Mostra Scambio - Pen Show di Firenze
18 Maggio 2024 - Ippodromo del Visarno, piazzale delle Cascine 29

Platinum Pocket Pen

Recensioni, impressioni sull'uso, discussioni, sul più straordinario strumento di scrittura!
Rispondi
Avatar utente
Mir70
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 995
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2021, 21:20
La mia penna preferita: Auretta
Il mio inchiostro preferito: Sailor Black Kiwaguro
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Settimo T.
Gender:

Platinum Pocket Pen

Messaggio da Mir70 »

Come avevo già accennato in una discussione aperta a riguardo della Pilot Elite S , mi stuzzica l’idea di poter utilizzare una penna di fattura non recente , unitamente alla comodità di essere di corta lunghezza da chiusa , di avere un sistema di caricamento a cartuccia d’inchiostro e dotata di un comodo - e veloce a sfilarsi - cappuccio a frizione.

Ora è il turno di una pocket pen di casa Platinum.

PlatPP - 1.jpeg
PlatPP - 4.jpeg
PlatPP - 6.jpeg

Platinum iniziò la produzione delle pocket pen a partire dal 1964 e le mantenne , con vari aggiornamenti , fino a tutti gli anni settanta . Le pocket pen accettano le cartucce Platinum prodotte attualmente.

PlatPP - 2.jpeg
PlatPP - 3.jpeg

La penna in questione è una Platinum PKB-3000 con pennino in oro a 18 carati e presenta un intarsio metallico dorato a rombo allungato in prossimità del pennino.

PlatPP - 5.jpeg

Il detto in medio stat virtus si adatta perfettamente al pennino : il tratto è un medio, poco meno simile ad un medio occidentale , risulta scorrevole il giusto , pochissimo attrito pur non risultando neanche minimamente scivoloso , il flusso calibrato in modo ottimale senza eccedere nel desertico o nel pluviale.


Dalle foto si può notare pennino e il simil anello sul bordo del cappuccio che riportano il vecchio logo di Platinum , un globo stilizzato e le lettere S N con una stella tra le due . Questo particolare fa pensare ad una produzione antecedente o a ridosso dell'estate 1969 , quando Platinum abbandonò il "globo" per una più semplice P , stilizzata anch'essa.


Esiste una versione molto simile a questa , che salta all'occhio per la mancanza dell'intarsio romboidale in metallo dorato .

PlatPP - 9.png

La differenza non è solo nell' assenza dell'intarsio : in questa versione (la PKB-2000) il pennino è leggermente più piccolo e disponibile nei tratti extra-fine, soft fine, medio e broad, mentre per la sorella maggiore PKB-3000 erano disponili , oltre questi tratti , anche un extra-broad e un music.




Infine, permettetemi una nota spensierata, tra il serio ed il faceto :

PlatPP - 8.png

Il logo con quella P non riesco a farmelo piacere , e in questa versione pare essere stata la penna preferita da Hurricane Polimar :problem: , i tempi più o meno erano quelli ( https://it.wikipedia.org/wiki/Hurricane_Polimar )


PlatPP - 7.jpeg

Saluti
Mirko
kircher
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1500
Iscritto il: martedì 4 novembre 2014, 5:44
Località: Firenze/Vienna

Platinum Pocket Pen

Messaggio da kircher »

Io ho una platinum tascabile con pennino da musica ma senza l'intarsio
Avatar utente
Mir70
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 995
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2021, 21:20
La mia penna preferita: Auretta
Il mio inchiostro preferito: Sailor Black Kiwaguro
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Settimo T.
Gender:

Platinum Pocket Pen

Messaggio da Mir70 »

kircher ha scritto: martedì 2 aprile 2024, 22:16 Io ho una platinum tascabile con pennino da musica ma senza l'intarsio
Di pocket pen ne hanno fatte molte versioni, non solo le due che ho citato. Sarebbe interessante vederla : se hai una foto mettila pure qua.
Mirko
Avatar utente
Mightyspank
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1062
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 22:46
La mia penna preferita: L'ultima
Il mio inchiostro preferito: Pilot Iroshizuku Yu-Yake
Misura preferita del pennino: Stub
Località: Milano
Gender:

Platinum Pocket Pen

Messaggio da Mightyspank »

Molto bella e interessante, complimenti per la presentazione. Concordo sulla maggior bellezza del logo precedente. Penne alternative ai modelli europei tipo Kaweco Sport ma non sempre di facile reperibilità qui da noi, perciò ben vengano queste occasioni di approfondimento sulla produzione giapponese. Grazie
Avatar utente
Pierre
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 824
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2020, 18:10
La mia penna preferita: Parker Duofold ebanite nera 22
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noire
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cuneo
Gender:

Platinum Pocket Pen

Messaggio da Pierre »

Bella presentazione Mirko, grazie.

A me la Platinum lascia sempre un po' perplesso perché mi pare sia adusa al proporre modelli particolarmente simili alla Pilot (vedi la Curidas, ma questa ancora di più!).

La Curidas in particolare sarebbe una penna simpatica, ma, a differenza della Capless, è soggetta al disseccamento dell'inchiostro... evidentemente il meccanismo di chiusura non è proprio il top... la century, invece, è soggetta a crepe.

I pennini, quelli sì, di Platinum sono apprezzabili!
Pierre

"Perché la virtù partorisce quiete, la quiete l'ozio, l'ozio disordine, il disordine rovina, e similmente dalla rovina nasce l'ordine, dall'ordine virtù, da questa gloria e buona fortuna"
N. Machiavelli Istorie Fiorentine V. 1
Immagine
Lilli
Pulsante di Fondo
Pulsante di Fondo
Messaggi: 400
Iscritto il: mercoledì 16 dicembre 2020, 15:43
Gender:

Platinum Pocket Pen

Messaggio da Lilli »

Penna caruccia, le piccine mi incuriosiscono sempre.
Grazie per la precisa presentazione... Leggere delle informazioni dettagliate è importante per apprezzare ancora di più la bellezza di una penna. :thumbup:
"Riconosci le persone speciali perché tu dai loro le chiavi, ma loro bussano lo stesso."
Avatar utente
Mir70
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 995
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2021, 21:20
La mia penna preferita: Auretta
Il mio inchiostro preferito: Sailor Black Kiwaguro
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Settimo T.
Gender:

Platinum Pocket Pen

Messaggio da Mir70 »

Grazie Lilli, Mighty...
Pierre ha scritto: mercoledì 3 aprile 2024, 7:13 A me la Platinum lascia sempre un po' perplesso perché mi pare sia adusa al proporre modelli particolarmente simili alla Pilot (vedi la Curidas, ma questa ancora di più!).
Pier, conosco molto superficialmente i prodotti Platinum e Pilot, quindi non mi sono mai fatto un'idea di chi ha fatto cosa prima dell'altro, però in questo caso so per certo (perché sono direttamente le tre aziende a dirlo) che la prima pocket pen giapponese è di Sailor nel 1963, seguita da Platinum un anno dopo, mentre Pilot arriva più tardi nel 1968 con la Elite S.
Mirko
Avatar utente
Pierre
Vacumatic
Vacumatic
Messaggi: 824
Iscritto il: venerdì 7 agosto 2020, 18:10
La mia penna preferita: Parker Duofold ebanite nera 22
Il mio inchiostro preferito: Herbin Perle Noire
Misura preferita del pennino: Medio
Località: Cuneo
Gender:

Platinum Pocket Pen

Messaggio da Pierre »

Mir70 ha scritto: mercoledì 3 aprile 2024, 12:30 Grazie Lilli, Mighty...
Pierre ha scritto: mercoledì 3 aprile 2024, 7:13 A me la Platinum lascia sempre un po' perplesso perché mi pare sia adusa al proporre modelli particolarmente simili alla Pilot (vedi la Curidas, ma questa ancora di più!).
Pier, conosco molto superficialmente i prodotti Platinum e Pilot, quindi non mi sono mai fatto un'idea di chi ha fatto cosa prima dell'altro, però in questo caso so per certo (perché sono direttamente le tre aziende a dirlo) che la prima pocket pen giapponese è di Sailor nel 1963, seguita da Platinum un anno dopo, mentre Pilot arriva più tardi nel 1968 con la Elite S.
Grazie mille Mirko! Giustamente prima di dare giudizi su Platinum occorre essere a conoscenza della storia dei modelli!
Pierre

"Perché la virtù partorisce quiete, la quiete l'ozio, l'ozio disordine, il disordine rovina, e similmente dalla rovina nasce l'ordine, dall'ordine virtù, da questa gloria e buona fortuna"
N. Machiavelli Istorie Fiorentine V. 1
Immagine
lukogene
Snorkel
Snorkel
Messaggi: 210
Iscritto il: domenica 25 aprile 2021, 11:48
Il mio inchiostro preferito: quelli neri, o quasi neri
Misura preferita del pennino: Fine
Gender:

Platinum Pocket Pen

Messaggio da lukogene »

ecco la cuginetta mancante

una Sailor pocket (presa da Ottorino)

non so la data precisa, ma direi anni '70, (forse '80?)
Allegati
IMG_6286.jpg
Avatar utente
Tribbo
Crescent Filler
Crescent Filler
Messaggi: 1423
Iscritto il: lunedì 30 dicembre 2019, 15:37
La mia penna preferita: Montblanc 149 -
Il mio inchiostro preferito: Waterman Serenity Blu
Misura preferita del pennino: Extra Fine
Località: Roma
Gender:

Platinum Pocket Pen

Messaggio da Tribbo »

Grazie Mirko! Una bella presentazione per una tipologia di penna molto interessante.

A me piace molto il modello Pilot Elite 95S nella versione Deep red con cappuccio argentato.. forse un prossimo acquisto!
Avatar utente
Esme
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 3104
Iscritto il: lunedì 31 maggio 2021, 16:33
La mia penna preferita: Aurora 98
Il mio inchiostro preferito: Herbin Poussièr de Lune
Misura preferita del pennino: Fine
Località: Varese

Platinum Pocket Pen

Messaggio da Esme »

Quando vedo questa penna in qualche annuncio, di getto penso sempre si tratti di una Pilot Elite... adesso grazie a te ho scoperto che è la Pilot che ha copiato le altre! 🙂

Anch'io non amo il logo moderno della Platinum, ma forse per i giapponesi ha più fascino.
Del resto i giapponesi, che posseggono una tradizione di arti figurative potenti e raffinate, hanno peró sviluppato una grafica di marketing e pubblicitaria che a volte è quantomeno stridente.
"È tutta colpa di Esme" [Bons]

"Sarò più entusiasta di incoraggiare il pensiero fuori dagli schemi quando ci saranno prove di un pensiero all'interno di essi." [sir Terry Pratchett]
Rispondi

Torna a “Penne Stilografiche”