Assistenza Leonardo

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Paolo196
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 50
Iscritto il: mercoledì 22 aprile 2015, 23:01
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Reggio Emilia

Assistenza Leonardo

Messaggio da Paolo196 »

Buongiorno a tutti,
vorrei condividere con voi l'esperienza avuta con l' Assistenza post vendita di Leonardo Officina Italiana.
E'mia opinione che un giudizio su una Casa produttrice debba scaturire non solo dal prodotto ma anche dall'efficienza e serietà dell' Assistenza post vendita.

Antefatto:
in occasione dello scorso S.Natale decido di regalarmi una Leonardo Furore Grande con pennino F Elastic; non la trovo disponibile nella declinazione a me gradita in Negozio e opto per l'acquisto online in noto Negozio specializzato convenzionato con il Forum.
La penna arriva poco prima del 25 Dicembre.

Purtroppo, in famiglia, veniamo tutti colpiti dal Covid 19.
Fortunatamente nulla di serio dal punto di vista sanitario, tuttavia riuscirò ad inchiostare la penna per la prima volta dopo la metà di Gennaio 2022.

Sin da subito noto qualcosa di poco convincente, il pennino scrive con un flusso corretto, è elastico e persino abbastanza flessibile, ma gratta inesorabilmente e fastidiosamente in alcuni tratti.
Esaminandolo attraverso una lente sembra correttamente allineato e decido allora per una leggera levigatura con micromesh per evitare di dover rispedire la penna in Negozio dopo tempo dall'acquisto.
Purtroppo la situazione non migliora, anzi, il pennino continua a grattare e i ripetuti trattamenti con l'intento di risolvere il difetto producono una marcata perdita di scorrevolezza.

Rassegnato, lavo la penna e la ripongo insieme alle altre nel raccoglitore.
Inchiostro una vecchia e fida Noodler's Ahab che, a confronto, pare una penna di categoria infinitamente superiore...

In questo paio di mesi ho inchiostarto e scritto con altre penne, con l'occhio che ogni volta cadeva sulla bella quanto "inutile" Furore.

La scorsa settimana ho finalmente trovato il tempo e la voglia di contattare Leonardo tramite la form presente sul loro sito web.
Ho spiegato l'accaduto e la necessità di sostituire il pennino.

Il giorno successivo ho ricevuto la loro disponibilità a sostituirlo con uno sconto del 28,5% rispetto al prezzo di listino con costi di lavorazione e spedizione inclusi.
Lunedì ho spedito la penna e oggi, venerdì, la stessa è ritornata nelle mie mani.

Il nuovo pennino scrive benissimo, non gratta ed è finalmente all'altezza.
Evidentemente, la mia penna era la classica ciambella uscita senza il buco.

Considerazioni:

1) Banale: credevo di essere un buon Dottore delle penne, con micromesh ero già intervenuto un paio di volte per eliminare piccoli difetti da altrettanti pennini ottenendo risultati perfetti, ma d'ora innanzi mi asterrò da qualsiasi intervento su penne nuove non perfettamente funzionanti e restituirò l'acquisto o invierò in assistenza.
Meglio non rischiare.

2) Assistenza Leonardo velocissima e comunicazione cortese e costante.

3) Sono soddisfatto al 100%?
Sono soddisfattissimo e raccomanderò Leonardo.
La Gent.ma Sales Manager mi ha addirittura rispedito la penna senza attendere l'accredito del bonifico a saldo.
Tuttavia...permettetemi...al loro posto, se dopo aver esaminato la penna avessi rilevato che effettivamente null'altro era stato fatto che levigare un pennino evidentemente non perfetto...non dico sostituzione gratis, ma almeno un portapenne...la prossima penna sarrebe stata per forza ancora Leonardo Officina Italiana...

Comunque, onore a Leonardo!

Saluti a tutti.
Spiller84
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1513
Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2018, 23:38
Località: Isernia
Gender:

Assistenza Leonardo

Messaggio da Spiller84 »

Però intervenendo così sul pennino si invalida la garanzia, trovo quindi che già lo sconto applicato sia una cosa in più, e non dovuta
Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 963
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Abruzzo (Europa meridionale)

Assistenza Leonardo

Messaggio da Siberia »

Ma come si fa a sentirsi soddisfatti se ti hanno fatto ripagare il pennino? Poi perché micromesh se non si verificano prima i rebbi che probabilmente erano storti
Luca (renitente alla sfera, sempre)
Paolo196
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 50
Iscritto il: mercoledì 22 aprile 2015, 23:01
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Reggio Emilia

Assistenza Leonardo

Messaggio da Paolo196 »

Siberia ha scritto: venerdì 27 maggio 2022, 17:50 Ma come si fa a sentirsi soddisfatti se ti hanno fatto ripagare il pennino? Poi perché micromesh se non si verificano prima i rebbi che probabilmente erano storti
Siberia, non hai letto ciò che ho scritto:

1) I rebbi erano perfettamente allineati, non era a causa di un disallineamento che il pennino grattava...

2) Il pennino non l'ho ripagato per intero ma mi è stato offerto un discreto sconto, peraltro non obbligatorio visto che il pennino era "levigato".

Ciò detto restano ferme le mie considerazioni ulteriori.

Ciao
Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 963
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Abruzzo (Europa meridionale)

Assistenza Leonardo

Messaggio da Siberia »

Resta il fatto che ti hanno fatto pagare un altro pennino Jowo da 20€ al loro prezzo, per una penna da 300, o non so quanto costa. Io proprio non vedo un'assistenza da lodare. Dovevano casomai cambiare gratis il pennino. Poi di pennini non sanno nulla, visto che non li producono
Allegati
IMG_20220527_190204.jpg
Luca (renitente alla sfera, sempre)
Paolo196
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 50
Iscritto il: mercoledì 22 aprile 2015, 23:01
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Reggio Emilia

Assistenza Leonardo

Messaggio da Paolo196 »

Siberia ha scritto: venerdì 27 maggio 2022, 18:59 Resta il fatto che ti hanno fatto pagare un altro pennino Jowo da 20€ al loro prezzo, per una penna da 300, o non so quanto costa. Io proprio non vedo un'assistenza da lodare. Dovevano casomai cambiare gratis il pennino. Poi di pennini non sanno nulla, visto che non li producono
Volevo appunto stimolare una discussione in tal senso.

Io resto dell'opinione che abbiano fatto bene e vocemente il loro dovere (non erano obbligati visto il mio intervento sul pennino), cosa rassicurante per i Clienti Leonardo, ma forse uno sconto più deciso o un piccolo omaggio avrebbe fidelizzato ancor di più il Cliente.

Se i pennini in oro 14k costassero 20 Eur credo che in molti ne ordinerebbero vagonate...
Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 963
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Abruzzo (Europa meridionale)

Assistenza Leonardo

Messaggio da Siberia »

Spero che la Leonardo ti paghi per queste opinioni in loro favore.

PS

Ma non potevi farti cambiare la penna in negozio?
Luca (renitente alla sfera, sempre)
Paolo196
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 50
Iscritto il: mercoledì 22 aprile 2015, 23:01
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Reggio Emilia

Assistenza Leonardo

Messaggio da Paolo196 »

Siberia ha scritto: venerdì 27 maggio 2022, 19:20 Spero che la Leonardo ti paghi per queste opinioni in loro favore.

PS

Ma non potevi farti cambiare la penna in negozio?
Evito di risponderti per le rime, essendo persona educata e di una certa età.
Certe considerazioni, comunque, tienile per te e prova ad essere meno saccente ed offensivo, oltre che più utile ed in topic.

Dimostri per la seconda volta di scrivere senza aver letto quello che ho scritto.
Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 963
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Abruzzo (Europa meridionale)

Assistenza Leonardo

Messaggio da Siberia »

Ma scusami tanto: hai comprato una penna Leonardo, non funzionava, e poi elogi la Leonardo perché ti ha fatto ripagare il pennino?
Se mi cacciano dal forum per maleducazione sono contento, perché sono stufo di leggere stupidaggini e la colpa non è degli amministratori, ma degli utenti.
Luca (renitente alla sfera, sempre)
Paolo196
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 50
Iscritto il: mercoledì 22 aprile 2015, 23:01
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Reggio Emilia

Assistenza Leonardo

Messaggio da Paolo196 »

Siberia ha scritto: venerdì 27 maggio 2022, 19:56 Ma scusami tanto: hai comprato una penna Leonardo, non funzionava, e poi elogi la Leonardo perché ti ha fatto ripagare il pennino?
Se mi cacciano dal forum per maleducazione sono contento, perché sono stufo di leggere stupidaggini e la colpa non è degli amministratori, ma degli utenti.
Non ho parole...ma ricapitolo, per carattere mi pongo sempre nella condizione di dubitare di essermi spiegato bene:

1) Compro la penna online, la inchiostro un mese dopo l'arrivo per cause di forza maggiore.

2) I rebbi sono allineati ma pennino gratta così, forte di esperienze positive precedenti e per evitare lungaggini, intervengo con micromesh ma non sortisco i risultati sperati ed anzi peggioro la situazione tanto da rendere la penna quasi inservibile. Mea Culpa.

3) Contatto Leonardo che in tre giorni mi cambia il pennino e mi reinvia la penna. Sconto di quasi il 30% sul prezzo dell'intervento a listino.

4) Lodo la celerità dell'intervento e l'applicazione di uno sconto non obbligatorio data la mia dabbenaggine nell'essere intervenuto sul pennino invece di mandare la penna in assistenza.
Mi pareva doveroso segnalare la prontezza di Leonardo dato che ho letto parecchie volte, in altri casi e con altre Case, di interventi in Assistenza fatti con notevole ritardo.

5) A chiusura del mio post chiedo agli altri utenti se Leonardo avrebbe dovuto/potuto fare di più ed esprimo la mia opinione.

Un Forumista risponde ed è dell'opinione che Leonardo abbia fatto più di ciò che doveva.

Arrivi tu e:
1) Affermi che avrei dovuto controllare l'allineamento dei rebbi (ho scritto che erano allineati)

2) Affermi che un pennino 14k costa 20 Eur (con tutto ciò che ne consegue)

3) Speri che Leonardo mi paghi (ridicolo ed offensivo oltre che inutile)

4) Affermi che scrivo stupidaggini (non capisco chi ti obbliga a leggere e, tanto più, a rispondere)

Fai tu.

Ad ogni modo, il mio intento era di portare una testimonianza e stimolare una discussione intelligente.
Ove il Moderatore ritenesse il mio post inutile allo scopo lo prego cortesemente di chiuderlo e rimuoverlo.

Siberia, per quanto mi riguarda non avanza alcuna richiesta di sospensione o similia.
Non ti conosco personalmente, non so chi sei, credo tu sia probabilmente una brava persona.
Via forum ci si può fraintendere.
Credo comunque che dovresti porti meglio di come fai.

Di nuovo saluti a tutti.
Ultima modifica di Paolo196 il venerdì 27 maggio 2022, 21:29, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Siberia
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 963
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 20:34
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Abruzzo (Europa meridionale)

Assistenza Leonardo

Messaggio da Siberia »

Hai comprato una penna Leonardo, non funzionava, hai pensato al micromesh che non ha cambiato la situazione, e poi elogi la Leonardo perché ti ha fatto ripagare il pennino:

IL pennino dovevano cambiarlo gratis in ogni caso perché la penna non funzionava e spero che la Leonardo ti paghi per questo, e se nonti paga, che ti rimborsi.
Ultima modifica di Siberia il venerdì 27 maggio 2022, 20:24, modificato 1 volta in totale.
Luca (renitente alla sfera, sempre)
Avatar utente
Polemarco
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1529
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Gender:

Assistenza Leonardo

Messaggio da Polemarco »

State buoni se potete.
I passaggi sono questi.
1) il pennino non funziona a dovere;
2) l’aquirente interviene sul pennino così impedendo l’accertamento successivo dell’inconveniente da parte della casa e, soprattutto, decadendo dalla garanzia;
3) nonostante il punto 2 la casa gli sostituisce il pennino ma gli fa uno sconto (che non era obbligata a fare). Un’altra casa avrebbe detto, le manine le tenevi al posto loro, ora paghi tutto.

Conclusioni: sono intervenuti fuori garanzia e gli hanno concesso pure uno sconto

P. S. Non ho alcuna Leonardo nel “parco penne”; non frequento maestranze, amministratori e venditori Leonardo.
Avatar utente
Monet63
Artista
Artista
Messaggi: 2864
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 22:34
La mia penna preferita: Delta Goldpen Mezzanotte n°52
Il mio inchiostro preferito: Campo Marzio Tabacco
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Cassino - Sud Europa
Gender:
Contatta:

Assistenza Leonardo

Messaggio da Monet63 »

Paolo196 ha scritto: venerdì 27 maggio 2022, 16:27 Esaminandolo attraverso una lente sembra correttamente allineato e decido allora per una leggera levigatura con micromesh per evitare di dover rispedire la penna in Negozio dopo tempo dall'acquisto.
Il problema è che a volte il disallineamento non è ben percepibile.
Metto un link al nostro wiki:
https://www.fountainpen.it/Analisi_ed_a ... el_pennino

Ora, se i rebbi sono disallineati come indicato in figura 3, sicuramente il pennino gratterà. Tuttavia gratterà ugualmente anche se sono come in figura 8, una configurazione non sempre distinguibile con facilità. In base a questo, è sempre buona cosa procedere con calma, specialmente quando l'azione che si compie è irreversibile: le micromesh devono essere davvero l'ultima spiaggia. Su una penna nuova, a prescindere, è meglio evitare, anche perché metti il fabbricante in condizioni di non poter capire se il problema era a monte; si fosse trattato di un pennino in acciaio te l'avrebbero sostituito comunque gratuitamente e via, ma con un pennino in oro "piallato" da te non possono neanche rivalersi sul produttore (Jowo).
Ritengo che quelli di Leonardo siano andati oltre le proprie pertinenze, quindi reputo il loro comportamento assolutamente positivo, cosa di cui non avevo dubbi.
:wave:
L’opera d’arte è sempre una confessione.
Umberto Saba
Avatar utente
Automedonte
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2541
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2020, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 88 big
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Milano
Gender:

Assistenza Leonardo

Messaggio da Automedonte »

Siberia ha scritto: venerdì 27 maggio 2022, 20:17 Hai comprato una penna Leonardo, non funzionava, hai pensato al micromesh che non ha cambiato la situazione, e poi elogi la Leonardo perché ti ha fatto ripagare il pennino:

IL pennino dovevano cambiarlo gratis in ogni caso perché la penna non funzionava e spero che la Leonardo ti paghi per questo, e se nonti paga, che ti rimborsi.
E come faceva Leonardo a stabilire che il problema esisteva anche prime dell’intervento con il micromash? Magari si poteva pensare che fosse intervenuto per modificare il tratto.

Leonardo sarebbe probabilmente intervenuta gratuitamente se non fossero stati effettuate manipolazioni sul pennino.

Paolo196 molto correttamente ha riconosciuto di averlo manipolato e a quel punto la garanzia non vale più.

Leonardo gli è comunque andato incontro e quindi non vedo il problema.
Cesare Augusto
sansenri
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1693
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Gender:

Assistenza Leonardo

Messaggio da sansenri »

Siberia ha scritto: venerdì 27 maggio 2022, 18:59 Resta il fatto che ti hanno fatto pagare un altro pennino Jowo da 20€ al loro prezzo, per una penna da 300, o non so quanto costa. Io proprio non vedo un'assistenza da lodare. Dovevano casomai cambiare gratis il pennino. Poi di pennini non sanno nulla, visto che non li producono
Non condivido. Una azienda deve stabilire delle regole da seguire, una procedura, per garantire una assistenza corretta, altrimenti si espone al libero arbitrio, e non di rado anche alla furbizia o scarsa considerazione di chi compra, prova, modifica, manomette, e poi pretende sostituzione, lo vediamo fin troppo spesso in altri ambiti.

Provare il pennino per accorgersi che qualcosa non va, è certamente accettabile, ma poi bisogna fermarsi lì. Non credo che Leonardo avrebbe negato una sostituzione completa forse anche della intera penna se non correttamente funzionante, ma non dopo un tentativo in proprio, magari rilevabile, di "sistemare" il pennino.

Un intervento oltre questo punto, un eventuale sostituzione gratuita di un pennino manomesso (in acciaio magari, in oro dubito molto), poteva certamente risultare gradita, ma non era di certo dovuta...
Come ho detto sopra, per una azienda è importante definire delle regole, per assicurarsi che le cose funzionino in modo efficiente, questo significa molto spesso porre dei limiti a quello che si può o non si può fare.
Bloccato

Torna a “Penne Stilografiche”