Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
dueeffe
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 256
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2022, 17:37
La mia penna preferita: Tutte quelle che ho voluto
Il mio inchiostro preferito: iroshizuku ku-jaku
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marchigiano
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da dueeffe »

Incuriosito dalle ottime recensioni, che lo indicano come uno dei neri più neri (se mi leggono quelli del famoso detersivo "che più bianco non si può", svengono :D ) ho comprato il Noodler's Heart of Darkness.
L'inchiostro è ottimo e non delude le aspettative.

Il problema è la penna che "regalano" (io al "free lunch" non ho mai creduto in nessuna situazione).
Perde inchiostro. Pericolosissima.
Non che io abbia preso l'inchiostro per la penna, sia chiaro.
Però farebbero miglior figura non mettendola.

Ho voluto fare anche la controprova.
Ho comprato pure il Nikita, ed anche la penna "regalata" col nikita perde inchiostro.

Secondo me, meglio qualche frazione di o.z. (come srivono loro sulla bottiglia) di inchiostro in più che quelle penne.
Anche perchè scoraggiano i potenziali acquirenti all'acquisto delle altre penne che hanno in catalogo.

Salutoni,

Fabio.
"Fa della tua vita come si fa un'opera d'arte" (Gabriele D'Annunzio)
Immagine
platax
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 251
Iscritto il: mercoledì 24 febbraio 2021, 21:09
Misura preferita del pennino: Stub
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da platax »

Io ho beccato una Lamy AlStar, con pennino M, difettosa: skip e false partenze "a gogo".
Sostituitami dal venditore con un'altra (stavolta col pennino F), la nuova è invece perfetta in tutto ed è senza dubbio tra la penne con le quali scrivo più volentieri.
Beh, un esemplare difettoso può capitare... ho risolto in fretta e bene :thumbup:
Avatar utente
pugliamix
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 67
Iscritto il: martedì 1 febbraio 2022, 9:18
La mia penna preferita: Pelikan M400 rossa e nera
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Asa Gao
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Ridente :) (PD)
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da pugliamix »

Automedonte ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 15:18
pugliamix ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 13:26

Ammazza, semestre non proprio fortunatissimo, direi.
per Maruska ci vorrebbe una penna Rowenta :lol:
Per chi non si accontenta, giusto! :D
Avatar utente
Automedonte
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2641
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 88 big
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da Automedonte »

pugliamix ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 17:45
Automedonte ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 15:18

per Maruska ci vorrebbe una penna Rowenta :lol:
Per chi non si accontenta, giusto! :D
vedo cha hai colto il riferimento :lol:
Cesare Augusto
sansenri
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1869
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da sansenri »

mi sembra di poter dire nessuna, peraltro non sono un utente difficile, una penna da giudicare negativamente deve avere un difetto palese,i più frequenti sui pennini sono le false partenze e i salti di tratto, se non gravissimi me li sistemo da solo. Un difetto che reputo grave su una penna è la filettatura che si impunta, me ne è capitata una di recente (restituita) ma è stato a fine 2021 (per cui non conta...).
Il pennino largo, stretto, rigido per me non è un difetto, è una caratteristica. Certo se compri un F e scrive come un B qualche dubbio ti viene, però non me ne sono capitati di così gravi, mentre, dato che spazio molto fra tratti differenti un "M largo" ad esempio non mi infastidisce, apprezzo anche tratti più ampi, se mi serve un tratto più fine ho altre penne. Il pennino rigido a volte ha il suo utilizzo (eg note su notebook piccoli e in situazioni volanti - notebook in mano)
Cerco di informarmi prima su difetti noti e guardo molto attentamente le foto delle penne che mi interessano, le penne con i gradini specie se affilati le evito a priori. Dopo qualche curiosità iniziale mi sono convinto che le penne economiche che scrivono bene (parlo del nuovo) non solo sono rare ma solitamente sono un colpo di fortuna, se ne compri una uguale credendo di ripetere il miracolo incappi in quella che non va. Tanto vale evitarle proprio.
Pippo
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 256
Iscritto il: sabato 6 aprile 2019, 8:47
La mia penna preferita: Montblanc 136 - Omas 557
Il mio inchiostro preferito: kon-peki - Aurora nero
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Chieri Torino
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da Pippo »

Il mio peggior acquisto non è stato perfezionato ne semestre in questione quindi non conta ma da allora quella Soennecken 501 mi guarda minacciosa dal bicchiere nel quale l'ho riposta sopra la scrivania in ufficio e mi dissuade dagli acquisti poco ponderati; lo scrivo nel caso possa essere utile l'esperienza. Quest'anno le cinesine della foto comperate più per la curiosità di verificare l'assemblaggio ed i materiali che per il costo non sono male, mentre il pennino scrive parecchio male e riesce ad asciugarsi tanto velocemente da non credere.
Buona serata a tutti Luca
Allegati
IMG_20220701_124024.jpg
IMG_20220701_190644.jpg
Luca
Maruska
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3621
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pelikan
Il mio inchiostro preferito: Eau de Nil
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da Maruska »

pugliamix ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 17:45
Automedonte ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 15:18

per Maruska ci vorrebbe una penna Rowenta :lol:
Per chi non si accontenta, giusto! :D
per chi gli incontentabili IGNIS; in effetti anche Rowenta per chi non si accontenta, non lo avevo colto subito, sarà l'età... :lol:
Maruska
Koten90
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1080
Iscritto il: domenica 11 aprile 2021, 13:25
La mia penna preferita: Top 5 in firma
Il mio inchiostro preferito: Polar Black/Eel Gruene Cactus
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Busto Arsizio
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da Koten90 »

dueeffe ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 16:13 Incuriosito dalle ottime recensioni, che lo indicano come uno dei neri più neri (se mi leggono quelli del famoso detersivo "che più bianco non si può", svengono :D ) ho comprato il Noodler's Heart of Darkness.
L'inchiostro è ottimo e non delude le aspettative.

Il problema è la penna che "regalano" (io al "free lunch" non ho mai creduto in nessuna situazione).
Perde inchiostro. Pericolosissima.
Non che io abbia preso l'inchiostro per la penna, sia chiaro.
Però farebbero miglior figura non mettendola.

Ho voluto fare anche la controprova.
Ho comprato pure il Nikita, ed anche la penna "regalata" col nikita perde inchiostro.

Secondo me, meglio qualche frazione di o.z. (come srivono loro sulla bottiglia) di inchiostro in più che quelle penne.
Anche perchè scoraggiano i potenziali acquirenti all'acquisto delle altre penne che hanno in catalogo.

Salutoni,

Fabio.
Io non ho avuto lo stomaco per provarla. Puzzava troppo e l’ho buttata subito (in omaggio con l’X-feather nero che uso al lavoro)
Alessio Pariani

Pilot Justus 95 F
Pilot Capless F Black
Pilot Custom Heritage 912 Falcon
Omas Extra da tavolo
Osmia Promotion 434 F
dueeffe
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 256
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2022, 17:37
La mia penna preferita: Tutte quelle che ho voluto
Il mio inchiostro preferito: iroshizuku ku-jaku
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marchigiano
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da dueeffe »

Koten90 ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 20:28
Io non ho avuto lo stomaco per provarla. Puzzava troppo e l’ho buttata subito (in omaggio con l’X-feather nero che uso al lavoro)

In effetti puzza anche.
E pure tanto.

A maggior ragione non ci fanno una bella figura.

Salutoni,

Fabio.
"Fa della tua vita come si fa un'opera d'arte" (Gabriele D'Annunzio)
Immagine
Avatar utente
JetMcQuack
Levetta
Levetta
Messaggi: 664
Iscritto il: martedì 31 dicembre 2013, 21:50
La mia penna preferita: Pelikan 101
Misura preferita del pennino: Obliquo
Località: Pavia
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da JetMcQuack »

La sparo io grossa: MB calligraphy
Avatar utente
DRJEKILL
Levetta
Levetta
Messaggi: 578
Iscritto il: venerdì 26 aprile 2019, 10:53
La mia penna preferita: Alla continua ricerca
Il mio inchiostro preferito: Alla continua ricerca
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Taranto
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da DRJEKILL »

JetMcQuack ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 23:41 La sparo io grossa: MB calligraphy
Grande coraggio e schiettezza…
"L'umorismo non ha prezzo"
TOTO'
Maruska
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3621
Iscritto il: lunedì 11 agosto 2014, 22:49
La mia penna preferita: Pelikan
Il mio inchiostro preferito: Eau de Nil
Misura preferita del pennino: Fine
Località: imperia (provincia)
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da Maruska »

JetMcQuack ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 23:41 La sparo io grossa: MB calligraphy
per quali motivi?
Maruska
Koten90
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1080
Iscritto il: domenica 11 aprile 2021, 13:25
La mia penna preferita: Top 5 in firma
Il mio inchiostro preferito: Polar Black/Eel Gruene Cactus
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Busto Arsizio
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da Koten90 »

JetMcQuack ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 23:41 La sparo io grossa: MB calligraphy
Ammazza che mazza! Beh immagino che ci sia chi si trova meglio con certe penne e chi con altre
Alessio Pariani

Pilot Justus 95 F
Pilot Capless F Black
Pilot Custom Heritage 912 Falcon
Omas Extra da tavolo
Osmia Promotion 434 F
dueeffe
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 256
Iscritto il: venerdì 13 maggio 2022, 17:37
La mia penna preferita: Tutte quelle che ho voluto
Il mio inchiostro preferito: iroshizuku ku-jaku
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Marchigiano
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da dueeffe »

JetMcQuack ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 23:41 La sparo io grossa: MB calligraphy

La cosa è molto seria, ed ha un senso.


Ti dico cosa ne penso io.
Poi dirai tu i tuoi perchè.

Le criticità che ho riscontrato, tanto da doverla lasciare in teca, sono tre:

1) La penna è grande. Per molte persone anche troppo. Non parlo solo di dimensioni della mano. Parlo della possibilità di sfruttare quel pennino verso le sue massime peculiarità

2) La penna è "carta dipendente". Quindi per sfruttare le doti di quel particolare (e perchè no, straordianrio) pennino bisogna porre ben attenzione alla carta che si andrà ad usare. Per carità, vale per ogni penna. Però in questo caso l'errore è esiziale.

3) Una volta che ci si è abituati alla penna (soprattutto al pennino) diventa difficilissimo "turnare" le altre penne. Diciamo che è per chi decide che quella è la sua penna, ed userà sempre e solo quella.

My two cents.

Salutoni,

Fabio.
"Fa della tua vita come si fa un'opera d'arte" (Gabriele D'Annunzio)
Immagine
Avatar utente
Vigj
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 201
Iscritto il: domenica 28 marzo 2021, 22:36
La mia penna preferita: pelikan m1000
Il mio inchiostro preferito: tutti basta cambiarli spesso
Misura preferita del pennino: Flessibile
Gender:

Il peggior acquisto del 2022 (1° semestre)

Messaggio da Vigj »

dueeffe ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 8:00
JetMcQuack ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 23:41 La sparo io grossa: MB calligraphy

La cosa è molto seria, ed ha un senso.


Ti dico cosa ne penso io.
Poi dirai tu i tuoi perchè.

Le criticità che ho riscontrato, tanto da doverla lasciare in teca, sono tre:

1) La penna è grande. Per molte persone anche troppo. Non parlo solo di dimensioni della mano. Parlo della possibilità di sfruttare quel pennino verso le sue massime peculiarità

2) La penna è "carta dipendente". Quindi per sfruttare le doti di quel particolare (e perchè no, straordianrio) pennino bisogna porre ben attenzione alla carta che si andrà ad usare. Per carità, vale per ogni penna. Però in questo caso l'errore è esiziale.

3) Una volta che ci si è abituati alla penna (soprattutto al pennino) diventa difficilissimo "turnare" le altre penne. Diciamo che è per chi decide che quella è la sua penna, ed userà sempre e solo quella.

My two cents.

Salutoni,

Fabio.
queste criticità mi fan voglia di comprarla :-)
Rispondi

Torna a “Chiacchiere in libertà”