Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Presentazione e caratteristiche della FP.it 2022 e delle iniziative ad essa collegate.
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 10066
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da Ottorino »

LE ORIGINI
Una sera di settembre, mentre cercavo di rubare i segreti del mestiere a Fabio il Pennaio, per scherzo ci siamo detti: e se facessimo una penna ex-novo ?
Da settembre a oggi son passati diversi mesi, diversi prototipi son stati testati e bocciati e Nello, il reparto progettazione CAD, ci ha maledetto più di una volta.

Ma alla fine possiamo presentarla, la nuova penna del forum: DUCHESSA 1935 per FP.it
ISO_CAPP_DAV.jpg
ORIZZ_CON_CAPPUCCIO_DIETRO-1.jpg
ISO_SENZA_CAPP.jpg
una produzione interamente italiana e artigianale che si avvale delle competenze di molti laboratori del distretto fiorentino.


LE INTENZIONI E LA FILOSOFIA DI PROGETTO
Dato che seguo per passione e per dovere il forum, posso affermare che ci sono alcuni argomenti ricorrenti:
  • pennino fatto in azienda
  • le penne a cartuccia/converter non sono "nobili"
  • men che meno quelle a "converter nascosto"
  • alla fine son tutte uguali, cambia solo la carrozzeria
  • quelle artigianali son belle ma costano troppo
  • le penne antiche/moderne sono meglio di quelle moderne/antiche
e via di seguito.

Adesso che scrivo di fila questi argomenti "caldi" e che abbiamo toccato con mano i problemi costruttivi sia di progetto che realizzativi, mi rendo conto che è impossibile conciliarli.

Quindi abbiamo dovuto fare delle scelte.

Cosa NON volevamo fare: una penna a cartuccia / converter / converter affogato, ovvero una penna "completamente" moderna.

Nonostante la diversa strada intrapresa per DUCHESSA 1935 per FP.it, ritengo che la cartuccia/converter sia una scelta saggia e che sia ancora la migliore dal punto di vista pratico per chi usa la penna, e di produzione per chi la deve costruire.

Per il forum, ovvero una ristretta cerchia di persone competenti che sanno apprezzare l'oggetto oltre le apparenze, è stato deciso di non "assemblare" ma, per una volta, di sperimentare e partire da zero.

Alla fine, scartato l'assemblaggio, i due punti cardine sono stati:
  • limitare il costo per ovvi motivi
  • fare una penna moderna con richiami all'antico, ovvero la scelta di DUCHESSA 1935
LE SCELTE PIÙ O MENO OBBLIGATE:
GR_ALIMENTATORE.JPG
A) Il condotto
Quelli disponibili ai comuni mortali sono pensati e realizzati per opporsi a pressioni di massimo 1.5 cc circa e quindi sostanzialmente alla capacità della cartuccia lunga.

Progettare un condotto non è per nulla uno scherzo e fuori delle nostre capacità, possibilità e sostenibilità dei costi.

Quindi abbiamo preferito rendere merito a chi sa più di noi e scelto un condotto di nota ditta specializzata del più alto standard disponibile. Un condotto simile ci garantisce sia da perdite indesiderate che da disomogeneità di produzione come avviene ad esempio per l'ebanite. Ogni condotto verrà forato al centro per ospitare il tubo di carico.

B) Il pennino

Qui ci siamo avvalsi invece di pennini artigianali, disponibili però in due sole misure F o M.
penninoDuchessaVerdeA.jpg
Sul pennino in acciaio, rivestito di rutenio a spessore, verrà impresso a laser il logo DUCHESSA 1935

LE SCELTE LIBERE
Il fermaglio
Il magazzino DUCHESSA 1935 è ben fornito di materiali d'epoca: pennini, fermagli, levette, etc. Tutti materiali giunti a noi dagli anni '40, epoca d'oro della stilografica prima dell'avvento della sfera.

Perché non considerarne il riutilizzo evitando sprechi, riciclando materiale funzionale ?

Un fermaglio antico, sebbene funzionale e mai usato, ha comunque un aspetto datato che mal si concilia con le moderne tendenze.

Ho detto che è stato tentato un equilibrio tra vecchio e nuovo, e il fermaglio rappresenta proprio questo: un pezzo antico rielaborato elettrogalvanicamente con le moderne tecniche di finitura superficiale.
FERMAGLIO.JPG
Il distretto fiorentino della moda offre numerose alternative. Questi trattamenti sono spesso usati per le minuterie metalliche dei capi d'abbigliamento, come bottoni metallici, fibbie etc, particolari che vanno incontro a trattamenti usuranti quali strusciamento, lavaggio, etc.

Per questo i fermagli verranno lucidati a mano, passati al buratto fine di due grane per due giorni e infine trattati galvanicamente con rutenio.

La veretta
Per ottenere una protezione del bordo del cappuccio ed una maggiore robustezza della costruzione è stato deciso di tornire la veretta da barra piena invece di usare un anello tratto da un tubo estruso metallico come viene più comunemente scelto di fare. Con questa soluzione si riesce a proteggere completamente il fragile bordo inferiore del cappuccio da cadute, crepe e rotture.
VERETTA.JPG
La decorazione, di gusto etrusco, verrà portata a termine con tre passaggi di laser a fibra a quattro assi più un passaggio finale di “pulizia”.

La forma
Dato che le precedenti penne del forum erano di tipo "flat-top", e data la mia personale passione per le Sheaffer's, gli altri due membri della squadra mi hanno concesso di tentare una forma "streamlined", un altro richiamo al passato.
ORIZZ_CON_CAPPUCCIO.jpg
Le tipiche forme che si realizzano al tornio sono principalmente cilindriche per questioni di facilità di lavorazione e di tempi macchina. In questo caso si é scelto di usare il tornio per una forma affusolata che normalmente viene prodotta utilizzando stampi plastici. Si è quindi adottata una lavorazione artigianale più complessa, ma che consente di offrire un prodotto unico.

Fortunatamente in questo forum la sperimentazione è sempre stata la benvenuta, e con questa scelta di forma abbiamo fatto impazzire Nello.

C'era il desiderio di eliminare lo scalino tra fusto e sezione che spesso si vede nelle penne odierne. Ma usare un portacondotto standard obbliga a una certa dimensione della sezione, che obbliga a un certo diametro del fusto che obbliga a un certo diametro del cappuccio. Che infine risulta in una penna troppo grossa e sgraziata ma senza scalino.
GRADINO.JPG
Ottenere una penna proporzionata e armonica senza gradino avrebbe significato spessori pericolosamente sottili e fragili e quindi abbiamo dovuto fare marcia indietro, limitandone al massimo il dislivello.

Il cappuccio
Costituito da due parti in resina nera.
La testina trattiene il fermaglio avvitandosi direttamente al corpo.
CAPPUCCIO.JPG
In questo modo si evitano fastidiosi eventuali trafilaggi tra le due parti.

Il sistema di caricamento
Esclusi i sistemi considerati più "nobili" ma anche più costosi o scontati, poco rimaneva a disposizione.

La levetta ? Si, un bel richiamo all'antico ed erano disponibili anche molte levette d'epoca.
Ma in qualche modo la levetta, sebbene molto pratica, rovina un po' la linea del fusto. E poi il taglio del fusto significa un'operazione e un costo produttivo in più.

Aerometric ? Perché no ? Anche questo è un richiamo al passato. Peccato che serva una custodia metallica e per i numeri che pensavamo fosse ragionevole produrre, un costo improponibile.

Pensa che ti ripensa abbiamo deciso di recuperare il più antico sistema di carica a sfiatatoio, detto anche "Postal" dall'omonima marca che lo aveva utilizzato fin dal 1925, e che venne poi ripreso dalla Parker con la Vacumatic.
ISO_SENZA_CAPP_TAPPO_POST.jpg
Per garantire la massima tenuta contro le eventuali perdite di inchiostro e permettere la facilità di manutenzione sono stati impiegati due O-ring, uno fra la sezione ed il serbatoio, ed uno sul fondello.
ESPLOSO.JPG
Le resine e il fusto
Il fusto semitrasparente verrà realizzato tornendo dal pieno un cilindro di resina acrilica (PMMA), lucidato esternamente in tre fasi, due a buratto e la finale a mano. La superficie satinata interna consente di vedere il livello di inchiostro, limitando quell'effetto "fiala" tipico delle penne demonstrator.
CORPO.JPG
Sul fusto verranno impressi a laser il logo DUCHESSA 1935 mentre il logo del forum apparirà sul cappuccio e la numerazione vicino al fondello, come spesso si vede nelle penne antiche di fabbricazione germanica, dove era riportata la gradazione del pennino. I numeri verrano assegnati in ordine di prenotazione.

I PROTOTIPI
Un problema che si pone nella odierna fabbricazione di penne è il "piazzamento" sul tornio. Coloro che sono dentro alla produzione contemporanea sanno che il primo oggetto prodotto costa molto e che quel costo viene ammortizzato producendo molti, molti pezzi.

In questo caso era impensabile produrre al tornio qualche pezzo da testare: i costi sarebbero stati insostenibili. Pertanto, per i prototipi siamo ricorsi a stampa 3D da liquido con fotocatalisi della resina.

Il progetto è passato attraverso due versioni e sette varianti "virtuali" su CAD e quattro su stampa 3D prima di raggiungere un risultato esteticamente e funzionalmente soddisfacente.

Le due parti, funzionale ed estetica, sono necessariamente dovute andare di pari passo.

Era necessario accordare la lunghezza e capacità del serbatoio, il diametro del tubo di sfiato, il diametro e la lunghezza della pompetta posteriore.

Le vecchie "Postal" avevano un fondello molto lungo, funzionale ad ospitare una pompetta di generose dimensioni, necessarie per spostare un volume sufficiente a caricare inchiostro ogni volta.

Riproporre un fondello così lungo, anche se avrebbe sveltito i tempi e semplificato la progettazione, sarebbe stato l' equivalente di mettere il fermaglio anni '40 tout-court senza alcuna modernizzazione.
TAPPO_POST.JPG
TAPPO_POST.JPG (12.06 KiB) Visto 4463 volte
Quindi abbiamo dimensionato fusto e fondello in modo che questo fosse più corto e in linea con le forme più attuali.
Ancora una volta: con l'adozione un caricamento a cartuccia sarebbe stato tutto molto più semplice.

LA SCATOLA
Realizzata in cartone da un'azienda che serve il distretto orafo fiorentino, ha le dimensioni di 19 x 20 x 5 cm, con interno in floccato da gioielleria di massima qualità con fascia ferma penna.

CARATTERISTICHE DISTINTIVE
  • Veretta tornita dal pieno: il bordo protegge il cappuccio da scheggiature.
  • O-ring posteriore: evita trafilamenti e conseguenti danni se il sacchetto posteriore dovesse cedere.
  • O-ring anteriore: permette il cambio di puntale e il lavaggio a fondo per chi lo vuole fare
  • Cappuccio con apice cieco: impedisce all'eventuale inchiostro di trafilare tra cappuccio e testina
  • Portacondotto solidale alla sezione per resina sigillante: evita che l'inchiostro penetri nelle filettature.
LA REALIZZAZIONE E LE MISURE
La penna e la scatola saranno realizzate interamente nel distretto artigianale fiorentino quindi assemblate e collaudate nel laboratorio de il Pennaio, concessionario del marchio DUCHESSA 1935.

I gruppi pennino, a differenza di quelli di grande serie che sono montati a macchina, verranno assemblati e testati a mano uno per uno.

Le misure sono di una penna importante, ma allo stesso tempo si è cercato di renderla di comodo utilizzo, sia per le dimensioni che per il peso.
DIMENSIONI.JPG
In sintesi: è più grande di una 146 e più piccola di una 149.

Colori: accoppiata rosso semitrasparente e nero lucido non trasparente.
Impossibile proporre variazioni stanti le economie di scala presenti nel settore.

COSA SUCCEDE ADESSO
Per arrivare a questo risultato abbiamo dovuto mettere in conto che il mondo produttivo attuale non si muove se non con l'impiego di ingenti capitali iniziali per produrre ingenti quantità di pezzi. Vi assicuro che la realizzazione di una piccola serie di una penna disegnata da zero è una vera sfida.

Quindi, contrariamente a quanto fatto in precedenza, non è possibile concedere i canonici tre mesi per le prenotazioni. L'attuale situazione economica è tale che i preventivi che abbiamo sotto mano hanno brevissima durata.

Per questo le prenotazioni partono immediatamente e si prolungheranno soltanto fino al 15 maggio alle ore 23:59.

Solo se il vostro entusiasmo permetterà di raggiungere un sufficiente numero di pezzi, si procederà alla produzione che è già programmata.

Inoltre la produzione verrà iniziata solo dopo aver completato tutti i pagamenti.

PRENOTAZIONI
Il prezzo sarà 130,33 € più IVA 22%,
totale 159 € più spese di spedizione
  • Italia. 11 €
  • Europa: 20 €
  • America Continentale: 35 €
  • Asia e Oceania: 35 €
Le prenotazioni potranno essere effettuate QUI dove troverete una breve presentazione. Potrete poi cliccare sulla prenotazione dove troverete una maschera da riempire con tutti i dettagli necessari alla sola prenotazione.
Altro tipo di dati, quali partita IVA codice fiscale etc. saranno necessari solo dopo che sarà terminato il giro di prenotazione
E' possibile scegliere il numero da incidere sulla penna. Se, come molto probabile, due o più prenotazioni richiedessero un numero identico, esso verrà attribuito alla prima prenotazione e alle altre prenotazioni verranno attribuiti i primi numeri disponibili.

Una volta raccolte tutte le prenotazioni, verranno inviati i dettagli per il pagamento e la prenotazione sarà ritenuta valida solo alla ricezione del pagamento.

Verrà rilasciata fattura sia al privato che all'azienda dietro presentazione di codice fiscale o partita IVA.
Questo intervento subirà modifiche di aggiornamento che verranno segnalate appena disponibili.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?
Un bel panorama si vede dopo una bella salita
Avatar utente
Automedonte
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2541
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 88 big
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da Automedonte »

Ottorino non lo dovevi fare, mamma mia che tentazione :shock:
Cesare Augusto
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 10066
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da Ottorino »

Lo so: sono la cattiva compagnia di cui parlano le mamme.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?
Un bel panorama si vede dopo una bella salita
Avatar utente
balthazar
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1083
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da balthazar »

Complimenti! bel progetto e bella realizzazione :clap: attendo altri particolari (ad esempio se i colori saranno solo quelli) ed aggiornamenti.

(con il marchio Duchessa non erano già uscite delle penne che montavano vecchi pennini?)
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 10066
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da Ottorino »

Si, colore solo questo. Impossibile fare di meglio con le economie di scala presenti nel settore.
Eravamo partiti con l'idea del pennino antico. Scartata per motivi di dimensione dei pennini antichi disponibili.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?
Un bel panorama si vede dopo una bella salita
Avatar utente
balthazar
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1083
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da balthazar »

Va bene così :thumbup:
Avatar utente
AinNithael
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1875
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 23:25
La mia penna preferita: Ehm... stanno diventando tante
Il mio inchiostro preferito: blu-nero oppure viola
FP.it 5000: 019
Località: Torino

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da AinNithael »

Ohmamma... ohmamma... :shock:
Enrica
"Non essere mai codardo o crudele. Cerca di essere sempre gentile, ma non smettere mai di essere buono." Doctor Who
Avatar utente
Pettirosso
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1677
Iscritto il: martedì 6 novembre 2012, 21:54
La mia penna preferita: Aurora, per tradizione
Il mio inchiostro preferito: Aurora blu
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Traves (TO)
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da Pettirosso »

Più che altro, sei un gran bel diavoletto tentatore! :evil:
Con una presentazione così dettagliata ed esaustiva, e con questi contenuti tecnici unici della penna, è impossibile resistere :angel:
Giuseppe.
Avatar utente
maylota
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1410
Iscritto il: venerdì 28 febbraio 2020, 12:01
La mia penna preferita: Quelle che scrivono bene
Il mio inchiostro preferito: Waterman Florida Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: 45°28′01″N 09°11′24″E
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da maylota »

Notevole e coraggiosa in ogni dettaglio !
I rendering non rendono mai piena giustizia ad un oggetto ma questa mi sembra già meravigliosa adesso (e poi di sicuro è una penna fatta per scriverci e non per tenerla nel cassetto :clap: )

Ho due suggerimenti (se posso):
1) Se data l'artigianalità si possono fare solo due misure di pennini, perchè non uno stub al posto del M?
2) Sbrigatevi a mettere il modulo per fare l'ordine :D
If there hadn't been women we'd still be squatting in a cave eating raw meat, because we made civilization in order to impress our girlfriends. (Orson Welles)
Avatar utente
Automedonte
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2541
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 88 big
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da Automedonte »

Ottorino ha scritto: lunedì 18 aprile 2022, 20:11 Si, colore solo questo. Impossibile fare di meglio con le economie di scala presenti nel settore.
Eravamo partiti con l'idea del pennino antico. Scartata per motivi di dimensione dei pennini antichi disponibili.
Giallo rossa sarebbe stata meglio ma ci accontenteremo del rosso nero :D

l’IVA evidenziata significa che verranno vendute con fattura?
Cesare Augusto
Avatar utente
jackfountain
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 306
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2020, 23:43
La mia penna preferita: Pineider La grande bellezza
Il mio inchiostro preferito: Asa-Gao e Cherry Sunburst
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da jackfountain »

Buonasera,

che bella notizia, io mi vorrei prenotare.
Jack

"La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre" [J. Dewar]
novainvicta
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 192
Iscritto il: lunedì 20 dicembre 2021, 16:26
La mia penna preferita: Visconti Manhattan Green
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Kon Peki
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da novainvicta »

Complimenti e grazie per la piacevole notizia. Rimango in attesa di ulteriori notizie riguardo la prenotazione,
Sealion
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 244
Iscritto il: venerdì 9 aprile 2021, 8:38
La mia penna preferita: Da decidere
Il mio inchiostro preferito: Sperimentare
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Pavia
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da Sealion »

Io sono disponibile, il prezzo è interessante, ma il pennino é fatto in casa o il solito Jowo. (Senza offesa per nessuno)?
mcanta
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 435
Iscritto il: martedì 6 ottobre 2020, 12:54
La mia penna preferita: Esterbrook Estie Oversized
Il mio inchiostro preferito: Diamine Rustic Brown
Misura preferita del pennino: Extra Fine

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da mcanta »

Davvero complimenti.

E.. take my money!!!
Non si scoprono nuove terre senza essere disposti a perdere di vista la costa per un lungo periodo.
(André Gide)

Immagine
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 10066
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Gender:

Presentazione Fp.it 2022 - DUCHESSA 1935

Messaggio da Ottorino »

@automedonte. Si. Grazie Cesare. Ho aggiornato la presentazione.

@Sealion
Qui ci siamo avvalsi invece di pennini artigianali, disponibili però in due sole misure F o M.
Sul pennino in acciaio, rivestito di rutenio a spessore, verrà impresso a laser il logo DUCHESSA 1935
Prenotazioni: stiamo aspettando che sia sistemato il sito Duchessa in modo che ci possano arrivare i soli forumisti.
Verosimilmente verso giovedi.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?
Un bel panorama si vede dopo una bella salita
Bloccato

Torna a “FP.it 2022 - Duchessa 1935”