Aurora Hastil

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11409
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora Hastil

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 13 novembre 2013, 22:56

Sono rimasto basito quando mi è capitato di prendere una seconda Hastil, non usano le stesse cartucce, una ha "lo splillo" non conosco il termine tecnico, più piccolo dell'altra, difatti ci vogliono due tipi di cartucce diversi.
Presuppongo siano di periodi diversi, Prima di prendere la seconda, andai ad acquistare un converter, il negozio ne provò tante tra cui l'originale Hastil che andava largo, mi disse che il gruppo era rotto, ma non era così, utilizzando delle vecchie cartucce Geha dal lato più stretto erano perfette e nessuna perdita, le cartucce Geha per chi non lo sapesse hanno l'inserimento da ambedue i lati.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11409
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora Hastil

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 15 novembre 2013, 9:07

Questo problema l'ho riscontrato solo io?
Mi farebbe piacere sapere se lo stesso problema è stato riscontrato da altri.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

alfre55
Converter
Converter
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 24 novembre 2012, 10:52
La mia penna preferita: Quella che ho in mano
Il mio inchiostro preferito: turchese
Misura preferita del pennino: Broad
Località: Palermo

Aurora Hastil

Messaggio da alfre55 » sabato 16 novembre 2013, 20:56

Ho letto ( non ricordo dove ) che la Hastil accettava il converter Parker piccolo.
Ho provato ma il foro è troppo piccolo per la mia.
Esistono realmente due versioni diverse?

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1279
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Aurora Hastil

Messaggio da Pettirosso » mercoledì 20 novembre 2013, 10:19

Modestissimo contributo alla discussione: io ne ho 2 (una dorata e l'altra nera), acquistate entrambe in tempi diversi su Ebay. In effetti il punto di innesto delle cartucce è leggermente diverso, ma entrambe montano senza problemi le Aurora King Size / Parker / Lamy, o il "trick trac" Aurora. L'unica differenza che ho notato è che su una riesco anche ad inserire il converter Lamy (poi non riesco ad avvitare il fusto, perché troppo stretto, ma questo è ovviamente un altro problema), sull'altra no: ma ciò dipende non dallo "spillo", ma dall'anello di plastica circostante. Più di questo non so dire. Buona giornata a tutti!

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11409
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora Hastil

Messaggio da maxpop 55 » mercoledì 20 novembre 2013, 10:44

Grazie, i caricatori suddetti su una vanno sull'altra sono larghi.
Vorrei riuscire a trovare un converter che vada beneper l'altra che è anche in condizioni migliori (gruppo alimentatore-pennino).
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1279
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Aurora Hastil

Messaggio da Pettirosso » giovedì 21 novembre 2013, 14:14

Temo che sarà un problema. Per quel poco che so, le cartucce (a parte qualche qualche casa proprietaria esclusiva tipo Sailor, Pilot, Sheaffer, Cross, le prime che mi vengono in mente), hanno il foro o più grande (Aurora, Parker, Lamy) o più piccolo (le cosiddette cartucce standard internazionali, Pelikan, Waterman, Rotring, e che più ne ha più ne metta). Stessa sorte, penso, per i converter: non so se ne esista uno il cui imbocco si possa allargare o restringere. Evidentemente esiste una serie di Hastil con l'attacco per le cartucce internazionali, questo non lo sapevo. Qui finisce la mia poca scienza in materia.
C'erano anche le vecchie cartucce Aurora per la Duo Cart, e poi quelle per la vecchia serie delle Aurette, fra di loro compatibili ma ancora diverse dalle Aurora king size; sono fuori produzione da decenni, ma si trovano ancora, anche in vari colori, su Ebay; non credo che però facciano al caso tuo (l'attacco è ancora più largo che quello delle king size).
Curiosamente, sull'argomento, ho notato che una Geha che possiedo non monta le cartucce internazionali, ma le Lamy e simili (comprensibile, sono entrambe Case tedesche).
Ciao, buona giornata.

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11409
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora Hastil

Messaggio da maxpop 55 » venerdì 22 novembre 2013, 8:28

Io per l'Hastil con l'attacco più piccolo uso l'altro lato (quello stretto)delle cartucce Geha, quell'imbocco sembra standard ma non lo è.
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1279
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Aurora Hastil

Messaggio da Pettirosso » lunedì 25 novembre 2013, 10:26

Accidenti, non conoscevo neppure l'esistenza delle cartucce Geha, e tanto meno che esistesse un terzo tipo di attacco (oltre allo standard Pelikan e Lamy, ed a parte le vecchie Aurora)!
Le uniche cartucce a doppio attacco che conoscevo erano le Monteverde (Pelikan da un lato e Lamy dall'altro).
Non si finisce mai di imparare!
Come sono le Geha, e dove le trovi?

Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 11409
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
Località: Portici (NA)
Sesso:

Aurora Hastil

Messaggio da maxpop 55 » lunedì 25 novembre 2013, 19:22

Come vedi le Geha non sono le uniche, anche le Sheaffer dal lato grande vanno nella Imperial , dal lato piccolo non so, le cartucce Geha sono le più corte, come vedi con due ingressi, il largo(bianco) e quello più piccolo.
Le ho da una trentina d'anni, oggi non saprei dove reperirle, sta difatti che l'inchiostro da nero è diventato marrone melma, se devo usarle le scarico e cambio l'inchiostro, invece l'inchiostro Sheaffer è meraviglioso, è di un nero intenso e scorrevolissimo.
Se noti dalla foto l'attacco piccolo della cartuccia Geha è leggermente più grande dell'attacco piccolo Sheaffer.
Allegati
Cartucce a.JPG
Cartucce a.JPG (217.29 KiB) Visto 1922 volte
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.

Avatar utente
vito72
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 925
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2013, 15:16
La mia penna preferita: Pelikan M205
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Varsavia
Sesso:
Contatta:

Aurora Hastil

Messaggio da vito72 » lunedì 25 novembre 2013, 21:15

Ho letto questo messaggio nella discussione compatibilità cartucce e ve lo riporto,
Phormula ha scritto:Kreuzer produce cartucce economiche, tipo Pelikan, che sono vendute in buste o vasetti e costano pochissimo, tipo 2 euro per 100 cartucce.
http://de.wikipedia.org/wiki/Kreuzer_Pr ... 6_Vertrieb

Online è una ditta tedesca, che produce un numero sterminato di penne stilografiche, soprattutto scolastiche, inclusa la Vision nera, che noi chiamiamo "Homo Stupidus", perchè ricorda (alla molto lontana) la Homo Sapiens...
http://www.online-pen.de/en/

Tra i prodotti ci sono anche le cartucce standard, le cartucce profumate e le cartucce doppie, con l'attacco standard da un lato e Lamy dall'altro.


viewtopic.php?f=9&t=5982&start=15
qui la discussione

sono andato a cercare le cartucce universali online guardate se fanno al caso vostro.
http://www.online-pen.de/shop/171586bl- ... ge-blue-s2
queste le cartucce

Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1279
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Sesso:

Aurora Hastil

Messaggio da Pettirosso » martedì 26 novembre 2013, 18:04

Di fronte a tanta dovizia di particolari mi arrendo.
Sono andato a vedere le cartucce a doppio innesto della Online, ma le danno compatibili da un lato con lo standard Pelikan e dall'altro con lo standard Lamy.
La Sheaffer ha un attacco ancora diverso (ho rischiato di rovinarne una cercando di incastrarvi una cartuccia Waterman).
Posso solo aggiungere che ho acquistato una Kona, e monta le cartucce Aurora king size (o Lamy o Parker).
Buona serata a tutti!

Rispondi