Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Per fare due chiacchiere insieme su argomenti vari
Avatar utente
PeppePipes
Tecnico
Tecnico
Messaggi: 1337
Iscritto il: sabato 12 ottobre 2013, 21:29
La mia penna preferita: Conklin Endura sapphire Sr
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Obliquo
Sesso:

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da PeppePipes »

Condivido totalmente il paragone con gli orologi Rolex fatto, se non ricordo male, da Phormula; anch'io l'ho usato molte volte. Volendo potrei aggiungerci quello della BMW in campo motociclistico.
Alla base c'è sicuramente un prodotto valido, e non potrebbe essere altrimenti, ma poi c'è soprattutto un'abilissima politica commerciale, consolidata nel tempo, che ha fatto eregere a status symbol questi prodotti, tanto che oggi sono quasi affrancati da ogni paragone: tantissima gente vuole quei prodotti senza nemmeno preoccuparsi di valutare le alternative sul mercato.
Quindi basta che le case non facciano gaffe troppo evidenti e vanno sul velluto.
Secondo me, tra le penne di produzione industriale, la serie di gamma alta della Pelikan è realizzata meglio, quella dell'Aurora regge quantomeno il paragone. E le penne di produzione più artigianale, costruite una per una al tornio, hanno per i miei parametri tutto un altro fascino.
Ma naturalmente vige sempre il "de gustibus".
Comunque sia, se si deve fare un regalo di un certo prestigio e si sceglie una penna, salvo che quasta sia indirizzata ad un appassionato ed intenditore, è quasi gioco forza scegliere una Montblanc per andare sul sicuro e non correre il rischio che il regalo venga interpretato come una scelta "al risparmio".
La curiosità è madre dell'interesse. Una vita senza interessi è una vita in stato comatoso.
Avatar utente
king91
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 142
Iscritto il: sabato 7 gennaio 2012, 14:33
La mia penna preferita: MB Ernest Hemingway
Il mio inchiostro preferito: Colorverse Black Hole
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Genova

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da king91 »

Io ragazzi visto che siamo a tema possiedo la 149 e anche il mio inseparabile rolex daytona acciaio oro :D
Sono consapevole che sono uno status un simbolo ma non me separò mai .
Mattina sempre lucidata all orologio e controllata al porta penne accuratamente posto all interno della 24h!ormai è un rito :mrgreen: :mrgreen: comprati con sacrificio e passione perché mi piacciono.
Posso contestare forse la montblanc perché 720€ di listino e un pochetto esagerata !(io pagata 240 nuova da un amico) rispetto ad altre penne ma il rolex no ! E un opera d arte e il valore commerciale rimane quasi (sottolineato) invariato nel tempo!
Saluti
Francesco
Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3858
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da Phormula »

Guarda che nessuno sta dicendo che la 149 o il Daytona sono una penna o un orologio mediocri.
Qui stiamo ragionando su quanto del loro successo sia legato ai contenuti e quanto all'immagine del marchio.
La stessa immagine che fa loro mantenere un certo valore anche come usato.

Secondo me la domanda andrebbe riformulata in altri termini: immaginiamo che Montblanc e Rolex non esistano. Quanto pagheremmo un orologio Casio (cito un produttore di orologio di fascia medio-bassa) identico ad un Daytona per materiali, design, realizzazione e finiture? O quanto pagheremmo una penna Kaweco (cito altro produttore di penne stilografiche di fascia economica o media) identica per design, materiali, realizzazione e finiture? Casio non è Rolex e kaweco non è Montblanc, quanto pagheremmo per gli stessi contenuti?
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...
Avatar utente
gandalff
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 430
Iscritto il: domenica 24 marzo 2013, 9:16
La mia penna preferita: Pilot Capless...... al momento
Il mio inchiostro preferito: Purché non sia funereo
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 025
Località: Santa Marinella (RM), terza pietra dal sole

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da gandalff »

king91 ha scritto:..... ma il rolex no ! E un opera d arte e il valore commerciale rimane quasi (sottolineato) invariato nel tempo!
Saluti
Francesco
Il tourbillon "Le Freak" e la "trilogia del tempo" di Ulysse Nardin sono'opere d'arte.... Il Rolex Daytona è semplicemente un ottimo cronografo, ma come tanti altri. Senza alcuna particolarità, dal punto di vista dell'orologeria, che lo renda particolarmente esclusivo. Lo Zenith el primero ha, sicuramente, più meriti per essere definito un'opera d'arte dell'orologeria.
L'invarianza del valore è determinata dal mercato, non dalla qualità o dal valore reale dell'oggetto, ed è molto più legata al nome che all'effettivo livello qualitativo dell'oggetto.
Su ciò di cui non si può parlare, bisogna tacere - L. Wittgenstein
Pietro
gbiotti
Levetta
Levetta
Messaggi: 538
Iscritto il: mercoledì 27 marzo 2013, 15:19
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Arte Italiana FP.IT M: 036
Fp.it ℵ: 028
Località: Provincia di Pisa

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da gbiotti »

gandalff ha scritto:Il tourbillon "Le Freak" e la "trilogia del tempo" di Ulysse Nardin sono'opere d'arte....
Oddio, non sono un appassionato di orologi e non conoscevo questa marca. Sono semplicemente stupendi, hai detto bene: opere d'arte.
gandalff ha scritto:Il Rolex Daytona è semplicemente un ottimo cronografo, ma come tanti altri. Senza alcuna particolarità, dal punto di vista dell'orologeria, che lo renda particolarmente esclusivo. Lo Zenith el primero ha, sicuramente, più meriti per essere definito un'opera d'arte dell'orologeria.
Ricordo male o i primi Daytona avevano proprio quel movimento Zenith?

Saluti, Geraldo.
Avatar utente
iskander66
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 209
Iscritto il: martedì 6 agosto 2013, 11:40
La mia penna preferita: Waterman Allure Matte Black
Il mio inchiostro preferito: Diamine Mediterranean Blue
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Cagliari

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da iskander66 »

Il Breitling cosmonaute è un'opera d'arte
Il linguaggio è lo strumento più potente che Dio ci abbia dato. E la stilografica è il miglior mezzo per usarlo

Alessandro, utente n.° 1.317
Avatar utente
gandalff
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 430
Iscritto il: domenica 24 marzo 2013, 9:16
La mia penna preferita: Pilot Capless...... al momento
Il mio inchiostro preferito: Purché non sia funereo
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 025
Località: Santa Marinella (RM), terza pietra dal sole

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da gandalff »

gbiotti ha scritto:
Oddio, non sono un appassionato di orologi e non conoscevo questa marca. Sono semplicemente stupendi, hai detto bene: opere d'arte.
Ulysse Nardin, dal 1846, è stata leader nella produzione di cronometri marini (il cronometro da polso 1846 celebra questo fatto). Attualmente produce orologi con complicazioni quasi incredibili ed altri (con qudrante decorato cloisonné) esteticamente curatissimi. Una delle marche storiche dell'orologeria.
Ricordo male o i primi Daytona avevano proprio quel movimento Zenith?

Saluti, Geraldo.
Esattamente, fino al 2000 i Daytona montavano il movimento cronografico Zenith el primero (primo movimento cronografico automatico in grado di misurare il 1/10 di secondo grazie alle 36000 alt/ora). Successivamente ha iniziato a prodursi movimenti in proprio, rinunciando però alle 36000 alt/ora. Se siano migliori i Daytona/Zenith pre 2000 o i Daytona/Rolex post 2000 è oggetto di discussione fra appassionati della marca. :)
Su ciò di cui non si può parlare, bisogna tacere - L. Wittgenstein
Pietro
Avatar utente
gandalff
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 430
Iscritto il: domenica 24 marzo 2013, 9:16
La mia penna preferita: Pilot Capless...... al momento
Il mio inchiostro preferito: Purché non sia funereo
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 025
Località: Santa Marinella (RM), terza pietra dal sole

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da gandalff »

iskander66 ha scritto:Il Breitling cosmonaute è un'opera d'arte
A parte i gusti personali che sono insindacabili, francamente non sono comparabili, sono proprio due mondi diversi........ (mi riferisco agli U.N...... ma anche con Zenith non c'è storia)
Su ciò di cui non si può parlare, bisogna tacere - L. Wittgenstein
Pietro
Avatar utente
A Casirati
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1696
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 16:39
FountainPen.it 500 Forum n.: 005
Sesso:

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da A Casirati »

Per tornare OT, quale Mont Blanc potrebbe superare, ad esempio, la nostra meravigliosa Delta FP 500 forum? A mio parere neppure la 149 ne è in grado...
Alberto Casirati
"Just my two pence, of course"
gianpi73
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 205
Iscritto il: sabato 21 luglio 2012, 12:33
La mia penna preferita: mmhh, non so..vediamo..forse..
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Napoli

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da gianpi73 »

A Casirati ha scritto:Per tornare OT, quale Mont Blanc potrebbe superare, ad esempio, la nostra meravigliosa Delta FP 500 forum? A mio parere neppure la 149 ne è in grado...
tra Rolex e Zenith mi ero perso. Ma questa è un affermazione un po azzardata, non credi?
Per scrivere rapidamente, bisogna avere pensato molto.
Charles Baudelaire.
Avatar utente
king91
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 142
Iscritto il: sabato 7 gennaio 2012, 14:33
La mia penna preferita: MB Ernest Hemingway
Il mio inchiostro preferito: Colorverse Black Hole
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Genova

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da king91 »

Infatti il mio daytona ha il movimento zenith :mrgreen:
Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3858
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da Phormula »

king91 ha scritto:Infatti il mio daytona ha il movimento zenith :mrgreen:
Ahh... allora è uno Zehith tarocco... :lol: :lol: :lol:
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...
Avatar utente
colex
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1496
Iscritto il: lunedì 28 novembre 2011, 16:22
La mia penna preferita: OMAS Extra Lucens L.E. 331
Il mio inchiostro preferito: NoodlersBlack MB Permanent Blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 080
Arte Italiana FP.IT M: 028
Fp.it ℵ: 010
Località: Puglia

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da colex »

Ultima modifica di colex il mercoledì 4 dicembre 2013, 22:54, modificato 1 volta in totale.
pen: Aurora*Delta*Kaweco*LAMY*Montblanc*OMAS*Parker*Pelikan*Pilot*Sheaffer*Stipula*TWSBI*Visconti*Waterman

ink: Aurora*Delta*Diamine*J.Herbin*Montblanc*Noodler's*Omas*Pelikan*Pilot Iroshizuku*Sailor*Visconti*Waterman
Avatar utente
gandalff
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 430
Iscritto il: domenica 24 marzo 2013, 9:16
La mia penna preferita: Pilot Capless...... al momento
Il mio inchiostro preferito: Purché non sia funereo
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 025
Località: Santa Marinella (RM), terza pietra dal sole

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da gandalff »

Phormula ha scritto:
king91 ha scritto:Infatti il mio daytona ha il movimento zenith :mrgreen:
Ahh... allora è uno Zehith tarocco...
Beh, il Daytona è meno preciso del'El Primero in quanto, per aumentarne l'affidabilità, fra le modifiche fatte da Rolex al movimento Zenith c'è la riduzione da 36.000 a 28.800 alt/ora (perdendo la capacità di cronometrare al 1/10 di secondo)........... quindi potrebbe essere definito tarocco :D :D
Su ciò di cui non si può parlare, bisogna tacere - L. Wittgenstein
Pietro
Avatar utente
A Casirati
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 1696
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2012, 16:39
FountainPen.it 500 Forum n.: 005
Sesso:

Montblanc:solo un mito o anche qualche merito?

Messaggio da A Casirati »

gianpi73 ha scritto:
A Casirati ha scritto:Per tornare OT, quale Mont Blanc potrebbe superare, ad esempio, la nostra meravigliosa Delta FP 500 forum? A mio parere neppure la 149 ne è in grado...
tra Rolex e Zenith mi ero perso. Ma questa è un affermazione un po azzardata, non credi?
non direi proprio, a meno di non limitarsi al materiale del pennino...
Alberto Casirati
"Just my two pence, of course"
Rispondi

Torna a “Chiacchiere in libertà”