La stilografica più costosa al mondo

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Umberto88
Converter
Converter
Messaggi: 13
Iscritto il: giovedì 23 gennaio 2014, 22:57
La mia penna preferita: Parker
Il mio inchiostro preferito: Blu
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Pietra de giorgi Pavia

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Umberto88 »

Cito da internet :
Mai come ora i Maestri Artigiani di Caran d’Ache, Maison de Haute Ecriture, hanno esaltato le qualità senza limiti e l’eccellenza della tradizione made in Swiss. Il nome è Caran D’Ache 1010 Diamonds,e più che una penna è un oggetto di scrittura d’altissima gamma. In oro bianco con più di 850 diamanti incastonati. Le pietre sono lavorate una ad una per rendere non solo preziosa ma perfetta una penna dal prezzo impossibile: un milione di Euro. Penna un po’ orologio: il cappuccio della 1010 Diamonds è realizzato con un unico processo di martellamento e il montaggio richiama i denti dell’ingranaggio di un orologio.
Penso che sia il mio sogno .
Che ne pensate voi ?
Allegati
image.jpg
image.jpg (17.58 KiB) Visto 3953 volte
canyon1
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 262
Iscritto il: lunedì 22 ottobre 2012, 14:25
La mia penna preferita: l'ultima acquistata
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku take-sumi
Misura preferita del pennino: Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 055
Arte Italiana FP.IT M: 023
Fp.it ℵ: 023
Fp.it 霊気: 033
Località: salerno
Sesso:

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da canyon1 »

Penso solo che non ci riuscirei proprio a scrivere con tale penna|
Michele
Avatar utente
gandalff
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 430
Iscritto il: domenica 24 marzo 2013, 9:16
La mia penna preferita: Pilot Capless...... al momento
Il mio inchiostro preferito: Purché non sia funereo
Misura preferita del pennino: Medio
Fp.it ℵ: 025
Località: Santa Marinella (RM), terza pietra dal sole

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da gandalff »

A me fa onco (non mi piace punto).

Ma poi, come ci si scrive?
Su ciò di cui non si può parlare, bisogna tacere - L. Wittgenstein
Pietro
Resvis71
Stantuffo
Stantuffo
Messaggi: 2205
Iscritto il: venerdì 1 novembre 2013, 1:19
La mia penna preferita: Pelikan M200 Cognac
Il mio inchiostro preferito: i blu,marrone,rosso e seppia
Misura preferita del pennino: Italico
Fp.it ℵ: 071
Località: Varese

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Resvis71 »

Non è il mio sogno di penna :lol:
Ti piace davvero?
Massimiliano
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 9337
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Ottorino »

Mi viene voglia di spostarla all'argomento "serie limitate orribili" !!!
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?
Andrea_R

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Andrea_R »

Non mi piace
"De gustibus"
Avatar utente
piccardi
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 12683
Iscritto il: domenica 23 novembre 2008, 18:17
La mia penna preferita: Troppe...
Misura preferita del pennino: Extra Fine
FountainPen.it 500 Forum n.: 001
Arte Italiana FP.IT M: 001
Fp.it ℵ: 001
Fp.it 霊気: 001
Località: Firenze
Contatta:

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da piccardi »

Umberto88 ha scritto: Penso che sia il mio sogno .
Che ne pensate voi ?
Il mio sogno sarebbe venderla per quel prezzo e comprarmici tante penne decenti...
Esteticamente non mi piace, tecnicamente non ha niente di meglio di una penna normale, e se devo cercare un'opera d'arte da ammirare (anche qualora questa fosse classificabile come tale, per quanto mi riguarda al più si classifica come pacchianata) francamente preferisco un quadro.

Simone
Questo è un forum in italiano, per pietà evitiamo certi obbrobri linguistici:
viewtopic.php?f=19&t=3123
e per aiutare chi non trova un termine:
viewtopic.php?f=19&t=1758
raffaele90

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da raffaele90 »

Sarei contento di avere una penna del genere solo per potermela rivendere(ammesso che ci si riesca a quella cifra).
Comunque, per quanto riguarda le edizioni limitate orribili, Montegrappa non la batte nessuno e anche Visconti non scherza; questa quanto meno non offende il buon gusto, non la considero orrenda.
Non vorrei comunque offendere la tua sensibilità; è semplicemente questione di gusti ;) Io continuo a preferire le penne di serie.
Avatar utente
Daniele
Fp.it Admin
Fp.it Admin
Messaggi: 2221
Iscritto il: giovedì 18 agosto 2011, 9:47
La mia penna preferita: Quelle del Forum!
Il mio inchiostro preferito: Noodler's Black
Misura preferita del pennino: Flessibile
FountainPen.it 500 Forum n.: 000
Arte Italiana FP.IT M: 000
Fp.it ℵ: 000
Fp.it 霊気: 000
Fp.it Vera: 000
Località: Philadelphia, PA
Sesso:

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Daniele »

piccardi ha scritto: Il mio sogno sarebbe venderla per quel prezzo e comprarmici tante penne decenti...
...e un bunker per tenercele dentro... :shh:
Daniele

Memento Audere Semper
(Gabriele D'Annunzio)
Toscovideo
Touchdown
Touchdown
Messaggi: 38
Iscritto il: martedì 22 ottobre 2013, 22:37
Misura preferita del pennino: Flessibile
Località: Firenze

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Toscovideo »

Secondo me sono caduti nel solito inghippo, invece di fare una penna stilografica hanno fatto l'ennesimo "monumento alla stilografica", la sostanza è che non è una penna è un monumento!
Avatar utente
Phormula
Siringa Rovesciata
Siringa Rovesciata
Messaggi: 3858
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 14:06
La mia penna preferita: Lamy 2000 F
Il mio inchiostro preferito: R&K Phormula Blau
Misura preferita del pennino: Medio
Arte Italiana FP.IT M: 006
Località: Milano

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Phormula »

Concordo. Un monumento, non una penna.

Mi ricorda certi orologi che vengono acquistati solo dagli arabi a suon di petrodollari e dai russi a suon di gasrubli...
La vita è troppo breve per usare inchiostri mediocri...
Andrea1979
Levetta
Levetta
Messaggi: 662
Iscritto il: domenica 11 settembre 2011, 21:36
La mia penna preferita: Montblanc 149
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma / Lugano (CH)
Sesso:

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Andrea1979 »

Umberto88 ha scritto:Cito da internet :
Mai come ora i Maestri Artigiani di Caran d’Ache, Maison de Haute Ecriture, hanno esaltato le qualità senza limiti e l’eccellenza della tradizione made in Swiss. Il nome è Caran D’Ache 1010 Diamonds,e più che una penna è un oggetto di scrittura d’altissima gamma. In oro bianco con più di 850 diamanti incastonati. Le pietre sono lavorate una ad una per rendere non solo preziosa ma perfetta una penna dal prezzo impossibile: un milione di Euro. Penna un po’ orologio: il cappuccio della 1010 Diamonds è realizzato con un unico processo di martellamento e il montaggio richiama i denti dell’ingranaggio di un orologio.
Penso che sia il mio sogno .
Che ne pensate voi ?
Mi ricorda vagamente la Montblanc Chaplin. Oggettivamente, comunque, ne ho viste di molto peggiori... Basti pensare a quella specie di Tour Eiffel o la Visconti Alchemy.
«La vida no es la que uno vivió, sino la que uno recuerda, y cómo la recuerda para contarla» GGM
Avatar utente
amartoni
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 120
Iscritto il: mercoledì 8 gennaio 2014, 20:44
La mia penna preferita: Delta Kristal
Il mio inchiostro preferito: Iroshizuku Ku-Jaku
Misura preferita del pennino: Fine
Fp.it ℵ: 066
Fp.it 霊気: 066
Fp.it Vera: 066
Località: Bologna
Sesso:

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da amartoni »

Oggetto che, tolti gli 850 diamanti incastonati, non ha il benché minimo valore.
Sono convinto che scriva pure male, ma anche se scrivesse bene rimane solo una trovata pubblicitaria.
Personalmente la trovo di cattivo gusto.
Andrea1979
Levetta
Levetta
Messaggi: 662
Iscritto il: domenica 11 settembre 2011, 21:36
La mia penna preferita: Montblanc 149
Il mio inchiostro preferito: Aurora Black
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma / Lugano (CH)
Sesso:

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Andrea1979 »

Una cosa mi fa sorridere: ogni volta che si tratta di commentare penne che nessuno può permettersi tra di noi (suppongo), siamo tutti concordi nel dire che sono orribili, che scriveranno sicuramente male, eccetera... Come diceva la famosa volpe all'uva acerba. :lol:
«La vida no es la que uno vivió, sino la que uno recuerda, y cómo la recuerda para contarla» GGM
Avatar utente
Rogozin
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 971
Iscritto il: lunedì 6 giugno 2011, 13:53
La mia penna preferita: Homo Sapiens
Il mio inchiostro preferito: Aurora Nero
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Firenze

La stilografica più costosa al mondo

Messaggio da Rogozin »

Andrea1979 ha scritto:Una cosa mi fa sorridere: ogni volta che si tratta di commentare penne che nessuno può permettersi tra di noi (suppongo), siamo tutti concordi nel dire che sono orribili, che scriveranno sicuramente male, eccetera... Come diceva la famosa volpe all'uva acerba. :lol:
Guarda, proprio ieri in una conversazione (che però era a proposito di orologi) mi son trovato a dire con una certa (auto)ironia, che il "gusto" è per noi spesso un eufemismo per indicare il parametro delle nostre possibilità economiche :D
Al di là di tutte quelle solite chiacchiere sulla nostra "storia, arte, manifattura" (che fanno parte - appunto - della storia) mi chiedo se avremmo lo stesso finissimo e sobrio gusto se il nostro paese straripasse di denaro sonante.
Secondo me no :) Molto spesso il "reverse snobism" di cui si legge in certi settori (anche nel nostro) è dovuto al fatto che a parlare è, appunto, la volpe che tu citi (non sempre eh!).

Nello specifico invece la penna, non ti offendere Umberto, non mi piace anzi tutti quei luccichii mi danno proprio noia. Tutte le penne "imbrillantinate" (ma anche gli orologi) mi danno un certo fastidio e probabilmente, me la regalassero, ci andrei di grattugia per vedere cosa riuscirei a rifarci :)
Così come nei vestiti mi danno noia loghi e simboli ma potessi mi comprerei una camicia di seta di Stefano Ricci :)
Ma come per tutte le cose del mercato voluttuario, è un acquisto emotivo e non ho dubbi sul fatto che ci siano persone sulle quali possa esercitare un certo appeal. Si può detrarre dalle tasse?
Bloccato

Torna a “Penne Stilografiche”