Ritrovamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Rispondi
dueeffe
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2022, 17:37
La mia penna preferita: Tutte quelle che ho voluto
Il mio inchiostro preferito: iroshizuku ku-jaku
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marchigiano
Gender:

Ritrovamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da dueeffe »

Ebbene si!

Mi spiego...

Eravamo ai primi anni '90, quando a Macerata vi erano ancora negozi molto seri.
Quello "in basso", che ostentava una vetrina piena zeppa di penne vintage (tra cui la Montblanc Agatha Christie, coi rubini sugli occhi del serpente), oltre a penne di ogni genere e tutti gli inchiostri Herbin, e c'era pure il negozio "sopra", sul corso, che sfoggiava, tra le altre bellezze, la Visconti Alchemy sospesa magneticamente, con i suoi 2 pennini "contrapposti" (oro e argento).

Compravo io penne ma sopratutto inchiostri, e quindi un giorno mi sono stati proposti, tra i molti, degli inchiostri sheaffer.
Acquistai un rosso ed un blu.
Perché per me, quel marchio, aveva il sapore di mistero.
Non lo conoscevo.
Internet era in embrione, e v'era solo il piacere (immenso) di conoscere gli oggetti nei negozi specializzati (era un incanto, una pura magia).
Sheaffer mi è rimasto (rimasta? boh!) sempre in mente, come qualcosa di speciale, di irrisolto.

Ho ritrovato oggi il blu, il Sacro monolite.

Visto che bisogna cambiare il proprio danaro in emozioni, ho deciso di divenire collezionista sheaffer.
Per quel che trovo, voglio, mi piace e posso.

Chi si unisce a questa follia?
(anche solo per consigli)

Salutoni,

Fabio.
Allegati
sheaffer.jpg
Ultima modifica di dueeffe il giovedì 19 maggio 2022, 20:53, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
maylota
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1410
Iscritto il: venerdì 28 febbraio 2020, 12:01
La mia penna preferita: Quelle che scrivono bene
Il mio inchiostro preferito: Waterman Florida Blue
Misura preferita del pennino: Medio
Località: 45°28′01″N 09°11′24″E
Gender:

Ritorvamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da maylota »

Collezionare ed usare penne Sheaffer (Sheaffer's) è una delle più nobili attività che può intraprendere un essere umano ! :thumbup:
If there hadn't been women we'd still be squatting in a cave eating raw meat, because we made civilization in order to impress our girlfriends. (Orson Welles)
dueeffe
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2022, 17:37
La mia penna preferita: Tutte quelle che ho voluto
Il mio inchiostro preferito: iroshizuku ku-jaku
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marchigiano
Gender:

Ritorvamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da dueeffe »

maylota ha scritto: giovedì 19 maggio 2022, 16:27 Collezionare ed usare penne Sheaffer (Sheaffer's) è una delle più nobili attività che può intraprendere un essere umano ! :thumbup:
Gentilissimo,

basta guardare cosa è successo agli "oggetti" che dovevano essere giocattoli, ovvero le Sheaffer Pop, Star wars.

Regalai una stilo Darth Vader (a mio figlio grande, 17 anni) ed un roller Darth Vader (a mio figlio piccolo, 12 anni).
Oggetti pagati una ventina di Euro.
Ora diventati introvabili o con quotazioni assurde.

Il resto della serie è "schizzata" di prezzo per gli esemplari più gettonati (si pensi al roller Pop Star Wars BB-8 venduto ora ad oltre 90 Euro e la roller Death Star ad oltre 120 Euro, almeno così sembra sui siti di vendita "più che globale").

Restano ancora offerti, attorno ai 20 Euro, i modelli che hanno fatto meno fortuna.
Ma per quanto ancora?

Sai che ti dico....quelli a 20 Euro li prendo.
Poi si vedrà.

Salutoni,

Fabio.
Ultima modifica di dueeffe il giovedì 19 maggio 2022, 21:00, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
balthazar
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1083
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Ritorvamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da balthazar »

E la NoNonsense? coi suoi pennini a dir poco strepitosi :thumbup:
Anche a me questo marchio è rimasto appiccicato addosso sin da giovanotto (è passato qualche annetto :D ) quando con tanti sacrifici acquistai una bellissima 440 - o qualcosa del genere, allora mi importava poco il nome e tanto linea e sostanza - nel negozio della mamma di un amico. Quella penna non ha mai scritto! o forse non ci sono riuscito io a farla scrivere, mi ha fatto dannare per tanto tempo, fino a quando l'abbandonata e poi persa. Però quel puntino bianco ed il magnifico pennino a coda di rondine mi sono rimasti nel cuore :oops:
Spiller84
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1513
Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2018, 23:38
Località: Isernia
Gender:

Ritrovamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da Spiller84 »

Ogni volta che vedo/leggo Sheaffer mi viene in mente il pennino a coda di rondine, bellissimo. Fra l'altro la mia 440 (credo) blu e dorata, col suo pennino fine in oro è una delle mie scrittrici preferite. La Nononsense, a trovarla a poco, è sempre una penna ottima. Pure quella è blu, quella che ho, però ha un M abbastanza generoso
Avatar utente
ricart
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1465
Iscritto il: venerdì 18 agosto 2017, 14:05
La mia penna preferita: Pelikan 120
Il mio inchiostro preferito: Ora: Leonardo Blue
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it Vera: 054
Località: Porpetto (UD)
Gender:

Ritrovamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da ricart »

La sezione completa di pennino F la puoi acquistare dai rivenditori convenzionati per pochi euro.
:wave:
Riccardo

Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie (G.U.)
Avatar utente
lucacecchi
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 445
Iscritto il: lunedì 14 ottobre 2019, 1:23
La mia penna preferita: Visconti Homo Sapiens
Misura preferita del pennino: Medio
Gender:

Ritrovamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da lucacecchi »

Oh mamma come vi capisco!
I pennini Triumph sono i miei preferiti ed anche la moderna Targa con il suo hand-set (preferisco chiamarlo "coda di rondine") è, secondo me, tra le penne moderne in metallo più belle.
Non ho trovato una Sheaffer che scrivesse male.
Sui sistemi di carica avrei qualcosa da ridire. Io non riesco a ripristinare a dovere le tante snorkel che ho. E neppure le 500 con il sistema a siringa rovesciata. Questo mi frena un pò sugli acquisti.
Però l'apprezzamento cala dopo i modelli NoNonsense e Targa.
Luca Cecchi

"Poca osservazione e molto ragionamento conducono all'errore; molta osservazione e poco ragionamento conducono alla verità" - Alexis Carrel
dueeffe
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2022, 17:37
La mia penna preferita: Tutte quelle che ho voluto
Il mio inchiostro preferito: iroshizuku ku-jaku
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marchigiano
Gender:

Ritrovamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da dueeffe »

Comunque avevo il sentore. Quindi ho iniziato, inconsapevolmente, diverso tempo fa.

Qui parliamo di una Taranis.
Acquistata nuova.
Direi bellissima.
Attualmente fuori produzione. Ma se ne trovano ancora.

Bella, bella, bella...
Allegati
taranis.jpg
dueeffe
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 141
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2022, 17:37
La mia penna preferita: Tutte quelle che ho voluto
Il mio inchiostro preferito: iroshizuku ku-jaku
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marchigiano
Gender:

Ritrovamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da dueeffe »

Bella!

:lol:
Lilli
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 302
Iscritto il: mercoledì 16 dicembre 2020, 15:43
Gender:

Ritrovamento del Sacro Monolite (Sheaffer in fabula)

Messaggio da Lilli »

Belle le penne Sheaffer. Ne ho una, la Sheaffer Imperial 440 nera, elegante e piccina 😊 sempre pronta alla scrittura.
"Riconosci le persone speciali perché tu dai loro le chiavi, ma loro bussano lo stesso."
Rispondi

Torna a “Chiacchiere in libertà”