Platinum Plaisir 0.3

Le recensioni: impressioni d'uso e valutazioni direttamente dagli utenti
LuigiI
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: mercoledì 12 febbraio 2020, 4:10
La mia penna preferita: Lamy Safari
Il mio inchiostro preferito: Diamine Ancient Copper
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da LuigiI » mercoledì 19 febbraio 2020, 0:24

Come sarebbe a dire? un'altra recensione della Plaisir? non sarebbe meglio rilevare un vecchio post sullo stesso argomento?
Ammetto di essere stato abbastanza combattuto su questo, ma incalzato da alcuni utenti che in altri post mi hanno chiesto di dire la mia su questa penna e sulla base di un'esplicita "deroga" del regolamento in materia di recensioni, ho preferito creare un post nuovo, riservandomi la possibilità di chiuderlo se i mod dovessero ritenerlo opportuno.

Ma veniamo a noi.. Platinum Plaisir, l'economica(un po' meno economica) di casa platinum, stesso blocco pennino/alimentatore della preppy con un corpo di alluminio leggero.

Facciamo una doverosa premessa, da studente universitario (squattrinato per definizione) ho iniziato ad usare le stilografiche per ragioni puramente pratiche, causa crampi alle mani con le biro che mi avevano portato a prendere appunti usando solo il computer, sono amante del tratto ultra fine e mi sto avvicinando solo adesso a questo mondo.. quindi perché stare a sentire qualcuno con così poca esperienza e con pochi termini di paragone?
Per due motivi:
Il primo è che se state qui a leggere e volete andare a vedere come va a finire questo post non ve lo impedirò di certo, quindi colpa vostra, prendetevi le vostre responsabilità.
Il secondo, perché basandomi su elementi puramente "pratici" credo (e auspico) di poter dare a chi come me ha poca esperienza nel settore alcune informazioni utili per capire se questa penna può o può non fare al caso suo.

Partiamo dalle basi e vediamo come si presenta: la penna viene venduta in una bella confezione in plastica rettangolare bianca, molto "giapponese", con istruzioni in giapponese al suo interno e (almeno nel mio caso) con due cartucce proprietarie, una in blu e una in nero. Per poter recensire questa penna ho usato lo stesso inchiostro con cui ho inchiostrato le mie altre due penne: faber castell Royal Blue (sia per poter avere dei termini di paragone avendo la penna come unica variabile, sia perché ho già testato lungamente questo inchiostro e sulla carta che uso io non ha problemi di "passaggio" o "spiumaggio". L'inchiostro è stato caricato nella penna con un apposito converter Platinum, comprato a parte per la mia desk pen.

La penna è semplice, forse per alcuni lo potrebbe essere anche troppo, corpo in alluminio con cappuccio a scatto in alluminio dello stesso colore, a spiccare sono una clip, da molti definita orribile (ma per me semplicemente "base", senza infamia né lodi, praticamente ignava) e un fascione cromato che riporta la scritta "platinum Plaisir".

Andiamo alla prova di scrittura. Come ho ampiamente premesso sono un amante del tratto finissimo, quindi ho deciso di metterla a confronto con altre due penne: quella che preferisco in assoluto per il tratto (platinum carbon desk pen) ma che più tra tutte mi dà problemi di crampi alle mani (e gratta parecchio), e quella che preferisco per la morbidezza di scrittura e la comodità della presa (lamy safari, con pennino EF).

Il pennino è in acciaio, riporta il logo dell'azienda e la dicitura 0.3, l'alimentatore è trasparente e mostra un po' il comportamento dell'inchiostro al suo interno. Questa è una cosa che a me francamente non piace, ma penso siano gusti. Quando ho caricato la penna ed ho visto tutto il blocco dell'alimentatore riempirsi di inchiostro mi sono chiesto se l'avessi già rotta o se perdesse qualcosa :D

Tralasciando la calligrafia da bambino che ha appena smesso di giocare con le formine, si può notare come la platinum carbon sia caratterizzata da un tratto sottilissimo nonostante una carta da stampa dolphin di infima qualità (studente, non dimenticatelo), la lamy safari nonostante il pennino con su scritto EF si comporta un po' come un idrante, mentre la Plaisir che sono qui a recensire si trova in una bella via di mezzo.

In altre parole, il tratto è sufficientemente sottile (lo gradirei ancor più fino, ma vabbè, amen), mentre la sensazione di scrittura è eccezionale, la penna è "morbida", scivola piacevolmente sulla carta senza mai grattare né dar problemi di sorta, tanto basta per farmi consigliare questa Plaisir a chiunque sia in cerca di una bella penna che fa ciò per cui è fondamentalmente nata: scrivere.
Dalle foto la differenza tra la Plaisir e la safari sembra minima in termini di scrittura, si tratta di tratti comunque relativamente simili in spessore, la differenza riguarda proprio il "feeling" nella scrittura: con la lamy safari, causa la sua leggerezza, si è portati a dover un po' "premere" la penna sul foglio, anche se con cappuccio calzato; questa Plaisir ha un peso sufficiente da permettere una scrittura confortevole senza dover far pressione (e quindi sollevando la mano da tensioni inutili.

Prima di scrivere questa recensione ho ricopiato 3 canti della Divina Commedia, nessun dolore, nessun problema di false partenze, interruzioni di flusso, variazioni di flusso, "grattate" o altro.. insomma, ve la consiglio caldamente.

Resto disponibile per fornire ulteriori dettagli e resto in "ascolto" per vedere i vostri pareri su questa bella penna e sul mio maldestro modo di recensire.
Allegati
Nuovo documento 2020-02-18 19.34.21_2.jpg
IMG_20200218_234618.jpg
IMG_20200218_234624.jpg
IMG-20200218-WA0018.jpeg
IMG_20200219_003055.jpg

Avatar utente
Gargaros
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 450
Iscritto il: giovedì 6 dicembre 2018, 3:54
La mia penna preferita: P.Plasir (dopo cambio pennino)
Il mio inchiostro preferito: Al gusto fragola!
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da Gargaros » mercoledì 19 febbraio 2020, 6:32

Ce l'hai dello stesso colore della mia :mrgreen:

Se gradisci i tratti sottili devi prendere un pennino EF giapponese, è più sottile di un capello. Se non vuoi spendere di nuovo 15 euri, puoi prendere una Preppy 02, tanto cambiare pennini è facilissimo (o puoi cambiare l'intera sezione scrittura, tanto sono la stessa cosa).

Specifico EF giapponese perché Platinum adotta spessori maggiori per le penne che smercia da noi: gli EF destinati all'occidente sono più generosi di quelli destinati al Giappone.

Ah, sì, io sono fra quelli che trovano il fermaglio orrido. Ma perché si sposa male con le linee della penna, stonando. Ma sono bazzecole.

Avatar utente
Hiver77
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 102
Iscritto il: venerdì 7 febbraio 2020, 15:41
La mia penna preferita: Da scoprire
Il mio inchiostro preferito: Da scoprire
Località: Como
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da Hiver77 » mercoledì 19 febbraio 2020, 6:34

Bella recensione, molto dettagliata :clap:

Avatar utente
Ghiandaia
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 275
Iscritto il: domenica 12 maggio 2019, 10:43
La mia penna preferita: Cambia costantemente
Il mio inchiostro preferito: Vedi sopra
Misura preferita del pennino: Broad
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da Ghiandaia » mercoledì 19 febbraio 2020, 10:09

Bella recensione grazie!

Avatar utente
sciumbasci
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 964
Iscritto il: venerdì 23 ottobre 2015, 11:58
La mia penna preferita: Hero 616
Località: Reggio Emilia
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da sciumbasci » mercoledì 19 febbraio 2020, 11:42

Bella recensione di una buona penna che però risente della concorrenza di altre penne più "commerciali" e "commerciate".
Peccato non la facciano con pennino carenato.

Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 11506
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da piccardi » mercoledì 19 febbraio 2020, 11:46

LuigiI ha scritto:
mercoledì 19 febbraio 2020, 0:24
Come sarebbe a dire? un'altra recensione della Plaisir? non sarebbe meglio rilevare un vecchio post sullo stesso argomento?
Ammetto di essere stato abbastanza combattuto su questo, ma incalzato da alcuni utenti che in altri post mi hanno chiesto di dire la mia su questa penna e sulla base di un'esplicita "deroga" del regolamento in materia di recensioni, ho preferito creare un post nuovo, riservandomi la possibilità di chiuderlo se i mod dovessero ritenerlo opportuno.
Hai fatto benissimo a creare un nuovo argomento, in questo caso, dove lo scopo è presentare diversi punti di vista, mettersi in coda ad argomenti precedenti non è il massimo della chiarezza.

Simone
PS complimenti per la recensione
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758

Avatar utente
Matbas
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 88
Iscritto il: giovedì 30 gennaio 2020, 18:24
La mia penna preferita: Lamy Pur; Kaweco AL Sport Raw
Il mio inchiostro preferito: Kaweco Midnight Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Roma
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da Matbas » mercoledì 19 febbraio 2020, 13:32

Grazie Luigi,
bella, concisa e soprattutto io personalmente apprezzo molto i paragoni di scrittura con altre penne dello stesso "livello"
Matteo

LuigiI
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: mercoledì 12 febbraio 2020, 4:10
La mia penna preferita: Lamy Safari
Il mio inchiostro preferito: Diamine Ancient Copper
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da LuigiI » mercoledì 19 febbraio 2020, 13:40

Grazie a tutti! Spero di avervi anche "intrattenuto" un po'!
Grazie anche per l'ottimo consiglio, sarei più che tentato di prendere la parte che mi serve da una preppy, so che per il mercato asiatico fanno addirittura la ultra fine.. Per prendere la versione giusta mi consigliate eBay? Su amazon mi sa che troverò solo le versioni europee

Avatar utente
Ghiandaia
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 275
Iscritto il: domenica 12 maggio 2019, 10:43
La mia penna preferita: Cambia costantemente
Il mio inchiostro preferito: Vedi sopra
Misura preferita del pennino: Broad
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da Ghiandaia » mercoledì 19 febbraio 2020, 16:50

Su Amazon ci sono anche venditori giapponesi che spediscono direttamente dal giappone, con un po' di pazienza e di fortuna potresti trovare quello che cerchi, se no Ebay, oppure su Rakuten dovresti trovare di certo.

LuigiI
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: mercoledì 12 febbraio 2020, 4:10
La mia penna preferita: Lamy Safari
Il mio inchiostro preferito: Diamine Ancient Copper
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da LuigiI » mercoledì 19 febbraio 2020, 20:10

Cercherò ed aggiornerò questa recensione, sono alla ricerca di un tratto davvero sottile e di un feeling morbido tipo questa plaisir.. insomma sono alla ricerca della botte piena e della moglie ubriaca :D

Lamy
Levetta
Levetta
Messaggi: 574
Iscritto il: venerdì 9 febbraio 2018, 19:36
La mia penna preferita: Pilot MR
Il mio inchiostro preferito: GVFC Carbon Black
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da Lamy » mercoledì 19 febbraio 2020, 20:32

Se in futuro ti sentirai di spendere qualcosa in più, ti consiglio la Platinum Procyon con pennino F.

Avatar utente
Gargaros
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 450
Iscritto il: giovedì 6 dicembre 2018, 3:54
La mia penna preferita: P.Plasir (dopo cambio pennino)
Il mio inchiostro preferito: Al gusto fragola!
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da Gargaros » mercoledì 19 febbraio 2020, 22:56

LuigiI ha scritto:
mercoledì 19 febbraio 2020, 13:40
Per prendere la versione giusta mi consigliate eBay? Su amazon mi sa che troverò solo le versioni europee
Su Ebay dovresti comprare da negozi giapponesi per andare sul sicuro. In ogni caso, ti conviene essere chiaro in fase di acquisto chiedendo al negoziante.

LuigiI
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: mercoledì 12 febbraio 2020, 4:10
La mia penna preferita: Lamy Safari
Il mio inchiostro preferito: Diamine Ancient Copper
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da LuigiI » mercoledì 19 febbraio 2020, 23:05

Grazie per i consigli! Proverò di certo!

Avatar utente
Giotto
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 417
Iscritto il: mercoledì 3 maggio 2017, 20:07
La mia penna preferita: Prima dovrei provarle... TUTTE
Il mio inchiostro preferito: I neri, i verdi, i marroni ...
Fp.it Vera: 103
Località: Provincia di Varese
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da Giotto » mercoledì 19 febbraio 2020, 23:16

Dato che apprezzi i tratti fini, ti suggerirei anche io di prendere una Preppy 02 (4-6 Euro circa) e di sostituire l'intero gruppo scrittura: non so se è per l'inchiostro (sulla Plaisir utilizzo il Platinum Black, mentre sulla Carbon Desk Pen utilizzo il Platinum Carbon Black) ma il tratto della Plaisir con pennino 02 è anche più fine di quello della Carbon Desk Pen EF.
Strano che la Carbon Desk Pen gratti: hai provato a usare l'inchiostro proprietario?

Un'altra penna (:twisted:) che potresti provare è la Pilot 78G+ (prodotta esclusivamente in Cina): tratto simile, forse un pelo più "graffiante", e stessa fascia di prezzo.

LuigiI
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 28
Iscritto il: mercoledì 12 febbraio 2020, 4:10
La mia penna preferita: Lamy Safari
Il mio inchiostro preferito: Diamine Ancient Copper
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Sesso:

Platinum Plaisir 0.3

Messaggio da LuigiI » mercoledì 19 febbraio 2020, 23:41

Ciao Giotto!
Si, ho provato l'inchiostro proprietario, ottimi risultati su alcune carte, grossi (anche troppo grossi) problemi di spiumaggio e "passaggio" su carta comune da stampante. Unica costante è la "grattata".

Ho comprato una seconda carbon desk per vedere se il problema derivasse dalla penna, nulla da fare, stesso identico effetto "chiodino" sulla carta (e la penna era in questo caso caricata con un Iroshizuku momiji, generosamente donatomi da un amico.

Se mi dite che la preppy 0.2 ha un tratto sottile quanto la desk, la ordino subito!

Rispondi