Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

I colori preferiti, le miscele sperimentate, le misture autoprodotte. Tutto sull'inchiostro che utilizzate nella vostra fedelissima stilografica!
Avatar utente
villager
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 26 febbraio 2021, 20:54
La mia penna preferita: Parker 45
Il mio inchiostro preferito: cambia ogni giorno
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da villager »

Come da titolo, mi chiedevo se e come fosse possibile rendere un inchiostro più fluido, scorrevole e lubrificante.

L'inchiostro che mi sta facendo dannare è il Diamine Honey Sunburst, molto bello se non fosse che non riesco ad usarlo come vorrei proprio a causa dei suoi problemi.
L'ho provato con diverse penne e pennini, che con altri inchiostri vanno a meraviglia, e tutte hanno presentato false partenze, salti e poca scorrevolezza.
Leggendo recensioni su internet sembrerebbe che non sono l'unico a sperimentare questo comportamento.

C'è qualche speranza di recuperarlo o mi devo rassegnare?
Spiller84
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 940
Iscritto il: mercoledì 28 novembre 2018, 23:38
Località: Isernia
Sesso:

Come rendere un inchiostro più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da Spiller84 »

A quanto ne so, molti inchiostri marroni o bruni presentano questa caratteristica di poca scorrevolezza. Non so se ci sia qualcosa che li renda più scorrevoli, ma su penne generose si comportano bene, domano un po' il tratto.
bcontrario
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 135
Iscritto il: mercoledì 13 maggio 2015, 7:47

Come rendere un inchiostro più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da bcontrario »

Un po' come il bellissimo Herbin cafè des iles, che a breve recensirò su ahab e smagrisce anche con lei...quando lo carico mi intasa tutte le penne del vicinato.
Un po' come il #41Brown di noodler che mi piace tanto ma é secco e scarso pure lui.
Forse i marroni hanno proprio questo problema intrinseco...???
Allegati
20210410_165256-01.jpeg
Avatar utente
Linos
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 937
Iscritto il: sabato 12 agosto 2017, 9:48
La mia penna preferita: Aurora 88 (Nizzoli)
Sesso:

Come rendere un inchiostro più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da Linos »

Mi pare che una sola goccia di detersivo per piatti possa risolvere il problema, conviene comunque aspettare l'avvallo di un esperto.
Avatar utente
villager
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 26 febbraio 2021, 20:54
La mia penna preferita: Parker 45
Il mio inchiostro preferito: cambia ogni giorno
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da villager »

Spiller84 ha scritto: sabato 10 aprile 2021, 14:52 A quanto ne so, molti inchiostri marroni o bruni presentano questa caratteristica di poca scorrevolezza. Non so se ci sia qualcosa che li renda più scorrevoli, ma su penne generose si comportano bene, domano un po' il tratto.
Non sapevo che gli inchiostri sulle tinte marroni fossero più problematici della media :o
bcontrario ha scritto: sabato 10 aprile 2021, 16:41 Forse i marroni hanno proprio questo problema intrinseco...???
Forse è proprio così...grazie per aver riportato la tua esperienza con il cafè des iles :thumbup:
sansenri
Levetta
Levetta
Messaggi: 527
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da sansenri »

sì, la goccia di detersivo per i piatti è il tentativo da fare.
Procederei con una prova trasferendo un quantitativo di inchiostro sufficiente a riempire un converter in un contenitore in vetro (un piccolo barattolino o simile) aggiungerei una punta di detersivo (con la punta di uno stecchino) nel barattolino, una girata e poi lo ricaricarei nel converter con una siringa.
Se il tentativo riesce bene puoi tentare una goccia nell'intero flacone, se non basta ne aggiungi un altra, etc. Di solito non servono più di una o due gocce.

Il detersivo per i piatti agisce da surfactante, anche detto agente bagnante. In pratica riduce la tensione superficiale del liquido, aumentando la bagnabilità, e quindi favorendo un flusso più scorrevole.
Occhio a non esagereare per non alterare troppo le caratteristiche dell'inchiostro (per cui meglio eseguire delle prove, per gradi).
Avatar utente
Polemarco
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1042
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da Polemarco »

Io con la 149 uso il Toffee e con la O Sole mio Hazelnut della GFC. Nessun problema di flusso
Avatar utente
villager
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 151
Iscritto il: venerdì 26 febbraio 2021, 20:54
La mia penna preferita: Parker 45
Il mio inchiostro preferito: cambia ogni giorno
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da villager »

sansenri ha scritto: sabato 10 aprile 2021, 20:04 sì, la goccia di detersivo per i piatti è il tentativo da fare.
Procederei con una prova trasferendo un quantitativo di inchiostro sufficiente a riempire un converter in un contenitore in vetro (un piccolo barattolino o simile) aggiungerei una punta di detersivo (con la punta di uno stecchino) nel barattolino, una girata e poi lo ricaricarei nel converter con una siringa.
Se il tentativo riesce bene puoi tentare una goccia nell'intero flacone, se non basta ne aggiungi un altra, etc. Di solito non servono più di una o due gocce.

Il detersivo per i piatti agisce da surfactante, anche detto agente bagnante. In pratica riduce la tensione superficiale del liquido, aumentando la bagnabilità, e quindi favorendo un flusso più scorrevole.
Occhio a non esagereare per non alterare troppo le caratteristiche dell'inchiostro (per cui meglio eseguire delle prove, per gradi).
Per adesso non ho penne "scariche" con cui fare la prova (dovrei comprarne di nuove? :? ) però appena posso farò come suggerisci.
Grazie per i consigli e le spiegazioni :thumbup:
sansenri
Levetta
Levetta
Messaggi: 527
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da sansenri »

no, certamente non comprare altre penne per fare una prova di inchiostro... :)
fai magari intanto la prova con una punta di detersivo su un piccolo campioncino di inchiostro a parte, poi quando ha scaricato la penna la ricarichi con il campione e vedi come va.
E' una prova molto empirica (difficile misurare quantità così piccole) per cui se il risultato non ti garba almeno non hai sprecato troppo inchiostro e non hai alterato la boccetta originale.
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 9284
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da Ottorino »

sansenri ha scritto: sabato 10 aprile 2021, 20:04 Il detersivo per i piatti agisce da surfactante, anche detto agente bagnante. In pratica riduce la tensione superficiale del liquido, aumentando la bagnabilità, e quindi favorendo un flusso più scorrevole.
Occhio a non esagereare per non alterare troppo le caratteristiche dell'inchiostro (per cui meglio eseguire delle prove, per gradi).
Ottima l'idea di fare la prova su una frazione.

Mi domando come mai non vengano aggiunti tensioattivi a questi inchiostri.
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?
Avatar utente
Polemarco
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1042
Iscritto il: giovedì 19 gennaio 2017, 13:37
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da Polemarco »

Ottorino ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 13:53
sansenri ha scritto: sabato 10 aprile 2021, 20:04 Il detersivo per i piatti agisce da surfactante, anche detto agente bagnante. In pratica riduce la tensione superficiale del liquido, aumentando la bagnabilità, e quindi favorendo un flusso più scorrevole.
Occhio a non esagereare per non alterare troppo le caratteristiche dell'inchiostro (per cui meglio eseguire delle prove, per gradi).
Ottima l'idea di fare la prova su una frazione.

Mi domando come mai non vengano aggiunti tensioattivi a questi inchiostri.
Bella domanda !
A Roma girava una battuta:
“Mi fijo e’ proprio ‘ntelliggente, c’avete presente a Vespa co tutti quelli ‘ngegneri che l’hanno proggettata ? Beh lui l’ha modificata !”

Forse problemi di costi, produzione, conservazione, durata dell’inchiostro...
Avatar utente
balthazar
Levetta
Levetta
Messaggi: 637
Iscritto il: giovedì 28 febbraio 2019, 19:20
Località: Foggia

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da balthazar »

Noodler's produce una serie lubrificata (EEL). Ho il blu ed è anche un bel colore.
sansenri
Levetta
Levetta
Messaggi: 527
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da sansenri »

Ottorino ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 13:53
sansenri ha scritto: sabato 10 aprile 2021, 20:04 Il detersivo per i piatti agisce da surfactante, anche detto agente bagnante. In pratica riduce la tensione superficiale del liquido, aumentando la bagnabilità, e quindi favorendo un flusso più scorrevole.
Occhio a non esagereare per non alterare troppo le caratteristiche dell'inchiostro (per cui meglio eseguire delle prove, per gradi).
Ottima l'idea di fare la prova su una frazione.

Mi domando come mai non vengano aggiunti tensioattivi a questi inchiostri.
giusto dubbio, ma noi per fortuna non dobbiamo tenere conto di una produzione industriale... la nostra prova in piccolissima scala possiamo farla, magari scoprendo che non funziona... oppure che funziona ma peggiora altri parametri.
Su un converter di inchiostro tutto sommato possiamo fare tutte le prove che vogliamo.
Il problema maggiore, come dicevo, è che su quantità così piccole sarà difficilissimo standardizzare la procedura...
per cui se funziona o tentiamo su più larga scala... o ci teniamo la procedura empirica (una punta di stecchino di detersivo per converter) sapendo che non sarà mai riproducibile con precisione...
Avatar utente
Ottorino
Tecnico - Moderatore
Tecnico - Moderatore
Messaggi: 9284
Iscritto il: lunedì 24 novembre 2008, 9:21
La mia penna preferita: Doric donatami da Fab66
Il mio inchiostro preferito: colorato brillante o neronero
Misura preferita del pennino: Stub
FountainPen.it 500 Forum n.: 096
Fp.it ℵ: 022
Fp.it 霊気: 022
Località: Firenze
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da Ottorino »

si puo' anche fare per diluizioni seriali
una goccia di sapone in 50 cc
poi una goccia del diluito nel converter
C'è rimedio ? Perché preoccuparsi ? Non c'è rimedio ? Perché preoccuparsi ?
sansenri
Levetta
Levetta
Messaggi: 527
Iscritto il: mercoledì 27 gennaio 2016, 0:43
Fp.it Vera: 032
Sesso:

Come rendere un inchiostro (toni del marrone) più fluido, scorrevole e lubrificante?

Messaggio da sansenri »

be' sì certo, anche se non sappiamo ancora quanto ne serva... chi volesse fare delle prove precise dovrebbe probabilmente farne parecchie prima di arrivare a definire la quantità esatta per il risultato desiderato

il mio era solo un suggerimento di partenza e approssimato, magari qualcuno che ha voglia di farle le prove si trova... :)
Rispondi

Torna a “Inchiostri”