FP.it 2022 - Duchessa 1935: presentazione

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Tecniche e consigli per l'uso, la manutenzione e la riparazione delle penne stilografiche.
Avatar utente
nello56
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1393
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 19:37
La mia penna preferita: quella rimessa insieme da me
Il mio inchiostro preferito: Diamine Violet o 4001 Nero
Misura preferita del pennino: Italico
Arte Italiana FP.IT M: 056
Fp.it ℵ: 056
Fp.it Vera: 056
Località: Torino
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da nello56 »

Mir70 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 23:43

Giusto per curiosità: l'iridio era saltato, oppure non era mai stato saldato alle punte ? Grazie.
penso che fosse saltato, ma non ne sono sicuro...solitamente almeno una delle due palline "resiste" , ma con il pennino
in quello stato potrebbero essere saltate entrambe. E' stata una occasione per fare pratica senza distruggere
pennini blasonati (e costosi) ;)
Nello
Spiller84
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1467
Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2018, 23:38
Località: Isernia
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da Spiller84 »

Che bello questo argomento, mi godrò la carrellata di foto con piacere. Io al massimo ho cambiato gli o-ring della 88 e allargato un paio di rebbi, quindi mi limito a guardare le foto di chi sa fare i restauri veri e propri :clap:
Avatar utente
alfredop
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3130
Iscritto il: martedì 30 dicembre 2008, 17:48
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 061
Fp.it Vera: 002
Località: Napoli
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da alfredop »

Un pennino Parker 75:
64B382BA-4E65-4FCA-9E1A-9ED645233A30.jpeg
Alfredo
Allegati
40FFAF17-B476-4A23-8D8D-58BAA228A7E8.jpeg
8930548A-E14D-4FA8-B0BA-116666DEAF00.jpeg
“Andare all’inferno è facile . C’è una scala. Scendi il primo gradino. Poi scendi il secondo. Poi scivoli." (Leo Ortolani, Rat-Man n. 91)
Avatar utente
maxpop 55
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 14441
Iscritto il: venerdì 17 agosto 2012, 19:24
La mia penna preferita: perché una sola?
Il mio inchiostro preferito: Aurora BlacK
Misura preferita del pennino: Medio
FountainPen.it 500 Forum n.: 029
Fp.it ℵ: 016
Fp.it 霊気: 009
Fp.it Vera: 107
FP.it 5000: 000
Località: Portici (NA)
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da maxpop 55 »

alfredop ha scritto: domenica 15 maggio 2022, 14:01 Un pennino Parker 75:

64B382BA-4E65-4FCA-9E1A-9ED645233A30.jpeg

Alfredo
Ottimo lavoro Alfredo :clap: :clap:
Il valore di una stilografica non dipende dal costo, ma dal valore che noi le diamo.
Avatar utente
Esme
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1248
Iscritto il: lunedì 31 maggio 2021, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: Herbin Poussièr de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Varese

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da Esme »

Tre casi di lacune, crepe, morsi (di t-rex?)

Il cappuccio di una Ero. Una scalfittura con graffio, prima allargata e poi sigillata.

cappuccio Ero
cappuccio Ero
La Montblanc 31 (quella con pennino simpaticamente sbagliato) con carenatura crepata.
La sigillatura che c'era era mal eseguita e non reggeva: l'ho tolta, ho allargato la crepa e ho sigillato nuovamente.
È rimasta una piccola tacca, che in foto spicca di più che nella realtà.

Montblanc 31
Montblanc 31
E per finire una Conway e Stewart 75 che era finita in bocca a... un masticatore compulsivo!
Le foto del prima sono del venditore, fatte con una luce differente, ma il tono giallastro e opaco c'era effettivamente. Con la lucidatura è tornata a far vedere la sua bella livrea.
Per la clip, invece, dovrà aspettare.

Conway Stewart 75 - codolo
Conway Stewart 75 - codolo
Conway Stewart 75 - chiusa
Conway Stewart 75 - chiusa
"È tutta colpa di Esme" [Bons]
Avatar utente
lucacecchi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 426
Iscritto il: lunedì 14 ottobre 2019, 1:23
La mia penna preferita: Visconti Homo Sapiens
Misura preferita del pennino: Medio
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da lucacecchi »

Ma con che voto siate passati agli esami G.U.F.O. di Hogwarts?
Luca Cecchi

"Poca osservazione e molto ragionamento conducono all'errore; molta osservazione e poco ragionamento conducono alla verità" - Alexis Carrel
novainvicta
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 133
Iscritto il: lunedì 20 dicembre 2021, 16:26
La mia penna preferita: Visconti Manhattan Green
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Kon Peki
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da novainvicta »

Esme ha scritto: martedì 17 maggio 2022, 16:58 Tre casi di lacune, crepe, morsi (di t-rex?)

Il cappuccio di una Ero. Una scalfittura con graffio, prima allargata e poi sigillata.


PSX_20220517_162834.jpg

La Montblanc 31 (quella con pennino simpaticamente sbagliato) con carenatura crepata.
La sigillatura che c'era era mal eseguita e non reggeva: l'ho tolta, ho allargato la crepa e ho sigillato nuovamente.
È rimasta una piccola tacca, che in foto spicca di più che nella realtà.


PSX_20220517_163048.jpg

E per finire una Conway e Stewart 75 che era finita in bocca a... un masticatore compulsivo!
Le foto del prima sono del venditore, fatte con una luce differente, ma il tono giallastro e opaco c'era effettivamente. Con la lucidatura è tornata a far vedere la sua bella livrea.
Per la clip, invece, dovrà aspettare.


PSX_20220517_163642.jpg
PSX_20220517_162554.jpg
Perfetto. Ti posso chiedere che cosa hai usato per sigillare e su quali materiali ? Credo che nel tuo caso siano materiali diversi, forse ebanite e celluloide?
„Il Buddha, il Divino, dimora nel circuito di un calcolatore o negli ingranaggi del cambio di una moto con lo stesso agio che in cima a una montagna o nei petali di un fiore.“

Giuseppe
Avatar utente
Esme
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1248
Iscritto il: lunedì 31 maggio 2021, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: Herbin Poussièr de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Varese

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da Esme »

novainvicta ha scritto: martedì 17 maggio 2022, 19:59 Credo che nel tuo caso siano materiali diversi, forse ebanite e celluloide?
Partendo dall'ultima, la Conway e Stewart, si tratta di celluloide.
La Ero è in qualche polimero degli anni '50, difficile dire quale.
Per la Montblanc, immagino si tratti della sua "pregiata resina"... 🙂
La trasparenza rossastra c'è. Non so se la casa si sia mai degnata di spiegare di quale polimero si tratti.

Ho usato il semplice cianoacrilato, in versione un po' vischiosa: è invecchiato, lo riservo per questi lavori perché evita di colare.
Essendo trasparente, sulla celluloide a guardar bene si possono ancora vedere i segni delle morsicature, però ha ripristinato la giusta sagoma.
"È tutta colpa di Esme" [Bons]
Avatar utente
nello56
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1393
Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 19:37
La mia penna preferita: quella rimessa insieme da me
Il mio inchiostro preferito: Diamine Violet o 4001 Nero
Misura preferita del pennino: Italico
Arte Italiana FP.IT M: 056
Fp.it ℵ: 056
Fp.it Vera: 056
Località: Torino
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da nello56 »

Esme ha scritto: martedì 17 maggio 2022, 16:58 Tre casi di lacune, crepe, morsi (di t-rex?)
:clap: :clap:

Nello
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 9962
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da Ottorino »

Cisnoacrilato gel. E pazienza che si secchi bene. E pazienza per togliere l'eccesso e lucidare senza alterare la forma circolare
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?
Un bel panorama si vede dopo una bella salita
Avatar utente
Mir70
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 158
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2021, 21:20
La mia penna preferita: Auretta
Il mio inchiostro preferito: Sailor Black Kiwaguro
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Settimo T.
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da Mir70 »

Esme ha scritto: martedì 17 maggio 2022, 16:58 (...)
E per finire una Conway e Stewart 75 che era finita in bocca a... un masticatore compulsivo!
(...)
Forse aveva finito le caramelline alla canfora... Ma ha qualche sapore la celluloide ?

Complimenti Esme , sono tornate praticamente perfette.
Mirko
Golia
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 149
Iscritto il: domenica 22 novembre 2020, 23:11
Misura preferita del pennino: Fine
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da Golia »

Complimenti davvero!!!
seguo...
BP
novainvicta
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 133
Iscritto il: lunedì 20 dicembre 2021, 16:26
La mia penna preferita: Visconti Manhattan Green
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Kon Peki
Gender:

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da novainvicta »

Esme ha scritto: martedì 17 maggio 2022, 20:18
novainvicta ha scritto: martedì 17 maggio 2022, 19:59 Credo che nel tuo caso siano materiali diversi, forse ebanite e celluloide?
Partendo dall'ultima, la Conway e Stewart, si tratta di celluloide.
La Ero è in qualche polimero degli anni '50, difficile dire quale.
Per la Montblanc, immagino si tratti della sua "pregiata resina"... 🙂
La trasparenza rossastra c'è. Non so se la casa si sia mai degnata di spiegare di quale polimero si tratti.

Ho usato il semplice cianoacrilato, in versione un po' vischiosa: è invecchiato, lo riservo per questi lavori perché evita di colare.
Essendo trasparente, sulla celluloide a guardar bene si possono ancora vedere i segni delle morsicature, però ha ripristinato la giusta sagoma.
Grazie :thumbup:
„Il Buddha, il Divino, dimora nel circuito di un calcolatore o negli ingranaggi del cambio di una moto con lo stesso agio che in cima a una montagna o nei petali di un fiore.“

Giuseppe
Avatar utente
Esme
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1248
Iscritto il: lunedì 31 maggio 2021, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: Herbin Poussièr de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Varese

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da Esme »

Ottorino ha scritto: martedì 17 maggio 2022, 20:52 Cisnoacrilato gel. E pazienza che si secchi bene. E pazienza per togliere l'eccesso e lucidare senza alterare la forma circolare
Dici bene: pazienza! 🙂
"È tutta colpa di Esme" [Bons]
Avatar utente
Esme
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1248
Iscritto il: lunedì 31 maggio 2021, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: Herbin Poussièr de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Varese

Restauri: carrellata di "prima" e "dopo"

Messaggio da Esme »

Mir70 ha scritto: martedì 17 maggio 2022, 21:00 Ma ha qualche sapore la celluloide ?
L'odore è balsamico, chissà il sapore... 😅
"È tutta colpa di Esme" [Bons]
Rispondi

Torna a “Tecnica e riparazioni”