi Aurora 88 vecchie) non c'e' verso di farlo funzionare bene, cioe' scrive ma da problemi ed sono le uniche penne dove mi ha dato problemi, d'altra parte altri inchiostri neri (Aurora e J.Herbin) che sono ottimi pure loro fanno diventare altre penne degli annaffiatoi.

Gli unici che non mi hanno mai dato problemi ovunque li abbia messi sono gli Iroshizuku e i Sailor non pigmentati ma non ne ho molti e non sono colori che uso spesso ovvero i colori che ho io non sono colori per tutti.

Anche i Diamine, ce ne sono di ottimi che non danno problemi con nessuna penna (recentemente ho scoperto il Kelly Green) ma altri...
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 1183
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Nero Aurora
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Sesso:
Contatta:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da Monet63 » domenica 8 settembre 2019, 22:55

Secondo la mia esperienza, gli inchiostri in circolazione sono generalmente affidabili, tranne alcune note eccezioni.
Ciò premesso, personalmente, quando voglio stare tranquillo sotto ogni aspetto prendo un qualsiasi Waterman o un Edelstein del colore adatto. Non ho un vero motivo, non so neanche se esista un vero motivo, ma questo è ciò che faccio.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba

Avatar utente
Crononauta
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 483
Iscritto il: martedì 8 gennaio 2013, 16:16
La mia penna preferita: Aurora 98 millerighe oro
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Blu-Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 079
Località: Ravenna
Sesso:
Contatta:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da Crononauta » lunedì 9 settembre 2019, 0:28

Quando voglio un inchiostro dall'affidabilità assoluta, e che costi poco (che non guasta mai), vado col Pelikan Blu Royal, e so che non sbaglio mai.
Massimo Bacilieri
Omas Extra 620, Pelikan M250, Aleph n.79, Aurora... troppe

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1286
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da Pettirosso » lunedì 9 settembre 2019, 9:00

Aggiungerei anche la serie ordinaria dei R&K: mai avuto problemi, ottimi ed economici.
I due ferrogallici non macchiano né danno particolari problemi, ma richiedono ovviamente qualche maggiore cautela.
Nulla posso dire sulle serie Dokumentus e Sketch.

Avatar utente
colex
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1424
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2011, 16:22
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 331
Il mio inchiostro preferito: NoodlersBlack MB Permanent Blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 080
Arte Italiana FP.IT M: 028
Fp.it ℵ: 010
Località: Foggia

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da colex » lunedì 9 settembre 2019, 9:32

Aurora nero o blu.... Sono sicuri, non lasciano residui (a meno di farli seccare all'interno della stila per inutilizzo) li trovi ovunque in Italia e non costano tanto.
inoltre il colore nero è il più bel nero ci sia in circolazione, sembrarà strano ma, è uno dei pochi che non rimane grigio ed è coprente. Unico difetto, tra i tanti pregi, è che non resistono affatto all'acqua; per quello c'è il Noodlers Bullet Proof BLACK.
pen: Aurora*Delta*Kaweco*LAMY*Montblanc*OMAS*Parker*Pelikan*Pilot*Sheaffer*Stipula*TWSBI*Visconti*Waterman

ink: Aurora*Delta*Diamine*J.Herbin*Montblanc*Noodler's*Omas*Pelikan*Pilot Iroshizuku*Sailor*Visconti*Waterman

Scriptor
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 90
Iscritto il: martedì 20 febbraio 2018, 9:34
La mia penna preferita: Quella che uso al momento
Il mio inchiostro preferito: Quello nella penna preferita
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Varese
Sesso:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da Scriptor » martedì 10 settembre 2019, 13:03

Pelikan 4001 Blue Royal.

Ciao :)

Avatar utente
HoodedNib
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1508
Iscritto il: venerdì 16 marzo 2018, 17:39
La mia penna preferita: Quella che non ho provato
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black, al momento
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da HoodedNib » martedì 10 settembre 2019, 13:22

Scriptor ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 13:03
Pelikan 4001 Blue Royal.

Ciao :)
In effetti vedendo quegli continui riferimenti a questo blu vorrei dire la mia:
Non e' un colore che mi piace e avendo provato ormai un certo numero di inchiostri potrei dire che che ce ne sono di moolto migliori (e anche diversi peggiori)... e quindi che questo e' "medio", dal mio punto di vista e' medio in tutto, medio come colore (non e' che sia brutto ma non mi piace), medio come comportamento, non allarga (e ci mancherebbe, se allargasse e fosse messo su una pelikan ci si potrebbero spegnere gli incendi) ma nemmeno stringe particolarmente il tratto, ce ne sono di molto piu' lubrificanti e scorrevoli ma lui non e' sicuramente al fondo classifica, su certe carte trapassa ma in generale no e lo stesso dicasi per lo spiumaggio. Pulirlo e' facile ma non come Aurora, Herbin e Iroshizuku (e Giapponesi non pigmentati in generale) Insomma c'e' la fila di inchiostri che lo battono in una o piu' caratteristiche ma se si vuole una cosa che "generalmente funziona" allora forse e' vero che si puo' andare su quello.
“Ankh-Morpork had dallied with many forms of government and had ended up with that form of democracy known as One Man, One Vote. The Patrician was the Man; he had the Vote.”

hobbit
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 307
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2016, 23:16

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da hobbit » martedì 10 settembre 2019, 13:46

Difficile dire il più affidabile.
Comunque gli inchiostri che ho trovato migliori tra i miei sono: Aurora Black, Lamy Blue, Diamine Scarlet, Montblanc Bordeaux.

Avatar utente
Crononauta
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 483
Iscritto il: martedì 8 gennaio 2013, 16:16
La mia penna preferita: Aurora 98 millerighe oro
Il mio inchiostro preferito: Pelikan 4001 Blu-Nero
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 079
Località: Ravenna
Sesso:
Contatta:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da Crononauta » martedì 10 settembre 2019, 20:55

HoodedNib ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 13:22
se allargasse e fosse messo su una pelikan ci si potrebbero spegnere gli incendi
Io con quell'inchiostro e una Pelikan M250 ci ho fatto il triennio del liceo e tutta l'università senza il minimo problema. E scrivevo eh!
Massimo Bacilieri
Omas Extra 620, Pelikan M250, Aleph n.79, Aurora... troppe

maicol69
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 117
Iscritto il: lunedì 17 febbraio 2014, 15:31
La mia penna preferita: PELIKAN 800
Il mio inchiostro preferito: pilot iroshizuku KON PEKI
Misura preferita del pennino: Medio
Località: BOLOGNA
Sesso:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da maicol69 » mercoledì 11 settembre 2019, 9:48

concordo senz'altro con la Tua classifica, della quale, peraltro, invertirei le prime due posizioni
Aggiungerei, poi, PILOT, che, in tutte le declinazioni e colori, non avrei alcuna incertezza ad usare su tutte le penne

Avatar utente
francoiacc
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1318
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2017, 23:29
La mia penna preferita: OMAS Extra Arco Brown
Il mio inchiostro preferito: P.W. Akkerman #5 Shocking Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Capitale del Regno delle Due Sicilie
Sesso:

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da francoiacc » giovedì 12 settembre 2019, 0:05

Non condivido tanto la scelta Pelikan, il 4001 Blue è indiscutibilmente un inchiostro sicuro, non sporca, facilmente lavabile e flusso nella media, sicuramente lo caricherei su qualsiasi penna, ma il 4001 nero me ne guarderei bene con la fama che ha di intasare le penne.
Al contrario se prendo un qualsiasi inchiostro waterman so che lo posso caricare senza se e senza ma su qualsiasi penna consapevole che il mio prezioso gioiello è al sicuro e che se non scrive bene il problema non è l'inchiostro.
Francesco

"E' sempre meglio vivere di rimorsi che di rimpianti"

Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3155
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Delta "Phormula"
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Qual'è l'inchiostro più affidabile ?

Messaggio da Phormula » giovedì 12 settembre 2019, 10:36

Io dico sempre che se qualcuno prendesse il Pelikan 4001 Royal Blue, lo travasasse in un calamaio di lusso e lo rivendesse chiamandolo con un nome esotico, saremmo tutti qui a tesserne le lodi. Paga lo svantaggio di essere l'inchiostro più venduto in Europa e forse nel mondo, quello che in cartucce si trova in qualsiasi cartoleria.
Io ho avuto penne inutilizzabili con altri inchiostri che con il Pelikan vanno che è una meraviglia.
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...

Rispondi